annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

My new bad guy (Gekko gecko)

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • My new bad guy (Gekko gecko)

    Ciao ragazzi, vi presento il mio nuovo cucciolo, o almeno era quello che speravo, non osavo credere fossero così cattivi, ma lo sono davvero

    Pagato 30 euro al negozio di animali, purtroppo non so il sesso perchè il negoziante non aveva il coraggio di prenderlo in mano e sinceramente lo capisco...aspetterò che si arrampichi sul vetro per scoprirlo da sola.



    Passo a descrivervi il terrario e come l'ho sistemato.
    E' un terrario atasuki 60*40*45 con pareti laterali 1/3 in vetro, il restante in plastica forata per le prese d'aria e per lo smaltimento dell'umidità, il coperchio è in rete, l'ho coperto con una sciarpa per mantenere la temperatura.
    Cavetto da 50w su metà superficie il tutto coperto da erba sintetica.
    Potos di cui ho lavato ogni singola foglia con una spugnetta, ciotola con insetti, ciotola dell'acqua e varie cortecce a coprire il vaso della pianta (sta rintanato li dietro ed è talmente buio che non lo vedo), poi ho messo altre cortecce nel terrario (raccolte da me, bollite un'ora e asciugate sul termosifone per due giorni.
    la temperatura nella zona calda è 30 gradi, la sto facendo aumentare a 32 come scritto da millefanti. La fredda non è monitorata ma credo non superi i 20.



    Lo stato di salute generale direi che sia buono, ha dei piccoli residui di muta in aree comunque non problematiche del corpo,uno sulla testa, e poi dei brandelli sulla parte laterale delle dita, non a cerotto tutto intorno per intenderci. E' molto attivo, mentre lo portavo a casa si agitava e faceva versi minacciosi con la bocca aperta lanciandosi contro la parete di plastica della scatoletta forata.



    Ovviamente, è degno esponente della sua specie perciò non sopporta la luce nè la presenza umana, nel negozio si agitava in modo vistoso perciò durante il tragitto l'ho messo sotto la maglia, al caldo e al buio e si è calmato



    Ho comprato anche il reptibark come substrato ma non ero sicura che andasse bene, perciò ho optato per un normalissimo tappetino, in attesa di più autorevoli consigli. Altro dubbio è il tappino di calcio con d3 che non ho ancora messo, vorrei sapere se deve andarci.



    dettaglio della coda



    Ho scaricato un care sheet da GGA, spero di trovarci più info di quelle trovate nei giorni scorsi e che ho faticato parecchio a reperire, tutte in inglese, ma non è quello il problema. Vi lascio alle ultime foto senza commentarle, lo fanno benissimo da sole!





    Ultima modifica di draghetta88; 25-02-2009, 19:43.

  • #2
    non sono animali terricoli..quindi la serpentina serve a poco o niente..
    metti dei grandi corteccioni di sughero appogiati al vetro li utilizzano come nascondiglio..
    ne ho tenuti una coppia fino a poco tempo fa...sono molto aggressivi come gechi.

    Commenta


    • #3
      grazie giuppy, adesso vedo come riscaldarlo!

      Commenta


      • #4
        sei proprio sicura di un acquisto da negozio?
        non sembra particolarmente magro, ma miraccomando l'analisi delle feci e lascialo stare in pace visto che è scurissimo sicuramente per lo stress, per il resto non l'ho mai allevato quindi passo parola a chi ha avuto esperienze comuni

        in bocca al lupo comunque

        Commenta


        • #5
          usa uno spot....
          ti raccomando per l'umidita...

          Commenta


          • #6
            per l'umidità credo di essere a posto, le foglie del potos sono piene di goccioline, domani compro un igrometro.
            Per lo spot sicuramente in ceramica, il wattaggio???

            Commenta


            • #7
              ti devi basare sulle temperature che devi raggiungere...
              hai letto un po di care sheet?

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da giorgio199 Visualizza il messaggio
                sei proprio sicura di un acquisto da negozio?
                non sembra particolarmente magro, ma miraccomando l'analisi delle feci e lascialo stare in pace visto che è scurissimo sicuramente per lo stress, per il resto non l'ho mai allevato quindi passo parola a chi ha avuto esperienze comuni

                in bocca al lupo comunque
                Fin'ora è sempre stato un negozio che non mi ha mai deluso, ovviamente la certezza di cosa compri non c'è mai nemmeno in fiera (e io ne so qualcosa) quindi ho deciso di dagli fiducia. Appena mangerà porto le feci dalla veterinaria che ho trovato nella home che fortunatamente è ad Ancona città!

                Commenta


                • #9
                  io direi un 40 watt

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da giuppyguppy Visualizza il messaggio
                    ti devi basare sulle temperature che devi raggiungere...
                    hai letto un po di care sheet?
                    temperature intorno ai 32 di giorno e 20 di notte (guida ai gechi di massimiliano millefanti), attualmente il geco è a terra sotto una corteccia dove il termometro mi da 32 spaccati! sto gia cercando online una lampada in ceramica, credo che 50w dovrebbero bastare.

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da giuppyguppy Visualizza il messaggio
                      io direi un 40 watt
                      ok ci siamo. Il portalampada in ceramica ce l'ho già e per fortuna il termostato è ad una altezza comoda fissato al muro dove sarà semplicissimo installare il tutto. Farò solo un buco nella rete del soffitto e calerò giù la lampada.

                      Commenta


                      • #12
                        Il terrario e' basso per un Tokai, ci vorrebbe almeno 70cm, 20° di notte sono pochini, lo terrei a 22/23°. Ci vogliono rami grossetti e sughero alle pareti, attenta alla troppa circolazione d'aria, amano il caldo umido

                        p.s. proteggi bene la lampada
                        Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                        Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                        un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                        Commenta


                        • #13
                          per l'altezza del terrario rimedierò presto con uno in rete 40*40*80 opportunamente modificato per ridurre le prese d'aria dato che in giro terrari in vetro sviluppati in verticale non ne trovo. Per la temperatura, come faccio con i leo, la lascio costante a 32 il giorno, adesso l'ho abbassata a 28 così non subisce grandi sbalzi prima di essersi ambientato a dovere. 20 è quello che scrive millefanti, ma io non l'approvo, a 20 ho solo la zona fredda. Domani il cavetto va tolto e metto la lampada in ceramica, il portalampada dello stesso materiale è già pronto. Infine comprerò dei corteccioni (oppure li scollo dalle querce in segheria che è più economico) e dei rami che metterò in diagonale così avrà più spazio in attesa della sistemazione definitiva.

                          Commenta


                          • #14
                            Un terrario in rete te lo sconsiglio per un animale di ambiente umido! Inoltre, secondo me, 40x40x80 e' piccolo per un adulto, almeno 60x40x80h, e alle fiere li trovi, altrimenti fallo in legno ma in rete proprio non riuscirai a modificarlo

                            p.s. senti Daniele a che prezzo te lo trova (hai preso da lui il tokai?)
                            Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                            Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                            un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                            Commenta


                            • #15
                              draghetta complimenti è bellissimo !!!

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X