annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Accoppiamento, aspettiamo la deposizione

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Accoppiamento, aspettiamo la deposizione

    Salve a Tutti,

    Giorno 25/10/2004 io e Fabiana abbiamo fatto accoppiare il mio calyptratus maschio con la sua femmina. Abbiamo letto tutti i precedenti posts e sinceramente adesso abbiamo un po di paura che la femmina possa morire per tutta quella serie di complicazioni che si possono verificare. Premetto che la femmina al momento dell'accoppiamento si presentava abbastanza sana e robusta, adesso invece appare più magra, più "sciupata". L'alimentazione è stata varia e lasciamo il contenitore "porta insetti" sempre pieno.. o almeno rimane sempre qualche grillo o caimano... quindi lei gestisce da sola le quantità.
    Adesso 25/11/04 a distanza di un mese si vede bene la sagoma delle uova e secondo me non saranno più di 10..
    Parlando con molti ragazzi che hanno anche loro avuto in precedenza delle femmine di calyptratus gravide ci è venuto il panico, alla maggior parte di loro sono morte di distocia...
    Adesso io volevo chiedervi se qualcuno di voi conosce un metodo per abbassare maggiormente la possibilità di complicazioni.. Abbiamo troppa paura!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! :-S
    Un sostegno, anche solo morale, andrà benissimo! Meglio comunque un buon consiglio

    Ciao,
    Fabio

  • #2
    E non me lo avevi detto!!!! Tranquillo credo che poco stress farà senza dubbio deporre la femmina.

    Commenta


    • #3
      un mese è un tempo normale per la prima deposizione, certo oltre diventa troppo, spiegaci esattamente le condizioni attuali del terrario, temp in alto e al suolo, terra (tipo e dimensioni contenitore), condizioni della stanza e tutto ciò che ti viene in mente, se non depone un motivo c'è. Se continua a mangiare è un buon segno...falle una foto dal di sopra facendo in modo che si distenda (zampe dietro su una mano davanti sull'altra) e una, possibilmente macro, inquadrando la parte della pancia subito prima della zampa posteriore, se ci sono bozzi li le uova stanno arrivando, normalmente è l'ultima parte a gonfiarsi.
      Ciao, Gabriele

      Commenta


      • #4
        La mia femmina di caliptrato aveva tempi variabili di deposizione, ma smetteva di mangiare invariabilmente circa una settimana prima... forse la tua deve aspettare ancora qualche giorno prima di entrare nel tipico stato di agitazione che annuncia la deposizione.
        La distocia è sicuramente un problema associato ai cama, ma non è poi così diffuso, specie nei caliptrati che sono molto robusti. Spesso si imputano a questo "spauracchio" problemi pregressi di allevamento non ottimale, o grossolani errori nel fornire un luogo ideale di deposizione. Quindi non crearti delle paranoie... aspetta e vedrai!

        PS: non illuderti di ottenere una decina di uova, minimo supereranno la trentina.
        Ciao
        Ro
        Animali insoliti? Amici Insoliti!

        Commenta


        • #5
          com'è andata a finire?
          Ciao, Gabriele

          Commenta


          • #6
            Stiamo aspettando, già è da molto che avrebbe dovuto deporre... mangia anche se poco e noi spolveriamo sempre i grilli con il calcio... si vede la forma delle uova ma ancora non depone.. abbiamo pensato di aumentare un po la temperatura.. che ne dici?

            Ciao,
            Fabio

            Commenta


            • #7
              si può tentare, comunque quasi 2 mesi dall'accoppiamento sono parecchi, se va avanti a mangiare non preoccupatevi, a questo punto diminuite il calcio, magari le riassorbe, anche se, una volta calcificato il guscio (se le vedete è stato fatto) non le dovrebbe riassorbire.
              Attenzione a non confondere accumuli adiposi (sul fianco sopra le zampe) con le uova.
              Ciao, Gabriele

              Commenta


              • #8
                Parlando con molti ragazzi che hanno anche loro avuto in precedenza delle femmine di calyptratus gravide ci è venuto il panico, alla maggior parte di loro sono morte di distocia...
                qualunque riferimento a cose o persone realmente esistenti è puramente casuale e non intenzionale...

                haunter scatena il panico come al solito

                Commenta


                • #9
                  Provate anche a vaporizzare più della norma la teca e a fornire vari luoghi idonei dove possa cominciare a scavare.
                  La mia Yoyo era molto precisa con le deposizioni, mentre con i pardalis sto notando variazioni anche notevoli, forse dovute al fatto che il periodo di ricettività della femmina è più lungo.
                  Animali insoliti? Amici Insoliti!

                  Commenta


                  • #10
                    Mah.. ok, faremo come dici! Il luogo della deposizione lo abbiamo creato, consiste in un grosso contenitore in plastica pieno di torba... speriamo bene!

                    Ciao,
                    Fabio

                    Commenta


                    • #11
                      Haunter, oltre a parlare con te ho parlato anche con altri ai quali è successa la stessa cose che è successa a te... !! :-S

                      Ciao,
                      Fabio

                      Commenta


                      • #12
                        Ragazzi, oggi abbiamo notato che la femmina si trovava infilata in uno spazietto che c'è tra il sottovaso e il legno del terrario, non so se mi spiego... forse cercava un buco dove deporre?? Ma perchè non scava sulla terra? Abbiamo fatto 2 buchi sulla terra con il manico della scopa ma non li usa... siamo preoccupati...
                        Ciao,
                        Fabio

                        Commenta


                        • #13
                          Guarda io ho rinunciato da tempo a far deporre le cama nel terrario proprio per questa mania che hanno di andare ad infilarsi negli angoli invece che nei vasi! E' meglio se compri un grosso vaso (diametro almeno 40 cm e profondo altrettanto), lo riempi di terra/torba (basta non sia concimata) e lo rendi non scavalcabile con un cilindro di pvc (o un foglio arrotolato dello stesso materiale) che ne circondi il perimetro. Sul fondo pianta delle cortecce oblicuamente per almeno 20 cm di profondità, poi pressa la terra con le mani per renderla compatta. In questo modo la camaleontina troverà facilmente un luogo adatto alla deposizione e non rischierai la distocia.
                          Ciao
                          Animali insoliti? Amici Insoliti!

                          Commenta


                          • #14
                            Grazie Mille Roben, farò subito come dici!

                            Ciao,
                            Fabio

                            Commenta


                            • #15
                              facci sapere poi come va a finire

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X