annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Abbandonato, infreddolito, spaventato...Tokay!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #16
    Personalmente, metterei qualche nascondiglio, terrei basse le luci, offrirei camole del miele, almeno finché non mangia. Poi, come ultimo rimedio, potresti spruzzare non acqua ma gatorade (non è una cavolata), una volta al giorno, almeno il tokai berrebbe qualcoasa di nutriente.

    Commenta


    • #17
      Quella del gatorade non mi sembra una cattiva idea, per cui direi che fin che non mangia una volta al giorno dagli una spruzzata di gatorade così assimila un po' di sali minerali.

      Commenta


      • #18
        Conosco qualcuno che lo ha fatto con buoni risultati (l'amico Cesce).

        Commenta


        • #19
          Originariamente inviato da francesco
          Conosco qualcuno che lo ha fatto con buoni risultati (l'amico Cesce).

          Ok, ok,... oggi mi sono attrezzata e nuovamente "spennata"! Ragazzi, di questo passo la muta la faccio io! Grazie al cielo ho subito reperito quel prodotto specifico speciale comprensivo di carbonato di calcio, vitamina D3 e qualche altro "bonus". Inoltre mi è stata "caldamente raccomandata" la lampada UVB (o UVA?) x compensare la mancata presenza di luce solare diretta.
          Poi ho preso il Gatored; il meno "profumato" e più insapore è quello arancia (???).
          Le camole del miele le avevo già prese e sono lì belle fresche e allettanti...ora però tocca a lui!
          Questa mattina l'ho trovato a testa in giù in alto sul vetro: come mi ha visto perchè sono andata ad accendergli la lampada diurna si è letteralmente "capottato" al suolo, poi ha fatto come se per lui fosse normale! E' troppo simpatico...mi darebbe un dispiacere enorme se non si salvasse.
          Per il momento non mangia...vedremo questa notte!

          Ora ho un altro problema: il Gatored "impasta" il vetro della teca...cosa posso utilizzare per la pulizia interna che non gli dia fastidio? L'acqua sarebbe la risposta più ovvia ma usata da sola lascia solo brutti aloni. Tutti gli altri prodotti (vetril&c.) sono chimici e temo possano infastidirlo soprattutto in presenza di lampade che scaldano....avete un'idea?

          Ho rintracciato il verso di una femmina di Tokay..vedo se riesco a studiare il modo di allegarlo...secondo me questi rettili avrebbero non poche possibilità di partecipare al Festival di San Remo!

          Commenta


          • #20
            h. 23.10
            .....sssssssshhhhhhh! Ora se ne sta con le sue manine immerse nella ciotolina dell'acqua e il resto del corpo ben sollevato da terra..."manicure"?

            Commenta


            • #21
              Allora per i neon lascia perdere non servono assolutamente a questi gechi...è solo il negozainte che cerca di tirare acqua al suo mulino.
              Per il prodotto per rettili siamo alle solite(prima o poi qualcuno mi uccide), ok calcio e D3...ma che sono i bonus, sono proprio i bonus il problema...non è che me li leggeresti, perchè se no mi sa che ti rompo ancora l'anima...il meglio è il carbonato di calcio in polvere che vendono in farmacia, costa moooolto meno ed è perfetto(manca di vitamina D3 ma quella la puoi dare una volta alla settimana con le altre vitamine), insisto sul punto perchè troppe vitamine sono più un veleno che un beneficio.
              Per pulire i vetri...mmm...aceto, usa l'aceto puzza un po' ma non è tossico
              Comunque dalla tua descrizione sembra bello attivo, per cui fa ben sperare...aspettiamo e vediamo.

              Ciao Manu

              Commenta


              • #22
                Probabilmente ha appena bevuto

                Commenta


                • #23
                  Originariamente inviato da Manu
                  Probabilmente ha appena bevuto
                  Purtroppo anche questa notte è rimasto a stomaco vuoto. Da stamattina ad ora (14:00) non si è mosso di un millimetro. Ho nebulizzato la teca e cambiato l'acqua. Stasera passerò dal negoziante-esperto di rettili in città per farmi consigliare su come procedere all'alimentazione forzata. Tieni conto che ormai saranno 10 giorni che non mangia. Nel frattempo aspetto anche un tuo consiglio in merito, che ritengo più affidabile!!!

                  SOB

                  Commenta


                  • #24
                    Scusa, ma quando lo hai preso ha cercato di morderti?
                    Alimentazione forzata, se è un vero tokai apre la bocca per mordere, a quel punto tira dentro un grillo o una camola e il gioco è fatto. Niente neon uva/b, assolutamente inutile. il diguno per un rettile non è cosa grave, hanno il sangue freddo! il prodotto con calcio e vitamina d3 è il reptacal. I bonus escludili, al momento. Il giorno si muovono pochissimo, sono animali notturni. Prova a catturare una mosca o simili e mettila nel terrario, forse il movimento lo dovrebbe attirare. Anche le luci diurne, secondo me, sono fastidiose. Nel mio terrario, c'è solo un neon, ma ad esclusivo beneficio delle piante.

                    Commenta


                    • #25
                      Per far mangiare un tokay solitamente ci vuole poco, basta avvivinarsi con l'insetto in mano e quando spalanca la bocca buttarlo tra le fauci fameliche
                      Oppure con un cucchiaino fai cadere un po' di omogeneizzato sulla punta del suo muso in modo chesi lecchi e si nutra.

                      Commenta


                      • #26
                        Originariamente inviato da Manu
                        Per far mangiare un tokay solitamente ci vuole poco, basta avvivinarsi con l'insetto in mano e quando spalanca la bocca buttarlo tra le fauci fameliche
                        Oppure con un cucchiaino fai cadere un po' di omogeneizzato sulla punta del suo muso in modo chesi lecchi e si nutra.
                        ...ahahahahaha! E secondo te chi si avvicina al piccolo dinosauro "con l'insetto in mano"???
                        Ecco quale sarebbe il titolo di testa del quotidiano locale:<<GIOVANE DONNA MUTILATA DI BEN QUATTRO DITA DA DINOSAURO SCAMPATO ALL'ESTINZIONE...LE RIMANE SOLO IL DITO MEDIO!!!>>

                        Io sono attrezzata di lunghissima pinza d'acciaio INOX (50cm ma sarebbe meglio un alare da camino) con la quale mi sono avvicinata già alcuni giorni fa brandendo una succulenta larva mielosa...risultato: NEMMENO UNA PIEGA.
                        Ma quando mi avvicino troppo, inerme (e senza verme) per cambiargli l'acqua lui si alza su quelle manine al contrario e mi guarda minaccioso.

                        Il mio piano sarebbe questo:
                        1) Questa sera verso le 20.00 inizio a preparargli l'ambiente soft notturno;
                        2) intorno alle 22.30, quando il piccolo vampiro inizia le perlustrazioni in giro per la teca (indice che si è svegliato) indosso i guanti di lana + i guantoni da lavoro in cuoio da serial killer;
                        3) bevo un bicchierino di vodka;
                        4) metto Prince (il mio gattone grigio) davanti al vetro della teca (questa cosa una volta lo aveva fatto arrabbiare da matti!)
                        5) apro appena appena il vetro della teca con un bel vermone cosparso di carbonato di calcio tra le due dita superprotette...e poi speriamo in bene!

                        Vedi, quando lo raccattai dal sottoscala non ebbi alcun problema nello spostarlo perchè (grazie alle mie conoscenze nel campo dei felini e degli aracnidi) ho preso una copertina leggera ma morbida, l'ho coperto e poi l'ho semplicemente raccolto nel telo senza che lui potesse vedere nulla nè sentirsi in alcun modo stretto. Dovevi vederlo quando gli ho tolto la copertina!!! ERA NERO (anche di pelle)!

                        Insomma, diciamo che non ha un buon carattere...forse ne ha davvero passate troppe!
                        Ah, indicativamente l'animale dovrebbe avere circa 2 anni ed essere maschio. Non chiedermi da cosa l'espertone lo abbia dedotto perchè non lo so...

                        Se prima che io sacrifichi la mia mano hai qualche altro consiglio...(purtroppo non ho omogeneizzati in casa e poi l'idea di "tirarglielo sul muso" non mi entusiasma...poverino!)

                        TOKAY soon!

                        Commenta


                        • #27
                          AHHAHAHAHAHAHA...i tokay in sette anni non mi hanno mai asporato dita
                          E credo che un paio di guanti da lavoro siano più che sufficienti per non permettegli di forare la tua pelle...stringe un po' ma niente di particolarmente doloroso
                          Comunque la tua strategia di battagli mi sembra ottima....evita solo il gatto...sarebbe uno stress troppo grosso.
                          Solo un'altro consiglio, in caso così non mangiasse, copri il terrario in modo che il geco non ti possa vedere e si rilassi per una settimana, nel frattempo lascia delle larve nella ciotola così se decide di mangiare sa dove andare.
                          Io credo che il tuo geco non mngi più per stress che per altro.
                          Un'altra prova è usare più tipi di insetto, come cavallette o blatte, dato che anche i grilli non sono serviti.

                          Per ciò che ha detto il negoziante non fidarti troppo, più che altro per l'età, il sesso da un'occhio un po' espetro è facile da riconoscere ma l'età se non è nato in cattività(cosa che dubito) è praticamente impossibile definirlo.

                          Ciao Manu

                          Commenta


                          • #28
                            [quote="Manu"]AHHAHAHAHAHAHA...i tokay in sette anni non mi hanno mai asporato dita


                            Insomma, adesso basta! Non mi stupisco affatto che me l'abbiano buttato nel sottoscala! Non ho mai avuto a che fare con un animale più selvatico, malmostoso, arrogante e testardo!
                            L'altro ieri sera è riuscito persino ad unmiliarmi! Intanto si è messo attaccato al vetro in alto con la testa in giù...ma si può mangiare così? Ho cercato di convincerlo in ogni modo a scendere ma non c'è stato niente da fare. Poi, come mi avvicinavo (con i guantoni da serial killer) con la "camola" tra le dita lui faceva un verso terrificante, io mi spaventavo e perdevo la camola nel terrario. Siamo andati avanti così fino al mio quinto infarto e alla quinta camola persa...al che l'ho mandato a quel paese.

                            Ieri mattina era ancora lì, a testa in giù sul vetro; gli ho acceso la lampada diurna e non l'ho nemmeno guardato.
                            Poi...IDEONA!

                            Sono andata da mia madre e lei si lamentava di un farmaco che le avevano dato in farmacia per l'osteoporosi e che le provocava disturbi intestinali. Vabbè mamma, fammi vedere stò farmaco:

                            CACIT VITAMINA D3
                            Carbonato di calcio + Colacalciferolo
                            Principi attivi: calcio carbonato, colacalciferolo (corrispondenti a 22ug di vitamina D3)
                            Forma farmaceutica: ogni bustina contiene 8gr di granulato effervescente per soluzione orale

                            Cooooooosaaaaaa????
                            Scusa mamma, ho da fare, devo andare, mi è venuta in mente una cosa...le bustine che ti fanno venire il mal di pancia le prendo io che ho bisogno!
                            Sono arrivata a casa, ho preso il nebulizzatore, ho preparato le dosi consigliate, ho fatto sciogliere tutto per benino, e poi....HEY piccolo testardo ho qualcosa per te! DOCCIA! Ho nebulizzato su tutti i vetri della teca, lui compreso senza nessuna pietà, già che c'ero ho dato una rinfrescata anche alle camole e gli ho sostituito la ciotolina di acqua normale con quella elaborata da me.
                            Poi l'ho lasciato in pace per tutto il giorno e la notte.

                            Questa mattina mi sono accorta che i vetri della teca fanno schifo ma lui è ancora vivo, mi guarda malissimo ma di due camole è rimasta solo la pelle. Adesso aspetto che la teca arrivi in temperatura e poi ripeto il trattamento ad urto.
                            Questa sera procederò con l'operazione "omogeneizzato di pollo Plasmon opportunamente calcificato" sul muso. Può fare tutti i versi che vuole! Tanto è ridicolo! Il suo verso sembra quello di una rana incrociato con quello di un papero castrato...(SGRASQUIK?)

                            ...E SE NON FA IL BRAVO GLI METTO LA MIA L. BLONDI DA UN ETTO A FARGLI COMPAGNIA!

                            Commenta


                            • #29
                              il tokay non ti mangerá mai dalle mani.. puoi anche arrenderti
                              I miei non mangiavano se io ero nelle vicinanze, pensa un pó..
                              secondo me la storia del telo detta da Manu é molto buona.. devi solo farlo calmare un pó,purtroppo é un animale molto stressabile.
                              Mettigli MOLTI nascondigli nel terrario

                              Commenta


                              • #30
                                Originariamente inviato da iveemci
                                il tokay non ti mangerá mai dalle mani.. puoi anche arrenderti
                                I miei non mangiavano se io ero nelle vicinanze, pensa un pó..
                                secondo me la storia del telo detta da Manu é molto buona.. devi solo farlo calmare un pó,purtroppo é un animale molto stressabile.
                                Mettigli MOLTI nascondigli nel terrario

                                La teca è coperta quasi del tutto da giorni, la mia casa è sino al tardo pomeriggio silenziosa e io non lo disturbo se non per nebulizzare almeno una volta al giorno e cambiargli l'acqua...del resto se l'hanno buttato via una ragione doveva pur esserci!
                                LUI non è stressato...E' STRESSANTE!

                                Commenta


                                Sto operando...
                                X