annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Riassorbimento uova

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Riassorbimento uova

    Buongiorno e buona settimana a tutti!

    Una delle nostre femmine di F. pardalis, Amelia (20 mesi di età), già da qualche mese sfoggia una panciona bella grossa. Fin dall'inizio abbiamo pensato alla produzione di uova non fertili (non è mai stata accoppiata), i tempi erano giusti vista l'età e ci aspettavamo una deposizione di lì a poco. Invece quando sembrava stesse per scoppiare tanto era larga, le sue dimensioni di girovita sembravano ridimunire e ritornare sotto la soglia di attenzione. Adesso è di nuovo "tanta" e penso che stavolta deporrà, ma nonostante la terra sempre pronta lei non sembra volerne sapere, mangia come al suo solito ed è tranquillissima, quindi non escludo nuove sorprese...

    Di riassorbimento delle uova ne ho sentito parlare prima da amici a cui era stata ventilata l'ipotesi dai propri veterinari. In alcuni casi la gravidanza è stata accertata tramite radiografie ma la deposizione non è mai avvenuta e il camaleonte non ha avuto problemi di distocia nemmeno in seguito.

    Per ora escludo di far radiografare Amelia, perchè come ho scritto non dà segno di alcun problema, ma vi chiedo: vi è mai capitato che la vostra femmina subisse un riassorbimento delle proprie uova (vero o presunto?)? In caso di risposta affermativa, c'era stato un accoppiamento precedente o le uova sarebbero comunque state sterili? Il riassorbimento è stato totale oppure la femmina rimaneva sempre "tonda"?

    Come mai secondo voi alcune femmine depongono e altre riassorbono?

    A voi la parola!

  • #2
    è mai andata sulla terra? che terra hai usato? e quanto gli dai da mangiare?
    Poi ti spiego il perchè delle domande.
    Ciao, Gabriele.
    Ciao, Gabriele

    Commenta


    • #3
      ma è un peccato Mirty ,
      perche non l'hai fatta accoppiare?

      Commenta


      • #4
        è mai andata sulla terra?
        che io abbia potuto constatare no. certo, durante il giorno non siamo a casa, ma penso mi sarei accorta se avesse messo piede sulla terra...
        che terra hai usato?
        bella domanda, so solo dirti che sicuramente c'è del terriccio universale. siccome però non ne avevo a sufficienza ho mescolato questo con una terra più sabbiosa, non so come si chiami. la percentuale di questa però è nettamente inferiore rispetto al terriccio.
        e quanto gli dai da mangiare?
        bah... mangerà 4 volte alla settimana, 5-10 grilli per pasto (anche se lasciandoli liberi nel terrario non sai mai quanti ne mangia effettivamente) + occasionali kaimani camole o quello che offre la ditta...

        Commenta


        • #5
          ciao Lucas,

          al momento siamo già abbastanza indaffarati con gli altri animali (cucciolo di cane compreso) e stiamo già "usando" un'altra femmina a scopo riproduttivo. Una al momento basta e avanza!!! Non me la sento adesso di ritrovarmi sommersa di baby pardalis. Insomma, non c'è fretta!

          Commenta


          • #6
            la mia femmina ha rifiutato di deporre in una terra inadatta, era una torba troppo ricca di pezzi grossi di radici o simili, appena ho cambiato e ho messo la torba della compo inumidita ha deposto, non so se è il vostro caso dato che non l'ha nemmeno calpestata.
            Fai anche due gallerie oblique con un manico di scopa, spesso le usano e le faciliti il lavoro.
            Mi è capitato con una caliptratus che fosse talmente grassa da sembrare piena di uova, tienila a stecchetto e vedi un po'
            stiamo già "usando" un'altra femmina a scopo riproduttivo
            quale è? con chi si è accoppiata?
            Ciao, GAbriele.
            Ciao, Gabriele

            Commenta


            • #7
              una "galleria" già l'ho scavata, proverò a farne un'altra o eventualmente a ricoprirle per vedere se sortisco qualche effetto. adesso la terra devo ricomprarla, userò quella che hai usato tu e vediamo, ma come hai detto tu, non avendola neppure toccata non penso si tratti della terra...

              quale è? con chi si è accoppiata?
              la femmina di Giò e il compagno è il mio ex-morente nonchè miracolato e oggi in formissima Brutus
              la prima deposizione c'è già stata ma non sono per niente fiduciosa, fa troppo caldo...

              Commenta


              • #8
                A me sono capitate 2 cose che magari ti possono interessare.
                la prima pardalis mi ha fatto le uova il primo giorno che me l'avevano data....forse per lo stress da viaggio....ma (a detta dell'allevatore) non era mai stata accoppiata (le uova erano comunque belle e ben formate).
                La seconda e' successa pochi gg fa quando in un escremento (tra urati e feci) ho trovato piccolissime (1mm) palline gialle che (confermato dal vet sentito al tel) potevano essere microuova non feconde evacuate.
                ........a voi e' mai successo?
                La peste e' sempre dal maschio....che non se ne frega niente di lei.......al momento mi va bene cosi' visto che coabitano lasciandomi un po' di casa per me......

                Commenta


                • #9
                  mentre è comune che una femmina deponga uova sterili, è meno comune che deponga microuova espellendole con le feci (non mi è mai successo), così come è raro che vengano riassorbite... il mistero si infittisce!

                  Commenta


                  • #10
                    Mirty, ma a parte le differenze nella dimensione della pancia, hai constatato un corrispondente calo ponderale quando la tua femmina si è "sgonfiata"?
                    Ciao
                    Animali insoliti? Amici Insoliti!

                    Commenta


                    • #11
                      Ciao Rob, devo controllare le tabelle del peso che compilavamo all'epoca ma ho il pc di casa rotto . Forse sono recuperabili tramite Livio.
                      Secondo te è possibile il riassorbimento?

                      Commenta


                      • #12
                        ora che ci penso, la femmina di calyptratus di cui parlavo, aveva le uova, mi sono ricordato che Millefanti fece una radiografia che le riscontrò (me ne ero totalmente dimenticato!), la femmina le riassorbì e continuò a mangiare normalmente, forse proprio per questo (riassorbimento in aggiunta all'alimentazione) ingrassò a dismisura.
                        Ciao, GAbriele.
                        Ciao, Gabriele

                        Commenta


                        • #13
                          Grazie Gabriele!
                          Peso specifico a parte (da verificare) Amelia invece non è ingrassata visibilmente, ma forse perchè non le ha riassorbite del tutto. A occhio solo la pancia è aumentata e diminuita. Ma non è mai sparita però, è rimasta sempre tonda.

                          Commenta


                          • #14
                            Beh ho un'ipotesi a riguardo, in realtà stavo ancora meditandoci sopra perchè anche le mie due femmine di ambanja (che sono vergini loro malgrado perchè Cyrano è troppo grande ed il giovane ambanja non degna di uno sguardo) stanno seguendo un excursus un po' particolare... in pratica ambedue a distanza di 15 giorni (lunghezze e pesi identici: 22,5 cm e 36 gr) si sono "sviluppate" mostrando la colorazine tipica che uso come segnale di disponibilità all' accoppiamento (colore cenere con screziature arancioni e macchie marroni in sostituzione di quelle chiare).
                            Come ho detto non ho potuto accoppiarle e così dopo 4 settimane ho preparato il grosso vaso di deposizione... ma l'attesa è stata vana, nessuna delle due ha manifestato mai la voglia di scavare, men che meno di deporre. Prima ho temuto i peggio, poi (ormai sono passati più di due mesi dal termine!) mi sono rassegnato all'evidenza: nessuna delle due per ora vuol deporre ma, anche se ho notato notevoli oscillazioni nella "stazza" devo dire che l'apparenza è sempre piuttosto tonda ed il peso (da cui la mia domanda) non è mai sceso, semmai è salito. Quindi l'ipotesi su cui mi sto arrovellando è se entro certi limiti temporali le femmine di pardalis (non so per altri cama) possano conservare le uova non fecondate in attesa di incontrare un maschio. Questo posso affermarlo in base ad altri dati un po' empirici che magari esporrò in un post successivo.
                            Argomento davvero interessante!
                            Animali insoliti? Amici Insoliti!

                            Commenta


                            • #15
                              Allora, non ho ancora i pesi esatti, ma posso confermarti che anche Amelia non ha mai perso la sua rotondità. Il girovita aumenta e diminuisce ma entro certi limiti. Escluderei l'obesità perchè le zampette sono veramente smilzine. La tua teoria è molto interessante e mi piace. Un amico allevatore invece ha riscontrato questo fenomeno spesse volte sia in soggetti accoppiati che vergini e nella sua esperienza si trattava sempre di femmine vecchie o con qualche problema di salute, insomma femmine non al top della forma. Pertanto ipotizzava che la cosa dipendesse da questo. Effettivamente Amelia sebbene giovane e in salute non è una gigante, anzi è proprio piccolina (circa 20-22cm coda compresa!), quindi non potrei smentirlo. Quindi la mia domanda è: come sono le tue femminucce?

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X