annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Camaleontario da esterno

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Camaleontario da esterno

    Lo so che questo thread sarebbe da titolo da mettere sotto attrezzature ecc.. ma era più una considerazione da fare per il cama, e non tanto su come costruirlo o quant'altro.

    Volevo cominciare a parlare del camaleontario da esterno che vorrei fare nel corso dei prossimi mesi per far soggiornare nel periodo estivo il mio bel calippo. facendo un po di calcoli verrebbe fuori un camaleontario di 4metri per 2 metri per 2 di altezza.

    Da quello che ho letto molti sono i vantaggi che questo comporta:

    -Luce solare naturale
    -Le piante sono molto giovate sempre dalla luce
    -Temperature reali e riscaldamento effettivamente svolto per irraggiamento


    Veniamo ai miei dubbi:

    -Io lascio tutto giorno la mia Eva fuori al sole, in mezzo a tanta vegetazione. 2ficus, 3photos e 3schefflere (1ficus 1photos e 1schefflera sono nel terrario, le altre in giro per casa attualmente), qualora dovesse piovere, abbassarsi la temperatura per temporali o quant'altro cosa potrebbe succedere alla piccola?

    -di giorno nelle giornate più assolate il mio terrazzo ha una temperatura che si aggira sui 40°C quindi come unica alternativa sarebbe continue nebulizzazioni per abbassare la temperatura, è un concetto corretto oppure sarebbe da posizionarla durante e solamente le ore con il sole "tranquillo"?

    Insomma per chi tiene fuori il proprio animale durante il periodo primaverile/estivo che fa? Io pensavo di tenerla giorno e notte all'esterno sapendo che almeno a PD le temperature viaggiano sui 35°C e 18-20° di notte d'estate, con un gran tasso di umidità.

    Altrimenti l'alternativa è di farla rimanere dentro, ma il problema verrebbe fuori con il fatto che casa mia è interamente climatizzata e l'umidità si abbasserebbe notevolmente, con temperature sui 25°C

  • #2
    -Io lascio tutto giorno la mia Eva fuori al sole, in mezzo a tanta vegetazione. 2ficus, 3photos e 3schefflere (1ficus 1photos e 1schefflera sono nel terrario, le altre in giro per casa attualmente), qualora dovesse piovere, abbassarsi la temperatura per temporali o quant'altro cosa potrebbe succedere alla piccola?
    Niente di meglio della pioggia per reidratarsi un po! E vedrai che mute! E per la temperatura non preoccuparti, in natura capita si abbassi lievemente la temperatura!


    -di giorno nelle giornate più assolate il mio terrazzo ha una temperatura che si aggira sui 40°C quindi come unica alternativa sarebbe continue nebulizzazioni per abbassare la temperatura, è un concetto corretto oppure sarebbe da posizionarla durante e solamente le ore con il sole "tranquillo"?
    Tranquillo! Se sentirà troppo caldo andrà a rinfrescarsi nel folto della vegetazione, dove c'è più umidità! Tu comunque nebulizza spesso e abbondantemente

    Enrico, non ci sono controindicazioni! In estate va tenuto fuori! Vedrai che gioverà tantissimo alla salute della piccola!

    Ciao,
    Fabio

    Commenta


    • #3
      Re: Camaleontario da esterno

      Originariamente inviato da Nellodominat
      Volevo cominciare a parlare del camaleontario da esterno che vorrei fare nel corso dei prossimi mesi per far soggiornare nel periodo estivo il mio bel calippo. facendo un po di calcoli verrebbe fuori un camaleontario di 4metri per 2 metri per 2 di altezza.
      WOW una vera reggia!!!

      -Io lascio tutto giorno la mia Eva fuori al sole, in mezzo a tanta vegetazione. 2ficus, 3photos e 3schefflere (1ficus 1photos e 1schefflera sono nel terrario, le altre in giro per casa attualmente), qualora dovesse piovere, abbassarsi la temperatura per temporali o quant'altro cosa potrebbe succedere alla piccola?
      se piove bene! non preoccuparti nemmeno per la temperatura che cala (almeno finchè non si verifichi uno scenario da "the day after tomorrow"!)

      -di giorno nelle giornate più assolate il mio terrazzo ha una temperatura che si aggira sui 40°C quindi come unica alternativa sarebbe continue nebulizzazioni per abbassare la temperatura, è un concetto corretto oppure sarebbe da posizionarla durante e solamente le ore con il sole "tranquillo"?
      se pensi che faccia veramente tanto caldo cerca di privilegiare la zona di giardino esposta al sole nelle prime ore del mattino così che possa godere dei primi raggi mattutini e in modo che nelle ore più calde il terrario sia in ombra. comunque sia, con un terrario così grande (se arredato con una bella quanto fitta vegetazione), la piccola come osservava Fabio troverà da sola riparo tra le fresche

      Insomma per chi tiene fuori il proprio animale durante il periodo primaverile/estivo che fa? Io pensavo di tenerla giorno e notte all'esterno sapendo che almeno a PD le temperature viaggiano sui 35°C e 18-20° di notte d'estate, con un gran tasso di umidità.

      Altrimenti l'alternativa è di farla rimanere dentro, ma il problema verrebbe fuori con il fatto che casa mia è interamente climatizzata e l'umidità si abbasserebbe notevolmente, con temperature sui 25°C
      ti assicuro che ben comprendo i tuoi dubbi. tutti chi più chi meno ci facciamo un sacco di scrupoli la prima volta che andiamo a mettere il nostro primo cama all'esterno, in realtà ti accorgerai ben presto di quanto sia enormemente più difficile tenerli in casa durante l'inverno!!! poi ci sono le eccezioni (vero MrBurns?) però generalmente la maggiorparte dei camaleonti predilige la residenza estiva.

      Commenta


      • #4
        ah dimenticavo: ovviamente la permanenza all'esterno è da intendersi 24H/24!

        Commenta


        • #5
          se aprissi le tende da sole per coprire 1/3 o 1/2 del terrario? cosi da fargli una zona "calda e assolata" e una zona "fresca e ombreggiata"?

          Quando comincerò i lavori farò vedere le foto

          Commenta


          • #6
            può essere un'idea! lo vedrai sul momento, tanto te ne accorgi subito se la principessa si trova a proprio agio nel castello!

            Commenta


            • #7
              Un consiglio che magari è anche inutile..non so in che zona abiti e se il terrazzo è isolato, ma fai la gabbia a prova di gatti e topi!

              Commenta


              • #8
                Anch'io lascio i miei cama all'esterno tutta l'estate e non ho mai avuto problemi. Unica accortezza controllare che le temperature non scendano troppo in seguito a temporali, soprattutto la notte. Il tuo terrario avrà delle dimensioni enormi, attento perchè se la tua cama si abitua ad avere così tanto spazio potresti aver problemi quando la rimetterai nella sua residenza invernale, di dimensioni minori. A me è successo con un maschio di Pardalis: non volevo più stare nel terrario e continuava a sfregare il muso sulla rete nel tentativo di uscire...
                ...sognando ad occhi aperti vedo il mondo che vorrei racchiuso in un sorriso di chi non sorride mai...

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Morgana
                  Un consiglio che magari è anche inutile..non so in che zona abiti e se il terrazzo è isolato, ma fai la gabbia a prova di gatti e topi!
                  sisi avendo un gatto a casa, ho già preso le contromisure per il terrario, sarà ancora meno facile sul terrazzo il discorso per il mio gattone

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Serenin
                    Anch'io lascio i miei cama all'esterno tutta l'estate e non ho mai avuto problemi. Unica accortezza controllare che le temperature non scendano troppo in seguito a temporali, soprattutto la notte. Il tuo terrario avrà delle dimensioni enormi, attento perchè se la tua cama si abitua ad avere così tanto spazio potresti aver problemi quando la rimetterai nella sua residenza invernale, di dimensioni minori. A me è successo con un maschio di Pardalis: non volevo più stare nel terrario e continuava a sfregare il muso sulla rete nel tentativo di uscire...
                    grazie della dritta Sere, magari riduco le dimensioni prevenire e' meglio che curare

                    Commenta


                    • #11
                      Io ho avuto lo stesso problema...

                      Commenta


                      • #12
                        La calyptratus della mia ragazza in questo periodo la teniamo in casa e, anche se la sua residenza estiva è più grande, non mostra segni di sofferenza per il terrario più piccolo...
                        Io comunque, pensandoci, farei un terrario leggermente più piccolo, magari 1m Lunghezza x 80cm Profondità x 2,50m Altezza, sarebbe comunque un bel terrarione! Noterai che purtroppo se adesso che la tieni in casa la puoi osservare tranquillamente... dopo essere stata messa in terrazza per tutta l'estate al sole non ne vorrà più sapere di te! Capita spesso che i camaleonti (sopratutto i calyptratus) si sentano liberi e non vogliano più farsi avvicinare... Il mio per esempio è così! E anche quella di Fabiana! In estate la sua stava fuori e non voleva essere vista! Adesso sta in casa e mangia pure dalle mani... Il mio invece, dato che lo tengo anche adesso fuori, rimane il bastar*o che era...

                        Ciao,
                        Fabio

                        Commenta


                        Sto operando...
                        X