annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

proviamo a salvare un piccolissimo geko...help!

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • proviamo a salvare un piccolissimo geko...help!

    ciao a tutti, sono nuova del forum e vi scrivo perchè ho un problemone..
    il mio ragazzo (vale) ieri mattina ha trovato un piccolissimo (ma stupendo) geko nel posto dove lavora..
    ha deciso di "salvarlo"(così piccolo sarebbe stato schiacciato sicuramente) e l'ha portato a casa.
    premetto che vale ha una grande passione per i rettili, e in passato ne ha posseduti alcuni, però nn gli era mai successo di averne di così piccoli..

    momentaneamente il gekino è in una bottiglia di plastica forata, questa sera ci recheremo a comprare degli insetti, ma vi chiedo di darmi qualsiasi informazione che serva a provare a salvare questo bellissimo animale.
    purtroppo nn so dirvi che specie sia, ho visto che molti consigli variano in base alla razza, stasera o domani carico su una foto, comunque posso dirvi che è di colore marroncino ed ha una coda lunga con degli anelli + scuri(credo neri) su tutta la lunghezza..

    spero che queste info possano servirvi..!
    grazie mille!

  • #2
    Originariamente inviato da deb Visualizza il messaggio
    ma vi chiedo di darmi qualsiasi informazione che serva a provare a salvare questo bellissimo animale.
    è illegale detenerlo in casa..trovagli un bel muretto o un bel posticino tranquillo in campagna e lascialo libero là...se vi becca la forestale son guai seri...
    probabilmente sarà o una tarentola mauritanica o un hemidactylus turcicus..comuqnue più di dirvi di lasciarlo libero perchè ILLEGALE:..non saprei..

    Commenta


    • #3
      aspettiamo la foto ma se ha il corpo bitorzoluto e le unghie solo sul terzo e quarto dito quasi sicuramente si tratta di tarentola mauritanica, è una delle 4 specie italiane perciò ne è vietata la detenzione.Io ti consiglierei di tenerlo lo stretto indispensabile per accurarne lo stato di salute e poi di liberarlo vicino a dove è stato trovato, preferibilmente su un muro con crepe o nascondigli vari o su un albero etc. Per il cibo se trovassi dei grilli sarebbe l'ideale, per la dimensione dovrebbero essere non più lunghi della distanza tra gli occhi del geco. riguardo al bere sarà sufficente spruzzare acqua con uno spruzzino da piante la sera prima di andare a dormire.
      Spero di essere stato utile.

      Commenta


      • #4
        hai postato mentre scrivevo tommy non vale!

        Commenta


        • #5
          ...grazie delle info..
          sicuramente il nostro intento non è di farne un animale domestico, bensì di provare a salvarlo da un destino quasi certo e non appena riprende la sua forma, liberarlo nel suo habitat.
          grazie samo per le info,
          ciao

          Commenta


          • #6
            Non capisco da cosa o da chi volete salvare questo animale...

            Commenta


            • #7
              il fatto che sia piccolo non significa che stia male.
              Io l'avrei anche rimesso dove l'avete trovato.

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da deb Visualizza il messaggio
                sicuramente il nostro intento di provare a salvarlo da un destino quasi certo e non appena riprende la sua forma, liberarlo nel suo habitat.
                ...sicuramente il suo destino sarà quello di tornare in libertà in un posto tranquillo, passare l' inverno e a primavera iniziare a pappare insettini minuscoli su di un muretto di un' abitazione; nn vedo la necessita' di dover "rimettere in forma" un animale che sarà soltanto intorpidito dalle temperature di questi giorni, e che magari è uscito dal nascondiglio perchè infastidito; pensa anche che molti dei nati in autunno nn ce la fanno a passare l' inverno e muoiono per motivi loro, nn sta certo a noi aiutare la selezione naturale di una specie che almeno in italia è tutt' altro che in declino, anzi, si sta espandendo a ritmi vertiginosi...

                Commenta


                • #9
                  Ovviamente concordo, se non ha problemi la cosa migliore è liberarlo

                  Commenta


                  • #10
                    Direi che dopo l'intervento di Andrea non ci sia nulla da aggiungere. Segui i consigli che ti hanno dato.
                    Just one more gecko, just one more gecko...

                    Commenta


                    Sto operando...
                    X