annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Thamnophis marcianus albini

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Thamnophis marcianus albini

    Un po' in ritardo, ma ecco un paiodi foto dei babies Thamnophis marcianus nati qualche settimana fa:



    I babies sopravissuti al parto sono soltanto tre: anche quest'anno la madre ha ben pensato di mangiarsi alcuni babies (almeno 3, contanto i crani nelle feci) al momento del parto. La sua famelicità ha fatto si che i piccoli, sporchi di sacchi vitellini ecc, sembrassero succulenti pezzi di carne che si muovevano.
    I tre sopravvissuti erano nasosti sotto la carta, mentre li vicino la madre tentava ancora di mangiare il substrato (fortunatamente uso giornali, quindi non è riuscita) dove questo era intriso si liquidi organici.
    Avevo già pensato a diversi metodi per inibire quell'atteggiamento, e salvare altri babies, ma mi ha fregato anticipando i tempi di almeno una settimana, cogliendomi così impreparato, o meglio, lasciandomene accorgere a giochi fatti.
    [I]Angelo Cabodi[/I]

    [URL="http://www.herpstore.it"]Herp Store[/URL], attrezzature, accessori, ed alimenti congelati per la terrariofilia.
    [URL="http://www.squamata.it"]Squamata[/URL], mostra mercato terraristica.
    [URL="http://www.squamata.it/mypages"]Squamata -mypages-[/URL], rettili, la nostra passione ed il nostro allevamento amatoriale.
    [URL="http://www.associazionelinnaeus.it"]Associazione Linnaeus[/URL], aiuta e sostieni la terrariofilia.

  • #2
    Peccato per i piccoli persi....ma mamma mia quanto so belli questi che ti sono rimasti...

    Commenta


    • #3
      Sono particolarmente contrastati e brillanti... poi da piccoli solitamente non sono tanto "espressivi".
      Sono tra i pochi Thamnophis che mi piaciono.

      Sul sito ci sono anche le foto dei genitori, per chi vuole vederli da adulti.
      [I]Angelo Cabodi[/I]

      [URL="http://www.herpstore.it"]Herp Store[/URL], attrezzature, accessori, ed alimenti congelati per la terrariofilia.
      [URL="http://www.squamata.it"]Squamata[/URL], mostra mercato terraristica.
      [URL="http://www.squamata.it/mypages"]Squamata -mypages-[/URL], rettili, la nostra passione ed il nostro allevamento amatoriale.
      [URL="http://www.associazionelinnaeus.it"]Associazione Linnaeus[/URL], aiuta e sostieni la terrariofilia.

      Commenta


      • #4
        che foto orrende ...caro Angelo potevi fare di meglio!!!!! Non si riesce a cogliere bene la bellezza di questi animali...
        Per il resto complimenti come al solito, altra nascita degna di lode!!!
        Ma lo svazzamento è difficile come si legge in giro???
        Ultima modifica di ernesto; 15-09-2008, 18:04.

        Commenta


        • #5
          Grazie per i complimenti delle foto
          So che sno orrende, ma se posso provare a butare un alibi: ho una vecchia digitale, ma soprattutto le foto sono state fatte di notte, quasi al buio, e così tra flash e distanza ravicinata (per via del soggetto piccolo), la messa a fuoco è veramente orribile, ed il flash la sparafleshato tutto!

          Lo svezzamento non è difficile: si deve iniziare con picoli pezzi di topo, tipo le zampe anteriori, date le ridotte dimensioni e l'incapacità di dilatare le mandibole come le altre serpi, poi spesso appena nati molti esemplari sono parecchio timidi, e di consegenza occorre lasciargli il pasto nel terrario, vicino alla tana, pasto che solitamente afferreranno quand si sentono tranquilli... ma che quasi mai rifiuteranno.
          Questi esemplari nati quest'anno sono particolarmente voraci: sin dal primo pasto hanno afferrato la preda dalle pinze, direttamente, e due di loro hanno ingollato senza tropi problemi un micro pinky, pentre il terzo lo ha sputato dopo averlo ciucciato per 20 minuti da tutti i versi posibili.
          Comunque, una volta avviati non serve più nulla, se non ricordarsi chesono delle fogne e che cresono velocemente se ben alimentati.
          [I]Angelo Cabodi[/I]

          [URL="http://www.herpstore.it"]Herp Store[/URL], attrezzature, accessori, ed alimenti congelati per la terrariofilia.
          [URL="http://www.squamata.it"]Squamata[/URL], mostra mercato terraristica.
          [URL="http://www.squamata.it/mypages"]Squamata -mypages-[/URL], rettili, la nostra passione ed il nostro allevamento amatoriale.
          [URL="http://www.associazionelinnaeus.it"]Associazione Linnaeus[/URL], aiuta e sostieni la terrariofilia.

          Commenta


          • #6
            Grazie per i complimenti delle foto
            So che sno orrende, ma se posso provare a butare un alibi: ho una vecchia digitale, ma soprattutto le foto sono state fatte di notte, quasi al buio, e così tra flash e distanza ravicinata (per via del soggetto piccolo), la messa a fuoco è veramente orribile, ed il flash la sparafleshato tutto!

            Lo svezzamento non è difficile: si deve iniziare con picoli pezzi di topo, tipo le zampe anteriori, date le ridotte dimensioni e l'incapacità di dilatare le mandibole come le altre serpi, poi spesso appena nati molti esemplari sono parecchio timidi, e di consegenza occorre lasciargli il pasto nel terrario, vicino alla tana, pasto che solitamente afferreranno quand si sentono tranquilli... ma che quasi mai rifiuteranno.
            Questi esemplari nati quest'anno sono particolarmente voraci: sin dal primo pasto hanno afferrato la preda dalle pinze, direttamente, e due di loro hanno ingollato senza tropi problemi un micro pinky, pentre il terzo lo ha sputato dopo averlo ciucciato per 20 minuti da tutti i versi posibili.
            Comunque, una volta avviati non serve più nulla, se non ricordarsi che sono delle fogne e che cresono velocemente se ben alimentati.
            [I]Angelo Cabodi[/I]

            [URL="http://www.herpstore.it"]Herp Store[/URL], attrezzature, accessori, ed alimenti congelati per la terrariofilia.
            [URL="http://www.squamata.it"]Squamata[/URL], mostra mercato terraristica.
            [URL="http://www.squamata.it/mypages"]Squamata -mypages-[/URL], rettili, la nostra passione ed il nostro allevamento amatoriale.
            [URL="http://www.associazionelinnaeus.it"]Associazione Linnaeus[/URL], aiuta e sostieni la terrariofilia.

            Commenta


            • #7
              Ok, per le foto fatte hai un alibi che ti scagiona............in futuro vedremo !!!

              wow si avviano meglio di qualche elaphe che mi è nata...

              Rinnovo i complimenti e spero di vederli al Nirm


              O.T.caro Angelo con queste cosucce sfiziose che stai riproducendo mi fai venire voglia di ampliare la famiglia

              Commenta


              Sto operando...
              X