annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Python natalensis: accoppiamento

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Python natalensis: accoppiamento

    Ecco una mia coppia di Pitoni del Natal (Python natalensis) durante la copula!
    Si tratta di una delle specie che mi hanno sempre intrigato maggiormente, purtroppo assai rara in cattivit e per questo motivo ogni accoppiamento pi che auspicabile.
    Seguendo l'esperienza tramandata negli anni Novanta dai coniugi Dave e Tracy Barker (ad es. in: The African giants, The Vivarium, Volume 6, Numero 1, Luglio/Agosto1994), ho aspettato la met di Dicembre per avvicinare i sessi di una delle mie coppie pi grandi: ieri sera assistevo gi ad alcuni movimenti particolari tra i due e stamattina ho avuto la sorpresa di vedere le due code avvinghiate. Spero quindi in una fecondazione, ovulazione, deposizione ed infine nascita di tanti preziosi pitoncini.
    Non separer la coppia fino alla prima met di Febbraio, sempre secondo i Barker.
    Alcuni ulteriori dettagli: la femmina misura circa 2,5 m, il maschio lungo appossimativamente 2 m. Entrambi hanno circa tre anni. A Novembre la temperatura della stanza stata abbassata a 26C; dall'inizio di Dicembre stata invece fatta salire fino a 30C e da quel momento gli esemplari sono stati alimentati abbondantemente.
    Ecco alcune foto, perdonate la scarsa qualit delle immagini, ma ho voluto lasciare il vetro chiuso per non disturbare la coppia. Spero di scrivere future buone notizie, in caso contrario ritenter nei prossimi anni, ne vale troppo la pena.

    Ciao,
    Stefano
    www.stefanobarone.net







    Ultima modifica di Seba; 17-12-2011, 16:24.

  • #2
    Vivissimi complimenti! Una ( speriamo ) nascita davvero importante in Italia!

    Commenta


    • #3
      Complimenti e in bocca al lupo !

      Giambo

      Commenta


      • #4
        Grazie!!! Pochi minuti fa i due erano ancora impegnati con le code...

        Commenta


        • #5
          ti faccio i complimenti anche qua.. bello vedere bestioni nuovi ogni tanto

          Commenta


          • #6
            scusate ma ad occhio e croce non sembrano pyton sebae qual' il nome in italiano ?

            Commenta


            • #7
              congratulazioni e complimenti per gli esemplari sono molto belli

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da enuctes Visualizza il messaggio
                scusate ma ad occhio e croce non sembrano pyton sebae qual' il nome in italiano ?
                Il nome comune, come ho scritto sopra, Pitone del Natal o Pitone delle rocce africano minore o ancora Pitone delle rocce africano meridionale.
                Prima del 1999 era considerato sottospecie del Pitone di Seba (Python sebae) con la denominazione Python sebae natalensis, da quell'anno in poi grazie a Broadley divenuto specie a s (Python natalensis, appunto).

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Seba Visualizza il messaggio
                  Il nome comune, come ho scritto sopra, Pitone del Natal o Pitone delle rocce africano minore o ancora Pitone delle rocce africano meridionale.
                  Prima del 1999 era considerato sottospecie del Pitone di Seba (Python sebae) con la denominazione Python sebae natalensis, da quell'anno in poi grazie a Broadley divenuto specie a s (Python natalensis, appunto).
                  grazie mille molto esauriente io non mi intendo molto di serpenti ma ti auguro una numerosa cucciolata in salute

                  Commenta


                  • #10
                    hohoho complimentoni, speriamo che vada tutto per il meglio!! auguri

                    Commenta


                    • #11
                      ciao come procede l'accoppiamento/deposizione?

                      Commenta


                      • #12
                        ciao com' andata poi la riproduzione

                        Commenta


                        Sto operando...
                        X