annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

perplessità

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • perplessità

    ciao a tutti, ieri ho portato la mia calippa dal vet, niente di grave per lei, un salasso per il mio bancomat però...
    l'ho portata perchè ormai sono 20 giorni che mi deve deporre, ma non le fa, mi sono un pò preoccupata ma sembra dalle radiografie e dagli esami del sangue che sia in forma e il vet mi ha detto che le uova le può tenere anche 4 mesi...
    comunque, mi hanno mandato una scheda di allevamento, volevo postarvela, ma prima volevo chiedere il permesso perchè non sò se si può.
    sono rimasta un pò perplessa su alcuni punti, ma magari può esservi utile, premetto che il vet l'ho preso dalla lista di sanguefreddo.
    fatemi sapere grazie!

  • #2
    se vuoi postare la scheda saremo ben felici di chiarire i tuoi dubbi.
    Ciao, Gabriele

    Commenta


    • #3
      Chamaeleo calyptratus



      Genere e specie:………Chamaleo calyptratus
      Sottospecie:…………calyptratus
      Provenienza geografica: Penisola arabica sud-occidentale, Yemen occidentale
      Taglia individui adulti: W 28-45cm coda compresa;E22,5-34cm
      Tipo di riproduzione: ovipara ;in cattività fino a 60-70 uova per covata
      Dimensioni ottimali del terrario: 1 individuo: 100cm x 60cm (prof.) x 180cm h
      Per una coppia: 150cm x 80cm x 200cm
      Materiali ottimali per terrario: legno, vetro, rete in plastica
      Esigenze minime in cattività: microclima semiarido ® tropicale
      1. Temperature diurna media: minima…26°C…massima: 31°C
      2. Basking site: un angolo a 35-44°C (con faretto “spot”)
      3. Temperatura notturna media: 18-24°C
      4. Umidità medie richieste: 50-75%
      5. Nebulizzazione :2-3 volte al di’ sulle foglie non sugli animali
      6. Ritmi circadiani: 14h luce + 10h notturne
      7. Rifugi: aerei fogliari
      8. Acqua: sempre a disposizione in piccola ciotola aerea.Alcun soggetti si abituano; + cascatelle o sèrayzzatori automatici.
      9. Substrato: non richiesto per i giovanissimi; tappetino finta erba o carta di giornale per adulti.Se presente grosso vaso alla base il terriccio previamente sterilizzato va separato dagli animali da una rete in plastica, tranne che per la ovodeposizione.
      10. Ventilazione terrario ttimo il terrario a rete plastica o in PVC
      11. Illuminazione terrario : UVB neon specifico (sostituisci dopo 6 mesi) a 30cm dai rami più vicini non separato da alcun vetro. Quando si puo’ esporlo al sole non filtrato (all’aperto)
      12. Riscaldamento terrario .Lampade ad infrarossi in vetroceramica ad un angolo superiore + spot.
      13. Variazioni stagionali microclima: Poco importanti ma d’inverno accorciare le ore diurne di 2h.
      14. Sistemi di arrampicamento…piante come Shefferia spp., Ficus spp.,Philodendron
      spp., Pothos (Epipremnum spp.) ; rami di diverso diametro
      1. Pulizia terrario da effettuarsi con periodicità: settimanale
      2. Alimentazione in cattività: insettivora quotidiana; grilli, locuste, blatte, mosche, farfalle, tarme farina e camole miele(poche); NO formiche NO cagnotti.; vegetali verdi in foglia; qualche frutto di bosco
      3. Frequenza di alimentazione: quotidiana ogni 20 giorni circa gli insetti; un topino neonato agli adulti e alle femmine gestanti
      4. Taglia preda/e…sempre meglio piccole che troppo grosse
      5. Integrazioni vitaminiche richieste.Ogni 5-7gg (tipo Reptivite)
      6. Integrazioni minerali richieste: ogni 2 giorni (tipo Ultrafine powder Rep cal)
      7. Visita periodica veterinario con cadenza: almeno semestrale
      8. NOTE: Longevità maschio: 4-5a e Femmina 2-4a

      Commenta


      • #4
        tra l'altro gli ho chiesto qualcosa sulle vitamine e mi ha detto che la vitamina d è potenzialmente tossica perchè non riescono a sintetizzarla, mi ha detto invece di dargli le vitamine del gruppo b in sciroppo e il calcio lattato!
        le misure dei terrari sono enormi!

        Commenta


        • #5
          Dimensioni ottimali del terrario: 1 individuo: 100cm x 60cm (prof.) x 180cm h
          decisamente grosso
          Per una coppia: 150cm x 80cm x 200cm
          non si possono allevare in coppia
          Materiali ottimali per terrario: legno, vetro, rete in plastica
          vetro no
          Temperature diurna media: minima…26°C…massima: 31°C
          26°C di minima nel terrario sono eccessivi
          Basking site: un angolo a 35-44°C (con faretto “spot”)
          anche 44 sono eccessivi
          Nebulizzazione :2-3 volte al di’ sulle foglie non sugli animali
          i cama VANNO nebulizzati, aiuta la muta
          Ritmi circadiani: 14h luce + 10h notturne
          le ore luce/buio devono seguire le stagioni
          Acqua: sempre a disposizione in piccola ciotola aerea.Alcun soggetti si abituano; + cascatelle o sèrayzzatori automatici
          acqua: gocciolatoio e basta, niente ciotole niente cascatelle
          Se presente grosso vaso alla base il terriccio previamente sterilizzato va separato dagli animali da una rete in plastica, tranne che per la ovodeposizione.
          non ne capisco il senso, i cama spesso "mangiano" la terra ed è normale che lo facciano
          Riscaldamento terrario .Lampade ad infrarossi in vetroceramica ad un angolo superiore
          totalmente inutili, forse più dannose che utili
          Integrazioni vitaminiche richieste.Ogni 5-7gg (tipo Reptivite)
          Integrazioni minerali richieste: ogni 2 giorni (tipo Ultrafine powder Rep cal)
          troppe vitamine (1 volta al mese bastano) il rep cal contiene calcio e D3 che è una vitamina non un minerale
          Visita periodica veterinario con cadenza: almeno semestrale
          se il cama non presenta problemi non serve nessuna visita.
          Ultima modifica di monocromo; 11-01-2009, 14:27.
          Ciao, Gabriele

          Commenta


          • #6
            ok grazie mille chiariti i concetti... ve l'ho fatto vedere apposta perchè è uno scritto del vet...
            buona giornata

            Commenta


            • #7
              ma... non parla di UVB !mi pare manchi la cosa basilare...

              Commenta


              • #8
                si, il punto 11
                Ciao, Gabriele

                Commenta


                • #9
                  qualche frutto di bosco
                  che stranezza!
                  ...sognando ad occhi aperti vedo il mondo che vorrei racchiuso in un sorriso di chi non sorride mai...

                  Commenta


                  Sto operando...
                  X