annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Riscaldamento camaleontario

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Riscaldamento camaleontario

    Intanto, ciao a tutti, e grazie per le eventuali risposte
    Ho una domanda da farvi, mi sono appena costruito un camaleontario misure 100X50X150H, in cima ho messo una lampada da 100W riscaldante e un neon UV 5.0, a vedere dal termometro la parte bassa del terrario è un pò fredda non supera i 20 °C mentre la parte alta si scalda per bene.
    Cosa mi consigliate di fare?, mettere una seconda lampada a metà o metterne una più grossa sopra?.
    Grazie a tutti.
    Ciao ciao
    Renzo

  • #2
    RE: Riscaldamento camaleontario

    Sopra che temperatura raggiungi? Che camaleonte ci metti?

    Commenta


    • #3
      RE: Riscaldamento camaleontario

      usa 2 spot da 60 piuttosto che 1 da 100 w sei piu tranquilla e scaldi in maniera più uniforme, mi raccomando il cama non deve potersi avvicinare troppo.
      Ciao, Gabriele

      Commenta


      • #4
        RE: Riscaldamento camaleontario

        Già he ci siamo... al di là della temperatura che può raggiungere la rete, a quanti gradi può mettersi un cama di sua volontà, per scaldarsi, senza patire? Mi spiego meglio... ammesso di avere un terrario dove il cama può raggiungere un punto di basking sui 50°, secondo voi è possibile che ci vada? oppure stazionerebbe prima?

        Commenta


        • #5
          RE: Riscaldamento camaleontario

          Mi spiego meglio... ammesso di avere un terrario dove il cama può raggiungere un punto di basking sui 50°, secondo voi è possibile che ci vada? oppure stazionerebbe prima?
          il problema è che se il cama va a scaldarsi quando lo spot si è appena acceso e ci sono 30°C, quando la temperatura salirà a 50°C, si corre il rischio che lui non se ne accorga e si ustioni.
          Ciao, Gabriele

          Commenta


          • #6
            RE: Riscaldamento camaleontario

            Quindi non percepisce immediatamente la temperatura, ma ci vuole qualche tempo, sufficiente per scottarsi. E a che temperature un cama rischia di scottarsi?

            Commenta


            • #7
              RE: Riscaldamento camaleontario

              Ho una situazione molto simile a killah, e mi sembra che il cama stia molto bene; quando vuole riscaldarsi sale, il resto del tempo gironzola per il terrario a diverse temperature.
              Ciao
              Ci vuole sempre qualcosa da bere... ci vuole sempre vicino un bicchiere...[URL="http://www.gekkonidae-breeders.com"][/URL]

              Commenta


              • #8
                RE: Riscaldamento camaleontario

                ti posso dire che a me si è scottata una femmina con un 40 w a 15-18 cm di distanza...purtroppo spesso si fermano anche ore e accumulano caldo sui primi strati dell'epidermide che si lesiona, nulla di grave (perchè era un 40 w), ma ho visto cama scottati fino alla carne con spot troppo potenti e vicini.
                Ciao, Gabriele

                Commenta


                • #9
                  RE: Riscaldamento camaleontario

                  Risolto il problema spostando la lampada spot a metà altezza.
                  E' un calyptratus di 9 mesi a breve vi invio la foto
                  ciao a tutti e grazie delle risposte

                  Commenta


                  • #10
                    RE: Riscaldamento camaleontario

                    killah rimarrà sul forum con questo nick: budah
                    Se vedete il nick killah scomparire non è un ban ma solo una cancellazione di una doppia iscrizione avvenuta per sbaglio.
                    Ciao, Gabriele

                    Commenta


                    Sto operando...
                    X