annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Fai Da Te:come Realizzare Un Gocciolatoio!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Fai Da Te:come Realizzare Un Gocciolatoio!

    Come realizzare un gocciolatoio!

    Ecco qui i primi passi da fare per costruire il gocciolatoio per permettere al vostro camaleonte di dissetarsi!

    Primo passo: andare in una qualunque farmacia e chiedere al farmacista un kit da flebo (costo di 50 centesimi circa.)
    Secondo passo: procuratevi una bottiglia in plastica con tappo a vite(le migliori sono quelle con la plastica scura che non lasciano passare luce al loro interno), la grandezza di tale bottiglia dipenderà solo da voi, io nelle foto utilizzo una bottiglia di acqua minerale da un litro e mezzo!
    Terzo passo: prendete un cacciavite (possibilmente a stella) o anche un comune coltellino svizzero con cacciavite e un paio di forbici!

    Ecco come procedere passo passo alla realizzazione!
    1) Forate il tappo a vite della bottiglia col cacciavite:

    2) Introducete la parte terminale del kit da flebo (quella col serbatoio per intenderci) nel foro.

    Otterrete questo risultato:

    3) Adesso tagliate con le forbici l’ altra estremità del kit da flebo (anche qui la lunghezza dipenderà dalle vostre necessità!), in questo caso io ho tagliato lasciando il tubicino molto lungo.

    A questo punto avrete ottenuto questo:

    Bene ora il vostro gocciolatoio è quasi pronto manca solamente la foratura (senza il vostro gocciolatoio non si svuoterà mai completamente!).
    ECCO QUI TRE METODI DI FORATURA:

    forare solo un piccolo spicchio(dà il vantaggio di far cadere meno acqua in caso di ‘’incidenti’’ e potete quasi riempire la bottiglia fino in fondo!):

    Tagliare del tutto il fondo(qui potete scegliere l’ altezza del taglio):

    Creare un foro con uno spillo (questo è un metodo che si usa per gocciolatoi modello ‘’flebo’’ di cui scriverò tra breve e consiste nel fare un foro con una puntina sul fondo della bottiglia.)
    Aprire la valvola dell’ aria sul kit flebo: (sempre per il modello flebo ricordate di fare un buco nella membrana bianca all interno della valvola o l aria non entrerà!)

    Passiamo ora ad alcuni consigli sul fissaggio:
    Inutile dire che potete fissare il gocciolatoio come meglio credete, la cosa migliore è però che la bottiglia si trovi sempre più in alto rispetto al tubo della flebo per facilitare lo scorrere dell’ acqua:
    fissaggio semplice:


    Fissaggio modello ‘’flebo’’ ( in questo caso avrete bisogno di un gancio esterno al terrario,o un bastone con gancio annesso su cui fissare la bottiglia tramite l’ ausilio di una corda opportunamente legata attorno alla bottiglia.).

    A questo punto non vi resta che sistemare opportunamente il tubo nel vostro terrario e metterlo in funzione per permettere al vostro camaleonte di bere!
    Ultima modifica di gomark; 20-01-2009, 22:07.

  • #2
    se apri la vlavolina dell'aria sul serbatoio del deflussore non serve forare la bottiglia.
    The Boss™
    [URL="http://www.qualitysnakes.it/"]www.qualitysnakes.it[/URL]
    Qui trovate il [URL="http://www.sanguefreddo.net/showthread.php?27229-Regolamento-SFn"]Regolamento SFN[/URL]

    Commenta


    • #3
      oh vero bravissimo python! posso aggiungerlo alla scheda?

      Commenta


      • #4
        ovvio hehehe
        The Boss™
        [URL="http://www.qualitysnakes.it/"]www.qualitysnakes.it[/URL]
        Qui trovate il [URL="http://www.sanguefreddo.net/showthread.php?27229-Regolamento-SFn"]Regolamento SFN[/URL]

        Commenta


        • #5
          un altro consiglio..posso? meglio usare bottiglie in plastica non trasparenti, tipo quelle del latte per intendersi, poer evitare la formazione di alghe nel contenitore.
          ...sognando ad occhi aperti vedo il mondo che vorrei racchiuso in un sorriso di chi non sorride mai...

          Commenta


          • #6
            certo che puoi! quindi le bottiglie debbono essere scure tipo quella che ho usato io

            ecco lo ho aggiunto al secondo passo da fare
            Ultima modifica di gomark; 20-01-2009, 10:52.

            Commenta


            • #7
              no devono essere scure tipo quelle del latte zymill della parmalat per capirci eheh

              Commenta


              • #8
                grande gomark bella recensione!!
                Stasera, se posso, pubblico un'altra soluzione di fissaggio del kit gocciolatoio a flebo.
                Io ho risolto il problema delle alghe mettendo l'acqua sufficiente a 2/3 giorni di utilizzo e poi riempio di nuovo per altri 2/3 giorni (circa 3 dita di acqua).

                Commenta


                • #9
                  io uso quasi un litro d'acqua ogni volta che metto il gocciolatoio. Non sono poche 3 dita per tre giorni?
                  ...sognando ad occhi aperti vedo il mondo che vorrei racchiuso in un sorriso di chi non sorride mai...

                  Commenta


                  • #10
                    ho letto di persone su questo forum che lo accendono 2 volte a settimana! Io lo accendo tutti i giorni per un'oretta....non basta? tu quanto lo tieni?

                    Commenta


                    • #11
                      allora eccovi le foto del gocciolatoio:

                      La procedura iniziale è stata ben spiegata da Gomark nei messaggi precedenti. Per quanto riguarda il fissaggio:

                      La bottiglia è fissata con una fascetta di metallo, di quelle utilizzate anche per i collettori delle marmitte

                      http://img405.imageshack.us/img405/9997/dscf1834yi4.jpg

                      allargate, con la apposita vite, il diametro della fascetta e fatela passare nel collo della bottiglia e fissate il tutto ad un chiodo od una vite posta sulla parte superiore del terrario.

                      http://img405.imageshack.us/img405/2229/dscf1836rt5.jpg

                      Questo invece è Leo che fa la muta

                      http://img293.imageshack.us/img293/9136/dscf1837ux9.jpg

                      CHE VE NE PARE?

                      Commenta


                      • #12
                        Io invece metto un contenitore forato con l'acqua sopra la rete e lascio cadere l'acqua su un pezzo di tendina di plastica trasparente (quelle che si mettono ai balconi per non far entrare le mosche, le tendine a perline, per intenderci) così la goccia scende piano e il cama ha il tempo di vederla e andare a bere. Se manca l'acqua e lui vuole bere lo vedo che va lì a leccare e gliela aggiungo. Ovvio che è un rimedio giornaliero, non va bene per più giorni. in quel caso uso la bottiglia.
                        Poi vi posto una foto, ma forse l'avevo già messa l'estate scorsa.
                        Ciauz

                        Commenta


                        • #13
                          ecco la nuova frontiera del gocciolatoio direttamente dai laboratori di tivoli eletto prodotto dell anno 2009 (visto che ogni prodotto esistente ha questo titolo posso darglielo anche io) il gocciolatoio che non ha bisogno di fissaggio ed è mobile!
                          potete usarlo per dare da bere ai cama o per innaffiare le piante piu lontane e difficili da acchiappare con l annaffiatoio!
                          ecco come farlo:
                          -solito kit flebo
                          -bottiglia qualunque meglio però se con il fondo piatto (che si poggia meglio)
                          -pistola con termocolla (che si compra nei negozi per fai da te, quella che vedete la ho pagata 5 euro mi serviva per altro ma ho riadattato l uso) non so se anche il silicone vada bene lo stesso.



                          fate un piccolo buco a circa mezzo cm dal fondo (cosi una piccola quantità d acqua rimarrà sempre sul fondo evitando che si possa rovesciare la bottiglia) e infilateci la parte senza serbatoio.


                          dopo che lo avrete fatto con la pistola a termocolla precedentemente lasciata attaccata alla presa di corrente per riscaldare la colla al suo interno distribuite la colla abbastanza generosamente tutt attorno al buco e tenete premuto lievemente pochi minuti finchè non sentite che la colla è indurita, a questo punto verificate che non ci siano eventuali perdite ed ecco il vostro gocciolatoio!!

                          guardate che opera d arte!potete riempirlo fino all orlo!


                          io è da un mese che lo uso e non mi sembra che avril se ne lamenti la colla non è tossica perchè oltre a venire poco a contatto con l acqua e talmente indurita che diventa come la plastica della bottiglia, l unico accorgimento è di non metterla sotto lo spot perchè altrimenti oltre alla colla si scioglie anche la bottiglia e date fuoco a casa!

                          Commenta


                          • #14
                            meglio non usare bottiglie trasparenti, rischi la formazione di alghe.
                            ...sognando ad occhi aperti vedo il mondo che vorrei racchiuso in un sorriso di chi non sorride mai...

                            Commenta


                            • #15
                              meglio quelle del latte

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X