annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Qualche info PRE-acquisto

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Qualche info PRE-acquisto

    Ciao a tutti, è un po' che mi sto entusiasmando ai camaleonti, ho letto qualche scheda online ed ora sono pronto a farvi le mie stupide domande per capire se sia un animale adatto a me .

    Premetto che ho un po' di esperienza nei rettili (ho serpenti da 2 anni), so che è poca, ma sempre meglio che niente .

    A me piacciono i serpenti anche perchè sono poco impegnativi: cambio l'acqua una volta ogni 2 giorni, controllo che le teche siano pulite (ogni 1 o 2 giorni, dipende), cambio il substrato (aspen) una volta ogni 4-6 settimane, li cibo ogni 6-7-10 giorni (in base al serpo), se devo farmi un week-end fuori casa posso farlo senza dover chiamare qualcuno a badare ai miei animali ....insomma, non una cosa troppo impegnativa! Quindi, le domande che seguono servono proprio a questo: capire se (e quanto) siano impegnativi i camaleonti

    Ok, iniziamo:

    1) Il camaleontario.
    Ho dato uno sguardo anche nella galleria terrari, essendo mediamente abile nel bricolage, costruirlo mi sembra una cosa abbastanza facile; tuttavia non ho capito alcune cose, ad esempio:
    -'ste piante posso prenderle finte sì o no?? No perchè gestire ANCHE delle piante mi sembra ancora più impegnativo Qualcuno usa quelle finte?
    -a cosa serve quella sorta di cassetto che vedo spesso sulla base del camaleontario?
    -perchè sono spesso fatti con le gambe lunghe (in modo che sia staccato da terra)?
    -Come si mettono i rami finti? Di cosa sono fatti? Plastica?
    -Va bene la zanzariera per fare le pareti oppure è troppo leggera?

    2) La stabulazione.
    -Se non ho letto male ci vuole un faretto spot montato in cima (distante dalla rete), va regolato con un termostato e/o un timer?
    -Per l'umidità, esiste un qualche modo per evitare di dover nebulizzare 2 volte al giorno? Magari che ne so...un nebulizzatore automatico?
    -Per l'acqua, se non ho visto male bisogna far gocciolare l'acqua per mezzoretta al giorno, giusto? Ecco, anche qui, esiste (o si può costruire) qualcosa per farlo fare in automatico?
    -Il neon, non ho capito se vada messo dentro o fuori e se vada regolato con un timer.

    3) L'alimentazione.
    -Ogni quanto mangiano i camaleonti?? Il problema più grande per me è proprio questo: l'alimentazione. Non mi fa nessuno schifo toccare topi-ratti vivi-morti, però gli insetti.......mi fanno veramente schifo :-\. In particolar modo mi urta un po' l'idea che i grilli possano saltare fuori :-\. Consigli?

    4) Quale cama per iniziare?
    Non so se preferire un maschio o una femmina, è vero che i maschi sono più colorati e le femmine più piccole? Non ho grosse preferenze sulla specie, quali sono i più facili da mantenere? Ovviamente mi piacerebbe avere un esemplare dalla colorazione varia e vivace (più o meno i prezzi quali sono?)


    Per adesso è sufficiente, aspetto vostre gentili risposte

  • #2
    1) metti delle piante vive, metti i pothos che non sono impegnativi e ci vuole davvero tutta per farli morire, il cassetto serve per raccogliere l'accqua delle nebulizzate,è rialzato appunto per farci stare il cassetto o comunque sempre per via del sistema di scolo, i rami emttili veri, è meglio rete di plastica da 0.5-1cm oppure se vuoi usare la zanzariera prendila di plastica.

    2)lo spot va messo esternamente a 15-20 cm dal tetto e deve esserci una tmeepratura nel punto basking di 32 gradi circa e deve stare acceso circa 9 ore in inverno e 14 in estate, sic erto esistono i nebulizzatori automatici , in inverno per un calippo vanno bene 2 volte ma in estate un po' di più, per il gocciolatoio è sufficiente che metti una-due volte a settimana una bottiglia forata e lasci sgocciolare su una pianta, il neon va messo vicino allo spot , dentro o fuori non cambia e deve stare acceso quanto lo spot.

    3) mangiano ogni giorno, puoi fargli un giorno di digiuno a settimana , mangiano insetti come dieta base quindi grilli o blatte...cerca di abituarlo a mangiare dalla ciotola così gli emtti li i grilli e ne scapperano pochi se no non prendere il cama

    4)maschio di furcifer pardalis o maschio di calyptratus, il pardalis necessita più umidità del calippo ed è meno tollerabile verso alte e basse temperature
    i calippi li trovi sub adulti sui 60 euro mentre i pardalis in base alla locality dagli 80 ai 150 euro allincirca(per le locality più comuni)

    Commenta


    • #3
      Quindi per avere i 32° devo attaccare un termostato alla lampada spot o c'è un altro modo?

      La rete di plastica di cui parli si trova facilmente da Brico e/o RoyMerlin (magari a basso costo )? Tra l'altro scusa, con maglie di 0,5 gli insetti non riescono ad uscire?

      Non ho ben capito la storia della bottiglia bucata per abbeverare. Come funziona?

      Il nebulizzatore automatico come funziona? E' possibile costruirlo anche col fai-da-te o è una cosa più ricercata?

      Quando parlavo di gambe lunghe mi riferivo ad una cosa come questa:

      Perchè non metterli direttamente a terra?? Ok, il cassetto...però c'è anche tanto spazio inutilizzato lì!

      "cerca di abituarlo a mangiare dalla ciotola " -> Pensavo che l'unico modo per alimentarli fosse quello di mettere gli insetti in quella ciotola sospesa a metà altezza e che lui andasse da solo a prenderseli o_O.

      EDIT:
      -non avendo una "reptile room", quale mi consigliate come stanza adatta a tenere un camaleonte?
      -gli insetti non vanno acquistati giornalmente vero? Con i serpi io do il cibo decongelato, una volta ogni 3-4 mesi vado dal mio topivendolo, faccio la scorta e li piazzo in freezer, qui come si fa?
      Ultima modifica di Sax Machine; 03-12-2011, 15:35. Motivo: 2 ulteriori domande.

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da Sax Machine Visualizza il messaggio
        Quindi per avere i 32° devo attaccare un termostato alla lampada spot o c'è un altro modo?

        La rete di plastica di cui parli si trova facilmente da Brico e/o RoyMerlin (magari a basso costo )? Tra l'altro scusa, con maglie di 0,5 gli insetti non riescono ad uscire?

        Non ho ben capito la storia della bottiglia bucata per abbeverare. Come funziona?

        Il nebulizzatore automatico come funziona? E' possibile costruirlo anche col fai-da-te o è una cosa più ricercata?

        Quando parlavo di gambe lunghe mi riferivo ad una cosa come questa:
        Perchè non metterli direttamente a terra?? Ok, il cassetto...però c'è anche tanto spazio inutilizzato lì!

        "cerca di abituarlo a mangiare dalla ciotola " -> Pensavo che l'unico modo per alimentarli fosse quello di mettere gli insetti in quella ciotola sospesa a metà altezza e che lui andasse da solo a prenderseli o_O.

        EDIT:
        -non avendo una "reptile room", quale mi consigliate come stanza adatta a tenere un camaleonte?
        -gli insetti non vanno acquistati giornalmente vero? Con i serpi io do il cibo decongelato, una volta ogni 3-4 mesi vado dal mio topivendolo, faccio la scorta e li piazzo in freezer, qui come si fa?
        - No lo spot lo devi posizionare a distanza tale da avere le giuste temperature.. quindi se troppo caldo nel punto basking lo allontani un pò e viceversa..

        - la rete plastificata la trovi un pò ovunque e il prezzo è davvero basso.. i grilli se messi nel barattolo e se non troppo piccoli non usciranno, tranquillo!

        - il gocciolatio puoi farlo in molti modi, più "professionali" o meno, prova a cercare un pò in sezione! stessa cosa per il nebulizzatore automatico che puoi fartelo da te, come faccio io ad esempio, utilizzando un vecchia pompa ulka usata per le macchine da caffè e ugelli e raccordi idonei

        - il terrario conviene farlo un pò alzato da terra appunto per dei sistemi di scolo da sottoporvi.. così come in foto forse è fino un pò esagerato ma evidentemente faceva comodo a chi li ha realizzati

        - la stanza dove c'è meno passaggio di gente e può stare più tranquillo.. ovviamente con le giuste temperature e quant'altro!

        - per il cibo vivo ti conviene acquistarne un pò online in modo da ammortizzare le spese di spedizione e mantenerlo/allevarlo da te..

        sono tutte domande base comunque, prova a usare il tasto cerca e risolveresti gran parte dei tuoi dubbi
        www.jackreptiles.weebly.com

        Commenta


        • #5
          Comunque per quanto riguarda il gocciolatoio a bottiglia, basta prendere una bottiglia di plastica ( tipo quella della coca cola) e fare un piccolo foro sul fondo... Infine riempirla d'acqua e appoggiarla sopra al terrario e lasciarla gocciolare su una foglia del pothos...

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da Gladiatus Visualizza il messaggio
            Comunque per quanto riguarda il gocciolatoio a bottiglia, basta prendere una bottiglia di plastica ( tipo quella della coca cola) e fare un piccolo foro sul fondo... Infine riempirla d'acqua e appoggiarla sopra al terrario e lasciarla gocciolare su una foglia del pothos...
            Ah sì? Così semplicemente? Ma così gocciolerà tutto il giorno senza alcun controllo sugli orari, no? Quindi bisognerebbe riempirla quotidianamente, vero?

            Commenta


            • #7
              hai letto cosa ti ho scritto scusa?

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Clacky Visualizza il messaggio
                hai letto cosa ti ho scritto scusa?
                Sì sì, ho letto, grazie . La cosa del gocciolatoio però non mi torna, se la riempio 2 volte a settimana vuol dire che gocciola 24h al giorno finchè non si svuota, no?

                Commenta


                • #9
                  le volte che lo fai andare lo fai andare per un ora


                  Originariamente inviato da jack29 Visualizza il messaggio

                  sono tutte domande base comunque, prova a usare il tasto cerca e risolveresti gran parte dei tuoi dubbi

                  Commenta


                  • #10
                    Ok, allora, ho letto qualcos'altro, schede, articoli e recensioni. Sommando questo alle vostre risposte ora sono abbastanza soddisfatto delle mie conoscenze....ma non ancora.

                    Ricapitolando:
                    Camaleontario in rete di plastica da 0,5 cm e legno trattato; faretto spot e neon a 30 cm dal tetto (piccola domanda, se la temperatura va regolata in base alla distanza significa che durante l'arco dell'anno andrà costantemente spostato, giusto?) collegati con un timer. Il camaleontario andrà arredato con piante pothos (ogni quanto vanno abbeverate? Oppure si accontentano dell'umidità del nebulizzatore?) e rami di qualsiasi tipo, purchè solidi, grandezza zampa e ben saldati.
                    Per il gocciolatoio ed il nebulizzatore ho letto qualcosa in giro e sono giunto alla conclusione che preferisco prenderli già assemblati e sicuri, in modo da evitare disastri (sapete indicarmi qualche buona marca? Mi basta quello, poi ci penso io a googlarli ).

                    EDIT: dimenticavo-> consigliate l'acquisto di un baby o di un sub-adulto, per un principiante in materia?
                    Ultima modifica di Sax Machine; 04-12-2011, 18:22.

                    Commenta


                    • #11
                      Sub-adulto...

                      Commenta


                      • #12
                        Ufffff......ahimè, decisione molto sofferta, finchè non avrò una casa mia (per ora vivo con mio padre) non potrò garantire ad un camaleonte una bella vita (visto che l'unico posto sarebbe la mia stanza, enorme fonte di stress), quindi rimando il mio camaleontino a quando avrò una casa mia ed una mia reptiles room

                        Grazie comunque per le informazioni che mi avete dato, ci sentiamo tra un paio di anni (spero).

                        Ciao

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da Sax Machine Visualizza il messaggio
                          Ufffff......ahimè, decisione molto sofferta, finchè non avrò una casa mia (per ora vivo con mio padre) non potrò garantire ad un camaleonte una bella vita (visto che l'unico posto sarebbe la mia stanza, enorme fonte di stress), quindi rimando il mio camaleontino a quando avrò una casa mia ed una mia reptiles room

                          Grazie comunque per le informazioni che mi avete dato, ci sentiamo tra un paio di anni (spero).

                          Ciao
                          Beh se stai tutto il giorno in camera hai fatto una bella scelta a rimandare,
                          però anche io li tengo in camera, e non sono affatto stressati.

                          Commenta


                          • #14
                            Beh, quello della stanza è un bel problema, visto che spesso entro tardi, accendo la luce, mi metto al pc, sto con la donna, dormo, le tapparelle a volte restano giù anche tutto il giorno, faccio comunque avanti e indietro, c'è poco spazio....insomma, non è proprio il massimo, quindi finchè non avrò una snake room nel quale metterlo credo che non sia il momento

                            Commenta


                            • #15
                              Hai fatto una scelta responsabile. Complimenti.

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X