annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Lampropeltis mexicana amanti del freddo...

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Lampropeltis mexicana amanti del freddo...

    Buongiorno a tutti,
    mi permetto di chiedere una domanda ai più esperti, dato che nelle schede dedicate ai Lampro ho sempre trovato indicazioni in contrasto con quanto sto sperimentando "dal vero".

    Un mese fa, non avendo mai allevato altro che Elaphe europee ed asiatiche, mi sono innamorato di una coppia splendida di Lampropeltis mexicana greeri, direi subadulti, sui 70cm, ma, sicuramente, denutriti: il venditore mi ha detto che li nutriva ogni due settimane, ma, vedendo lo sviluppo dei serpenti e la loro voracità, temo fossero da tempo "a stecchetto".

    Detto questo, su tutte le schede di allevamento, anche su siti in inglese e tedesco, viene consigliato un "punto caldo" in terrario attorno ai 28 gradi, da assicurarsi con un riscaldamento dal basso (cavetto o piastra) o da sopra (lampada puntata su roccia, ecc.)

    Ho notato subito che si tratta di una specie fossoria: nonostante i numerosi nascondigli, infatti, adorano stare sepolti nella torba (che uso come substrato), e, per questo, ho subito tolto la lampada. Direi che non sono serpenti "da basking", anche perchè girano per il terrario all'imbrunire, e più di rado, in piena notte.

    Piastra riscaldante, quindi. La temperatura della stanza dove tengo i serpenti ha delle punte tra i 24 gradi, di giorno, e scende fino a 21, 22, di notte.
    Il punto è che i due serpenti, pur divorando praticamente ogni cosa passi davanti alle loro fauci (topi primo pelo, pinkies di ratto, striscioline di pollo, piccoli pesciolini (acquadelle)), stanno praticamente sempre nella zona fredda del terrario, non vanno mai a scaldarsi. Ho provato ad installare una lampada in ceramica, da tenere accesa di notte, ma fuggono l'area calda manco fosse un concerto di Pappalardo...

    Premesso che i serpenti mangiano, digeriscono, scaricano regolarmente, sono attivi, seppur al crepuscolo, non danno segni di nervosismo, anzi, aprendo il terrario ti salgono sul braccio e si fanno portare a spasso, potrebbe darsi che si tratti di una specie di alta montagna, ragion per la quale si adattano a temperature "dolomitiche"?
    Grazie a chi vorrà esprimere la sua opinione.
    JV

Sto operando...
X