annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Terantoscincus scincus....questo sconosciuto

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Terantoscincus scincus....questo sconosciuto

    Ho recuperato una giovane coppia di Terantoscincus Scincus.
    Chi mi sà dare informazioni sul tipo di terrario, alimentazione, range di temperature, riproduzione....etc.etc. ?
    Sono simili ai Leo? Il maschio ha una abrasione sul musetto,dite che passerà?
    Qual'è il costo della specie? Sono difficili da trovare?
    Grazie a chi mi risponderà.
    Roberto

  • #2
    Il metodo d'allevamento di questi gechi è il medesimo dei leopardini.
    Per l'abrasione non posso dire in quanto e se guarirà senza conoscerne la gravità.
    Di solito in Italia quando si trovano costano sui 100€ la coppia, poi dipende anche dal negoziante.

    Sono sicuramente animali di cattura per cui andrebbe fatto un esame delle feci e fatti trattare da un veterinario contro i parassiti interni.

    Commenta


    • #3
      Grazie Manu,
      gli animali sono estremamente docili e non sò se siano di cattura.
      esistono anche per loro vari morph e livree? Cosa pensi della specie?
      Ciao,Roberto

      Commenta


      • #4
        gli animali sono estremamente docili e non sò se siano di cattura.
        Per dei Teratoscincus non so quanto possa essere un buon segno, soprattutto calcolando che sicuramente sono di cattura, visto che nati in cattività costano sui 100€ l'uno e che in Italia non si trovano.

        esistono anche per loro vari morph e livree?
        Non ho mai sentito parlare di morph di questa specie, ma tra sottospecie ci sono alcune differenze di livrea, quindi se tu postassi le foto dei tuoi gechi ti potrei dire di quale sottospecie si tratta.

        Cosa pensi della specie?
        Sono animali fantastici, anche se parecchio territoriali, spesso voraci e se sani danno veramente pochi problemi.

        Commenta


        • #5
          Non li ho comprati ma ho detto di tenermeli un pò da parte perchè avrei chiesto a voi sul forum....
          Sono parecchio indeciso e non so chè fare.
          Mi piacciono molto,sono docili ed hanno una livrea scura e mi hanno chiesto 100 euri.....
          Qualcuno ne posside ed ha esperienze in merito?
          Il tipo vuole somministrare sostanze oralmente per trattare eventuali parassiti,è consigliabile?
          Ciao,Roberto

          Commenta


          • #6
            ad hamm avevo trovato una coppia giovane(il che mi fa pensare a cb)sugli 80 euro...carini come animali

            Commenta


            • #7
              ...io li ho allevati la prima volta circa 10 anni fa', purtroppo non sono mai riuscito ad avere una coppia...sono davvero interessanti (tutte le specie) e facili da tenere, l'unica accortezza è quella di fare dei trattamenti preventivi contro i parassiti interni, tolto questo sono paragonabili ai leopardini; spesso li ho tenuti assieme senza alcun segno di fastidio...

              Commenta


              • #8
                OK penso che li prenderò dopo che gli avranno fatto un trattamento anti parassiti.
                Comunque se interessa a qualcuno credo che siano arrivati a qualche parte a Varese......
                Pensate poi a me che li ho recuperati a Bari.
                X Manu : perchè non è un buon segno che siano docili? mangiano dalla pinzetta che gli porge il cibo ed uno dei due ha già mutato....

                Commenta


                • #9
                  X Manu : perchè non è un buon segno che siano docili? mangiano dalla pinzetta che gli porge il cibo ed uno dei due ha già mutato....
                  Solitamente sono animali abbastanza timidi e frenetici, ad esempio le mie due femmine di T. roborowskii sono inavvicinabili e a volte mordono anche e sono perfette, strasverminate da Millefanti che me le diede un paio d'anni fa.

                  Io se fossi in te anche dopo che li hanno trattati un esamino fecale lo farei fare, non vorrei che fossero invasi dai coccidi, che con un trattamento leggero non vengono debellati.

                  E ripeto, posta qualche foto appena puoi, vorrei capire che sottospecie sono

                  Commenta


                  • #10
                    Hanno una livrea piuttosto scura.
                    Le differenze tra maschio e femmina sono eguali a quelle dei Leo?
                    Potrei allevarli nei fauna-box come faccio con i Leo?
                    Tarme,camole,grilli il cibo per loro ?
                    Grazie,Roby

                    Commenta


                    • #11
                      Dimenticavo....
                      Chi può postarmi una scheda d'allevamento e magari qualche foto delle varie sottospecie?
                      Grazie,Roberto.

                      Commenta


                      • #12
                        L'allevamento è identico a quello dei leo e anche l'alimentazione.
                        Anche il sessaggio è similissimo, anche se le sacche degli emipeni sono un po' meno evidenti che nei leo, ma comunque si nota la differenza tra maschio e femmina

                        Ed ecco le foto per capire di che sottospecie si tratta:

                        Teratoscincus scincus scincus




                        Teratoscincus scincus keyserlingii





                        Photo prese da www.uroplatus.com

                        C'è una terza sottospecie il Teratoscincus scincus rustamowi, ma è un animale abbastanza raro di cui non si trovano foto, per cui non credo si tratti di questo.

                        Commenta


                        • #13
                          OK Manu...esauriente come sempre! Sono i primi....Scincus scincus.
                          Non li prenderò perchè avevi ragione tu come sempre,sono schizzatissimi e maneggiando delicatamente la femminuccia si è autotomata la coda!!! Sigh,non mi era mai capitato.
                          Li renderò quasi certamente a meno che tu non mi dica che magari poi si calmano e la coda ricresce regolare.....non storpia come succede di solito.
                          Ditemi qualcosa per favore...
                          Grazie,Roberto

                          Commenta


                          • #14
                            Scusa Roberto, ma dove li hai trovati?

                            Commenta


                            • #15
                              Roberto, la coda ricrescerà regolare quasi sivuramente, non sono come i leo, al massimo si noterà una lieve differenza cromatica.
                              Sono animali che vanno lasciati tranquilli, ma sono comunqe in grado di dare grandi soddisfazioni

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X