annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

info terrario invernale pi foto del piccoletto tamatave

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • info terrario invernale pi foto del piccoletto tamatave

    Orami i miei piccoletti stanno crescendo, diventano sempre piu belli grandi, per cui si avvicina il momento di fare i terrari definitivi.

    La femmina verr allogiata nel calssico terrario tutto in rete situato giu nella snake room quindi lei sistemata.

    Ora per il maschio pensavo ad una sorte un p diversa. Ora mi spiego, in camera mi si liberato uno spazio di 90x60 quindi pensavo di sistemarlo l vorrei provare una cosa un p altrernativa.

    Non vorrei confinarlo in un terrario in rete ma vorrei solo mettere le piante in quell angolino della stanza piu la lampada e neon vorrei lasciarlo libero di scorazare per la stanza.

    Ho letto un p di info a riguardo so che la cosa piuttosto impegnativa, ma in camera non ho problemi poiche non ci entra neanche mia madre sono solo io a circolarci, pensate che quando vado via chiudo la porta a chiave quindi sicuro che non ci entra nessuno.

    Dopo questa lunga e doversa premessa eccovi le domande.


    1) lo spot da quanti w la prendo?? pensavo di provare con due da 60w vedere come mi trovato, che vi pare??

    2) che piante mi consigliate per fare questa cosa visto che ho l'altezza ce pensavo a qualche bella schefflera piu qualche photos. Che dite??

    3) Per l'inverno l'intera stanza su che temperature deve stare??? per non avere problemi quando il piccoletto se ne va in giro??

    4) per creare la giusta umidit basta attaccare il nebulizzatore nei pressi delle piante giusto??o che qualche tipo di problema che ignoro??

    P.S: e in fine dopo avervi rotto le scatole con tutte queste domande eccovi una foto del maschietto che ora pesa 15g e ha circa 4, ora inizia a cacciare anche qualche colore.
    Ultima modifica di xand; 21-08-2008, 11:33.

  • #2
    ciao! xand...
    a mio parere e ripeto a mio parere!!!
    credo che tenere il cama libero in stanza sia fattibbile ma da evitare! "mi spiego meglio"
    con molto sacrificio da parte tua potresti pure riuscire perche sei una persona che se vuole puo! ma ogni tentativo che farai sar a discapito del cama
    ti faccio un piccolo esempio... i cama come vedono una minaccia "che potresti essere ancche tu" scappano oppure si lasciano cadere come se fossero una foglia che si stacca da un'albero
    se tu metti una schefliera di 1,5 mt e il cama si lancia da li! sicuramente si far male!
    altro esempio se il cama accidentalmente cade dalla pianta e si mette a camminare per casa... e tu non accorgendoti di lui lo calpesti...
    quindi io non ti dico di non farlo ma valuta bene la cosa!

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da rastart Visualizza il messaggio
      i cama come vedono una minaccia "che potresti essere ancche tu" scappano oppure si lasciano cadere come se fossero una foglia che si stacca da un'albero
      se tu metti una schefliera di 1,5 mt e il cama si lancia da li! sicuramente si far male!
      Io non ho mai visto un Pardalis lasciarsi cadere come una foglia, e ti giuro che ne ho viste a decine... mah.

      tornando alle domande di xand:
      secondo me la cosa si pu fare, con le dovute attenzioni ma si pu fare. Io stesso ho da alcuni mesi una coppia di Melleri in questa maniera, free-range (se cerchi forse ci sono foto del post).
      1) A mio avviso non esiste un wattaggio che vada bene o no: devi misurare le temp. nel punto di basking e poi valutare se alzare o abbassare il wattaggio; indicativamente 60w pu andar bene, l'importante che il cama non possa raggiungerlo e ustionarsi (ma questo vale anche in terrario).
      2) Direi che sono ottime.
      3) Secondo me devi tenere le normali temp di casa, poi decider lui se e quando andare a scaldarsi, una volta imparati i punti di basking.
      4) se riesci ad attaccare un nebulizzatore automatico sarebbe ottimo; ti consiglio di coprire i muri e pavimento per evitare muffe dovute all'acqua.

      molto verde come Tamatave, comunque credo che questi non sono colori definitivi quindi vedremo quando crescer, molto bello comunque.
      Ci vuole sempre qualcosa da bere... ci vuole sempre vicino un bicchiere...[URL="http://www.gekkonidae-breeders.com"][/URL]

      Commenta


      • #4
        ciao gollum... lo so che hai molti cama e molta pi esperienza di me! e ad una delle prossime fiere voglio parlare un po con te della nostra passione...
        comunque io intendevo dire che i cama se impauriti scappano e a volte se messi alle strette si lasciano cadere per scappare dall'eventuale "pericolo" magari la foglia come esempio non azzeccatissimo!!!

        Commenta


        • #5
          inizierei con uno spot da 60 e se le T sono basse allora aggiungerei un secondo spot...le piante vanno bene e ovviamente aggiungi anche rami orizzontali...

          Commenta


          • #6
            ok repecito tutto, tanto ce tempo poiche il piccoletto ora ha 4 mesi, credo che prima dei 6 o 7 mesi non lo lascio libero, poiche troppo piccino rischierei veramente troppo.

            Effettivamente verde come tamatave, ma proviene da roby e giorgia, quindi diciamo che per ora tutto il pap, il quale non proprio un tamatave standard, ma io sinceramente lo preferisco cos che tutto rosso.

            Ciao a tutti a breve le foto dei lavori in corso.

            Commenta


            • #7
              gran bel discorso l allevamento free range.. ho vist alcune foto su un sito americano dei parsonii e davvero mi sembrava una figata !!!!
              piccolo ot: simone ma le foto dei melleri ????

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da thegame Visualizza il messaggio
                piccolo ot: simone ma le foto dei melleri ????
                a pag. 8 puoi vedere la sistemazione, a breve posteremo foto degli inquilini
                http://www.sanguefreddo.net/camaleon...melleri-8.html
                Ci vuole sempre qualcosa da bere... ci vuole sempre vicino un bicchiere...[URL="http://www.gekkonidae-breeders.com"][/URL]

                Commenta


                • #9
                  Bella la sistemazione dei melleri, mi sa che far proprio una cosa simile.

                  Senti ma te li trovi speso in giro per la stanza oppure restano confinati sulle loro piantine?? ammesso che si possa fare un confronto tra queste due specie diverse, ma tanto per farmi un idea, i tuo come si comportano?

                  Commenta


                  • #10
                    Mai scesi dalla pianta in diversi mesi, poi coi Pardalis forse un po' diverso, credo siano "pi curiosi", quindi pi facile trovarli in giro. Monocromo in passato li ha allevati liberi mi pare, forse ti pu consigliare meglio di me.
                    Ci vuole sempre qualcosa da bere... ci vuole sempre vicino un bicchiere...[URL="http://www.gekkonidae-breeders.com"][/URL]

                    Commenta


                    • #11
                      Monocromo so che rispondere cortesia, sempre per cortesia mai per comando, non che mi daresti qualche info di quando avevi i cama in bagno??

                      Commenta


                      • #12
                        noi avevamo un maschio adulto di pardalis libero in bagno, ma il fatto che ora in terrario ti fa capire quanto comodo fosse allevarlo libero.
                        Come dice Gollum a differenza dei melleri i pardalis sono sempre in giro e quando entravamo in bagno lui tendeva a scendere per "curiosare" con il rischio costante di farsi schiacciare.
                        In definitiva o hai una stanza dedicata oppure fai un terrario.
                        Ciao, Gabriele

                        Commenta


                        • #13
                          Orami ho capito che non consigliato, che anche molto impegnativo, ma visto che io sono testardo, ho voglia di provarci,se poi vedo che la cosa diventa troppo complicata lo piazzo in tarrario.

                          Grazie a tutti per le info.

                          Ciaooo!!!

                          Commenta


                          • #14
                            se vuoi tenere un pardalis "free range"secondo me la cosa migliore e comunque far in modo che non possa mai scendere a terra,usando ad esempio una barriera liscia ai piedi della pianta usata.
                            per natura i pardalis tendono a scendere e girellare: in madagascar vivono su cespugli e bassi alberelli,e non difficile trovare animali a terra intenti a spostarsi da una pianta all'altra,a differenza di cama come i melleri che vivono a 5-15 metri dal suolo e che non scendono mai a terra.
                            -''Babbo osa vuol d esse bria?"
                            -"Vedi quelle 2 sedie?Quando uno gli bria ne vede 4"
                            -''Oh Babbo,ma ce n' una sola!"

                            Commenta


                            • #15
                              in effetti l allevamento free deve essere bellissimo ma molt impegnativo.. sul documentario di crocodile hunter addirittura i pardalis attraversavano la strada asfaltata .. tanto che lui si ferma per non schiacciarli... in effetti son molto curiosi...

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X