annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Pakira

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Pakira

    Ciao a tutti, sono un neofita e sto cercando di capire un po di cose su come funziona il mondo dei camaleonti.

    Ho preparato la teca alta 1,20mt e larga 50 per 40, la parte inferiore è a vetro, la parte superiore, per più di un metro è a griglia, compreso il sopra.

    Ho acquistato due pinte, una pakira e un ficus bengiamin variegato ( la foglia è chiara e scura). Ora sto preparando il sistema di nebulizzazione con un nebulizzatore ad ultrasuoni e un sistema di irrigazione per le piante, ma...

    oggi parlando con un negoziante di animali mi ha scoinsigliato ogni pianta viva xkè a lungo il bengiamin è dannoso per il camalente che morirà intossicato e la pakira neanche ha idea...

    Secondo problema, che cosa mettere come fondo? lui mi ha dinuovo sconsigliato un fondo alto perchè i grilli si nascondono e il mio futuro camalente morirà di fame... ma io vorrei dare un minimo di profondità al camalontario.

    Scusate ma sono sconsolato... mi ha demoralizzato dopo aver lavorato e cercato piante e soluzioni adatte per un mese...

    Se qualcuno avesse una parola sulle piante e sul fondo
    ringrazio in anticipo.

    Scrivo da Torino e vorrei sapere se qualcuno di voi, ha un piccolo di calyptratus da vendere, in modo da non dover tornare dal suddetto negoziante critico...

    grazie

  • #2
    Il ficus va benone, l'unico inconveniente è che potrebbe irritare gli occhi al cama se si rompe un rametto e il latte ci finisce dentro... l'altra pianta non la conosco. Tiene conto che in poco tempo il peso del cama sarà tale da non poter essere sostenuto dai rametti del ficus quindi predisponi altri rami più stabili.

    Commenta


    • #3
      se riesci ad allegare una foto il tutto è più chiaro, il cama NON muore per un ficus...stanne certo, al limite succede quello che ti ha spiegato Mr Burns, ma i casi sono rari, aggiungi dei rami in modo da creare appigli stabili. (la pakira non la conosco)
      Come fonodo non mettere nulla o al limite carta. Per alimentarlo basta mettere i grilli in una ciotola in modo che il cama li vada a prendere li. Il nebulizzatore ad ultrasuoni toglilo perchè è inutile. Evita anche il negoziante che dice parecchie stupidaggini!!
      Leggi le schede d'allevamento che trovi on-line se hai ulteriori dubbi chiedi.

      P.S. leggi il nostro regolamento (che chiede di evitare abbreviazioni tipo "xchè") e inserisci la località nel tuo profilo.
      Ciao, Gabriele

      Commenta


      • #4
        Ciao Sesi,

        benvenuto su Sanguefreddo!
        Non posso che essere d'accordo con gli altri che mi hanno preceduta, quindi hai tutte le ragioni per non vedere tutto nero come ti a cercato di farti fare il negoziante! Onestamente non capisco tutto questo "terrorismo" probabilmente cercava di venderti qualche aggeggio costosissimo e totalmente inutile??
        Pakira nemmeno io so cosa sia, ma se cerchi tra le vecchie discussioni troverai più di un topic coi link ad alcuni siti che elencano le piante tossiche o quelle non tossiche per camaleonti.
        Per quanto riguarda il terrario, ho qualche perplessità sul fondo in vetro, perchè quando nebulizzi l'acqua questa rimarrà tutta là. Dovresti trovare il modo di farla convogliare all'esterno del terrario per evitare ristagni d'acqua all'interno.

        Commenta


        • #5
          Ciao

          Ciao Sesi e benvenuto,
          neanch'io conosco la pakira ma,tra i tanti problemi di allevamento di un cama,quello di trovare la pianta giusta è veramente il minore!!
          Tra le consigliate c'è il ficus ed il pothos.
          Il ficus va benissimo ma ha l'inconveniente di avere dei rametti troppo sottili per sorreggere il peso di un cama adulto.
          Potresti però ovviare all'inconveniente organizzando nel terrario,oltre al ficus,tutta una serie di rami di giusta consistenza sui quali il cama potrà gironzolare stabilmente senza cadere.
          Per quanto mi riguarda nel terrario ho un foltissimo pothos ed ho provveduto a farlo arrampicare su un'anima fatta di rami di vite e kiwi (sono lunghi e flessibili) nonchè qualche ramo rigido di albero da frutto.
          Ho provveduto a mettere quelli più rigidi e forti in senso orizzontale cosicchè il cama si possa muovere senza avere indugi ed in modo stabile e poi in modo sinusoidale (facendo sù e giù) ho avvolto quelli flessibili in modo che,su questi potesse arrampicarsi dall'alto in basso.
          Ora quest'anima in legno è stata quasi tutta ricoperta dalle foglie e dai rami del pothos ma conferisce sempre solidità alla pianta,Omero ci si diverte un mondo a gironzolarci in lungo ed in largo e,ti assicuro,l'effetto è bellissimo!!
          Per l'alimentazione è meglio non lasciare gli insetti liberi nel terrario,meglio somministrarli giornalmente in un contenitore;in tal modo potrai anche monitorare la razione giornaliera mangiata.
          Per la nebulizzazione evita l'apparecchio ad ultrasuoni......fa solo fumo e non serve allo scopo.
          Sarà sufficiente (purchè tu abbia la costanza di farlo sempre) usare uno spruzzino per piante e "docciare" abbondantemente il cama 4/5 volte al giorno per garantirgli una buona idratazione.
          Chiedi tutto quello di cui hai bisogno.
          Roberta

          Commenta


          • #6
            Anch'io uso rami e come piante solo pothos;sono le piante più resistenti per un terrario,e continuano a crescere.

            Commenta


            • #7
              La pakira non e' tossica...il buon vecchio Romeo me ne ha demolita una bellissima di due metri e passa......ecco il difetto di questa pianta....bella ma fragile...non durera' a lungo in terrario perche' necessita di pochissime annaffiature e soltanto con le nebulizzazioni gia' si esagera.
              ciao

              Commenta


              • #8
                Oltre a quotare tutti gli altri, e a straconsigliare il photos come pianta indistruttibile (ci aggiungerei qualche specie di Phylodendron, tipo lo scandens)....mi tornano in mente le parole di Joe, noto allevatore italiano di camaleonti... "Piante di plastica ai camaleonti di plastica!"

                Commenta


                • #9
                  ciao Andrea ho una domanda, tutti i tipi di Filidendro vanno bene? ho visto che ce ne sono diverse specie e qualcuna mi piace di più dello scadens!

                  Commenta


                  Sto operando...
                  X