annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Nebulizzatore / Gocciolatoio

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Nebulizzatore / Gocciolatoio

    Da quello che ho capito nebulizzare e gocciolare è ovviamente diverso, frequenze diverse nebulizzare 3/4volte al di e gocciolatoio 2/3 volte alla settimana e fino qui ok.

    Basterebbe utilizzare il gocciolatoio per un minuto 1 volta al giorno e quindi ridurre la nebulizzazione al minimo tipo 1 volta a giorno?

    O in alternativa che nebulizzatori ci sono in commercio?
    Avevo provato a farlo ma ho considerato alcuni difetti di base, conscio del fatto che sto 8-10h fuori di casa al giorno (lavoro)

    - utilizzare nebulizzatori da giardino ma richiede un'atmosfera di pressione che solo l'acqua del rubinetto può dare senza spendere l'ira di dio in pompe ad alta efficenza. Utilizzando l'acqua del rubinetto arriva un'altro problema l'elettrovalvola che costa poco, ma se per caso mi si rompe?? Mi ritrovo con 8h di nebulizzazione il che non è bello per i vicini di casa (banca al piano di sotto)

    -Il gocciolatoio risulta molto facile da fare, 2 pompe in serie (rimasugli dell'acquario) e avrei un irrigazione a gocciolatoio per un altezza massima di 3mt per timing di 1minuto fino a 20volte al giorno con il timer digitale programmabile che avevo per la simulazione delle maree

    Ho visto anche nebulizzatori creati appositamente per terrari in uno ZooMed store a lienz in Austria ma costa la modica cifra di 268,00€ (mi pare un po caretto e spedere una cifra del genere la trovo inopportuna, (P.S. lampadina heat infrared da 75watt a 7,80Euro per fare delle proporzioni).

    Che mi suggerite per cercare di automatizzare il più possibile il camaleontario? Sotto questo punto di vista?

  • #2
    Ti piace l'idea di mettere una bottiglia di 2l attaccata ad un tubo per flebo che gocciola di continuo nel terrario? (magari facendo corrispondere la caduta della goccia all'interno di un vaso dove c'è una pianta..sai per non sporcare a terra..)
    Il cama ovviamente non ha un orario preciso per bere..in questo modo quando vuole l'acqua è disponibile!...io penso che sia l'idea migliore...

    Come te non reputo cosa proficua spendere tutti questi soldi per un GOCCIOLATOIO... a meno che tu non sia miliardario... se dici che non stai molto a casa ti proporrei di nebulizzare abbondantemente al mattino, prima di andare a lavoro, in più lasciare questo pseudo-gocciolatoio che da al cama sempre acqua disponibile...

    Commenta


    • #3
      Ciao Nellodominat,
      i camaleonti non bevono dalla mattina alla sera, anzi bevono molto poco (il mio per esempio non lo vedo mai bere) quindi il gocciolatoio automatico è pressocchè inutile, puoi tranquillamente, come ti ha suggerito Fabiana, mettere una bottiglia con un foro alla base sopra la teca magari ogni 2-3 giorni e il gioco è fatto, il camaleonte non ha molto bisogno d'acqua, vedrai...
      Per aumentare invece l'umidità del terrario sarà necessario nebulizzare acqua sulle piante circa 2-3 volte al giorno in inverno e 4-5 in estate (e se poi lo terrai fuori anche 6-10). Quindi o ti metti li a nebulizzare con uno spruzzino.. oppure raccogli un po di soldi e ti compri un bel nebulizzatore automatico..
      Secondo me la migliore scelta (anche perchè vado sempre al risparmio ) è di metterti li la sera e bagnare bene tutto il terrario in modo che fino alla mattina seguente l'umidità si mantenga alta...

      Ciao,
      Fabio

      Commenta


      • #4
        mmm e nebulizzatori a ultrasuoni no per mantenere umido?

        Commenta


        • #5
          mi sembra che siano i migliore, ma anche quelli sono carucci... ne esistono per terrariofilia e per appartamento...

          Commenta


          • #6
            Non mi trovo d'accordo con quanto scritto da Fabio. Il cama non beve molto solo se l'ambiente in cui si trova offre un'umidità corretta. Infatti possono assorbirte liquidi anche attraverso la pelle quindi in un terrario ben umidificato lo si vedrà bere poco o per niente.. basta interrompere le docce e vedrai come beve! Se stai spesso fuori casa il mio consiglio è quello di un nebulizzatoe automatico, oppure la classica flebo, ma vaporizzando comunque molto abbondantemente mattina e sera... il problema del gocciolatoio è che immette nel terrario parecchia acqua e quindi aumenta la manutanzione per la pulizia quotidiana.

            Commenta


            • #7
              MrBurns il camaleonte non beve molto anche perchè, oltre all'umidità che assorbe dalla pelle, trova gran parte dei liquidi necessari negli insetti di cui si nutre..



              Ciao,
              Fabio

              Commenta


              • #8
                L'acqua assorbita dagli insetti è una minima parte di quella necessaria. Prova a diminuire le nebulizzazioni oppure a non mettere il gocciolatoio, appena rivaporizzi si mette a bere come un cammello! Altro che insetti!!!

                Commenta


                • #9
                  NELLO se necassiti di un nebulizzatore economico puoi costruirtelo con pochi elementi e pochi euri vai da un riparatore di macchinette da caffè fatti dare una pompa costa nuova circa 20-25 euro un pai di metri di tubo semirigido per idraulica 2,5 mm interno 4 esterno loro sanno cosa darti trovati due nebulizzatori da bombolette spray o nebulizzatori manuali colla a due componenti ed hai costruito un nebulizzatore superefficiente ed economico ciao

                  Commenta


                  • #10
                    mitico Paride! tu ne hai in uso costruiti da te?

                    Commenta


                    • #11
                      Anche il mio nebulizzatore è fatto dalla pompetta della macchina del caffè, come getti uso quelli per irrigare a nebbia negli orticelli (si trovano in qualunque brico a pochi euro),così riesco a dare più acqua che con quelli delle bombolette spray.
                      L'unico problema è che il cama, almeno il mio leopoldo, non sembra bere quando ha sete, ma pare bere solo stimolato dall'acqua quando spruzzo, eppure il gocciolatoio (fatto con l'aflebo) e la fontana la ha.

                      Commenta


                      • #12
                        Sicuramente la vaporizzazione e il gocciolatoio stimolano l'istinto del cama! Io toglierei la fontana prima che troppa umidità faccia comparire muffe etc.. il terrario dovrebbe asciugarsi tra una nebulizzata e l'altra!

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da Paride
                          NELLO se necassiti di un nebulizzatore economico puoi costruirtelo con pochi elementi e pochi euri vai da un riparatore di macchinette da caffè fatti dare una pompa costa nuova circa 20-25 euro un pai di metri di tubo semirigido per idraulica 2,5 mm interno 4 esterno loro sanno cosa darti trovati due nebulizzatori da bombolette spray o nebulizzatori manuali colla a due componenti ed hai costruito un nebulizzatore superefficiente ed economico ciao
                          molto momto interessante. grazie per la dritta. Proviamo e vediamo come viene

                          Commenta


                          • #14
                            Io nebulizzo 3 volte al giorno, e il gocciolatoio (bottiglia plastica con goggiolatoio -8 per 2,5 euro-) lo metto in funzione 1 volta al giorno...

                            Commenta


                            • #15
                              non ho tempo di leggere bene tutto comunque attenti a non generalizzare, un pardalis beve moltissimo, un calyptratus poco o nulla.
                              umidificatori a ultrasuoni e fontanelle sono inutili, utilissimi gocciolatoi e vaporizzatori.
                              Ciao, Gabriele

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X