annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

finalmente ha deposto

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #31
    io la prossima deposizione di cama la incùbo in vermiculite, mentre le altre le ho fatte in torba.
    Se avessi voglia di rischiare potrei fare mezza deposizione in terra e mezza in vermiculite per vedere le differenze...
    Ora vediamo un pochino...
    Per quanto mi riguarda potrò dirvi solo la mia incubatrice come si comporta con la ritenzione di umidità con la terra e la vermiculite, anche perchè le uova in torba erano calyptratus, mentre queste prossime saranno pardalis.

    Livio

    Commenta


    • #32
      Ciao ragazzi! Sinceramente non ho dati alla mano per confutare o meno la teoria che mette in relazione uova più piccole e sperma ritenuto, ma posso provare a dire il mio pensiero. Assolutamente sono d'accordo con Roberto, poichè la divisione dell'uovo fecondato avviene a seguito della deposizione, motivo per cui la madre non ha modo di percepire la fecondità o meno dell'uovo. Analogamente per l'ovoviviparità poichè l'uovo è si ritenuto nel dutto ovarico, ma è isolato dall'organismo della madre.
      Vanno considerati a mio parere altri fattori, quali lo stato fisiologico dell'animale al momento dell'ovulazione e la qualità del seme, che verosimilmente decade col passare del tempo, causando una progressiva diminuzione della fecondità e una maggiore natimortalità o la nascita di camaleonti disvitali e di peso ridotto.
      Le dimensioni più ridotte delle uova ed eventualmente il minor numero, a quanto dite, potrebbero essere in effetti connesse come giustamente faceva notare Roberto, a stimoli neuroendocrini connessi con la copula.. E' un argomento stimolante e sul quale si potrebbero raccogliere dei dati sperimentali interessanti!
      Ciao

      Commenta


      Sto operando...
      X