annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Luigi è morto e Gianni sta male

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Luigi è morto e Gianni sta male

    Ciao, come vi ho già detto in alcuni post ho (anzi avevo) due pardalis.
    Vi ho già descritto i camaleontari,le luci e l'alimentazione in un post precedente ,e le avete giudicate idonee)
    Circa un mese fà uno dei due, Gianni, ha iniziato ad avere problemi agli occhi, non riusciva ad aprirli, l'ho portato da Millefanti, gli ha iniettato un antibiotico e prescritto una pomata locale da mettere tutti i giorni.
    Quasi immediatamente, anche Luigi ha mostrato gli stessi sintomi, aggravati dal fatto che teneva la bocca in modo innaturale, storta.
    Li ho portati di nuovo dal Veterinario, stessa iniezione di antibiotico per tutti e due, e trattamento locale con clorexidina sulla bocca di Luigi (diagnosi stomatite).
    Luigi è sempre stato molto aggressivo, ma sono riuscita comunque a fargli ogni giorno la terapia locale agli occhi ed alla bocca.
    Nonostante ciò, lo vedevo deperire e schiarirsi ogni giorno ,non si muoveva quasi più, su consiglio del veterinario ho iniziato l'alimentazione e l'idratazione forzata. (un camola del miele al giorno e qualche goccia d'acqua).
    Una mattina l'ho trovato a testa in giù, appeso ad un ramo, dagli occhi chiusi usciva un siero simile a sangue, ho sperato che morisse subito, purtroppo ha sofferto due giorni prima di andarsene.
    Nel frattempo Gianni era nettamente migliorato, un occhio aperto completamente e vigile, l'altro occhio quasi aperto ma velato, l'impressione era che da quella parte non vedesse.
    Ogni giorno l'ho alimentato, lui aveva un grande appetito, ma a causa della visione monolaterale, gli mancava la mira. Gianni è docile e quindi è stato possibile dargli cibo tutti i giorni "imboccandolo", cioè facendogli vedere la preda dalla parte dell'occhio tornato sano e poi allontanadola e cercando di mirare la sua lingua un po' scoordinata.
    Lunedì ho notato degli ascessi sulle labbra, mercoledì l'ho portato da Millefanti, stomatite anche per lui, ascessi immediatamente svuotati dal pus e nuova copertura antibiotica, echinacea per rafforzare le difese immunitarie.
    In compenso aveva recuperato i 20 grammi persi e pesava nuovamente 125 gr.
    Giovedì stava bene ed ha mangiato (con il solito metodo) due grilli.
    Ieri aveva di nuovo gli occhi chiusi, era letargico, non ripondeva agli stimoli e sembrava emettere un fischio durante la respirazione.
    Telefonata a Millefanti che mi ha consigliato di provare a fargli un aerosol con acqua salata o un prodotto mucolitico senza cortisone.
    Oggi Gianni sta ancora male, credo che si sia innescato lo stesso processo che ha fatto morire Luigi e non so proprio come fermarlo, anche perchè, a questo punto, non ho la più pallida idea di che malattia abbiano ed Il veterinario è partito per le ferie.
    Mi rimanete solo voi.
    Potete aiutarmi?

  • #2
    Ho letto tutto....mi dispiace un casino per te...ho avuto quest'iverno una situazione simile con le pogone solo che erano malattie differenti...spero che Gianni c'ela possa fare e che qualcuno ti aiuti veramente...ciao

    Commenta


    • #3
      la situazione è molto critica, non c'è nessuno che sostituisca il tuo vet?ma li tieni all'aperto?

      Commenta


      • #4
        Le lampade che usavi erano compatte o tubi tradizionali?
        ho dato un'occhiata e scrivevi:
        D'inverno uso un Neon Sylvania Reptistar da 30 Watt 5% per un camaleonte e per l'altro una lampadina Zoomed 26 watt 5%.
        io davo per scontato che fossero trazizionali ma effettivamente la potenza non corrisponde
        Ciao, Gabriele

        Commenta


        • #5
          Il camaleonte morto aveva un tubo, mentre Gianni ha una compatta. Comunque, appena le temperature lo permettono Durante il giorno stanno fuori. Il veterinario li aveva trovati tutti e due in ottime condizioni generali, peso , niente mom... E' questo che mi fa paura, come possono due animali apparentemente sani crollino di colpo. L' altro problema e' che a milano e dintorni, in agosto, fatichi a trovare un veterinario "normale", figuratevi qualcuno che sappia qualcosa di camaleonti. Grazie ancora a chi mi vorra' aiutare.

          Commenta


          • #6
            togli immediatamente la compatta, ha causato problemi a non poche persone.
            Ciao, Gabriele

            Commenta


            • #7
              E' già qualche mese che non uso la compatta perchè i camaleonti stavano all'aperto dalle 9 alle 19.
              Comunque grazie, seguirò sicuramente il tuo consiglio, se il mio camaleonte sarà ancora vivo a settembre

              Commenta


              • #8
                con le temperature che ci sono ora i cama possono stare all'aperto anche la notte, i continui spostameni dentro/fuori sono solo causa di stress quotidiano. Quando sono all'aperto come sono alloggiati? (terrari, sole, umidità...)
                ...sognando ad occhi aperti vedo il mondo che vorrei racchiuso in un sorriso di chi non sorride mai...

                Commenta


                • #9
                  Forse troppo sole? per questo chiedevo se erano all'aperto.

                  Commenta


                  • #10
                    No, troppo sole non credo: la posizione in cui stanno gli permette di prendere due o tre ore di sole, ma sempre con la possibilità di spostarsi all'ombra.

                    Commenta


                    • #11
                      x Morgana: Addirittura anche troppo sole può far male? Non lo sapevo...
                      Al max pensavo che rischiassero un'insolazione o una scottatura. Meglio saperlo.
                      x Polda: Mi spiace per i tuoi cama, in bocca al lupo!

                      Terry

                      Commenta


                      • #12
                        troppo sole può voler dire temperatura troppo alta, oppure disidratazione,troppo sole senza possibilità di ripararsi.

                        Commenta


                        • #13
                          Ok, grazie della delucidazione.
                          Per le lampade lo sapevo, pensavo riguardasse il sole diretto anche se con dei ripari (visto che si consiglia sempre di fargli prendere sole naturalmente quando è possibile, mi è parso strano...).
                          Grazie!

                          Commenta


                          Sto operando...
                          X