annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

boiga

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • boiga

    ciao a tutti..qualcuno ha notizie specifiche o ancor meglio esperienze dirette con "boiga cynodon"?

  • #2
    Qui c'è scritto qualcosa dato che è già stato trattato ma non molto discusso
    http://www.sanguefreddo.net/serpenti...ga-cyanea.html

    Francesco

    Commenta


    • #3
      Per EagL391: la cyanea e la cynodon sono ben diverse tra loro a parte il fatto che sono opistoglifi, arboricoli e provengono da un areale sovrapponibile...
      Terrario ampio, visto le misure importanti di un adulto (oltre i 250cm), molti rami perchè sono prettamente arboricole, caldo umido (28/30°C e 70% di umidità circa da aumentare).
      Possono avere dei problemi respiratori e di muta vista l'umidità di cui necessitano, spesso sono senza coda per necrosi della stessa (anelli di vecchie mute).
      Grosso ostacolo alimentare: i wc generalmente non sanno nemmeno lontanamente cosa sia un topo bianco (comunque non si sa mai...), se ti mangiano pulcini sei MOLTO fortunato visto che la loro dieta si basa su nidiacei, volatili e uova...
      Problema sanitario: come tutti i catturoni sono spesso disidratati e pieni zeppi di parassiti sia interni che esterni...(generalmente si trovano parassiti con tracce di feci...) e i trattamenti mal li sopportano: si stressano molto facilmente!
      I cb li ho visti solo all'estero e sono cari data la loro difficoltà nella riproduzione, o meglio, c'è un'alta mortalità neonatale...
      Altra nota: si chiamano Dog-toothed Cat Snake (comunque già il nome greco "cynodon" dà qualche suggerimento) perchè hanno dei denti che hanno poco da invidiare a quelli dei caninus, se poi gli si aggiunge una certa predisposizione a mordere, una buona vista e un raggio d'azione superiore al metro...

      Se hai altre domande più specifiche...

      Saluti
      Ultima modifica di mdevincenzi; 20-10-2008, 12:00.

      Commenta


      • #4
        come immaginavo.. le solite problematiche che hanno i catturoni, sopratutto per quanto riguarda l'alimentazione e ste beghe parassitologiche che vabbè non sono una novità ma nemmeno un problema insuperabile... in ogni caso ti ringrazio sei stato molto esaudiente, sarebbe comunque da tentare selezionando un certo tipo di esemplari dato che sono animali stupendi...per quanto riguarda la riproduzione che si vocifera? improponibile e solo per fanatici?

        Commenta


        • #5
          Marcello ma postarci qualche foto delle tue?
          Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
          Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
          un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

          Commenta


          • #6
            La riproduzione non è improponibile, è solo per fanatici con qualche disturbo mentale
            Basta avere una coppia adulta, un terrario mooolto ampio (Germania Style) e una considerevole botta di cu-fortuna-lo...
            Si ciclano gli animali (niente bruma) per circa 2/3 mesi, si crea uno sbalzo termico maggiore giorno/notte e si cala l'alimentazione gradualmente, soprattutto con la femmina alla quale si daranno prede più piccole. Poi uniamo gli animali e vediamo che succede, per fortuna non c'è l'assillo del cannibalismo come con le cugine dendrophila...
            Una volta deposte le uova in un nido di muschio umido (o vermiculite o torba) si mettono in incubatrice per circa 3 mesi a 27°C.
            Nota dolente: come buona parte dei colubridi arboricoli del sudest asiatico anche B. cynodon ha uova granitiche quindi i baby faranno fatica ad uscire (o li si aiuta o restano dentro), poi c'è da fare i conti con quelli disvitali e dopo la prima muta c'è da piangere in più lingue per farli partire...
            Tutta questa fatica per un animale che pochi conoscono e che ancora meno allevano...

            Saluti

            Ecco qui caro Marconyse
            ImageShack - Hosting :: cyno41zv7.jpg

            ImageShack - Hosting :: cyno51ch4.jpg

            Commenta


            • #7
              Cavolo complimenti, esemplari bellissimi
              Tutta questa fatica per un animale che pochi conoscono e che ancora meno allevano...
              questo è vero ed è un gran peccato...quanto può costare un baby nato in cattività? e si trovano?

              Francesco

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da EagL391 Visualizza il messaggio
                Cavolo complimenti, esemplari bellissimi
                questo è vero ed è un gran peccato...quanto può costare un baby nato in cattività? e si trovano?

                Francesco
                All'estero ogni tanto si trovano (ce n'era qualcuno allo Snake Day) e costano dai 200€ in su... (già svezzati).

                Saluti

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da mdevincenzi Visualizza il messaggio
                  All'estero ogni tanto si trovano (ce n'era qualcuno allo Snake Day) e costano dai 200€ in su... (già svezzati).

                  Saluti
                  Beh come prezzo non è affatto male...

                  Francesco

                  Commenta


                  • #10
                    Il prezzo è una cosa secondaria... non dovrebbe essere il motore principale di un acquisto. La prima cosa da valutare dovrebbe essere se siamo o meno in grado di mantenere un animale simile... non tanto per lo spazio o per il costo di mantenimento quanto per le problematiche che si porta dietro.

                    Mario

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da Serpeallegra Visualizza il messaggio
                      Il prezzo è una cosa secondaria..
                      o dio...si..ma prima ancora di vedere se riesco ad allevarlo si parte da "posso permettermelo?"..imo eh...

                      Commenta


                      • #12
                        animale assolutamente da sconsiglaire ai neofiti,e da lasciare algi esperti per evitare stupidi sprechi

                        marcello..stupendi i tuoi esemplari

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da TommyS. Visualizza il messaggio
                          o dio...si..ma prima ancora di vedere se riesco ad allevarlo si parte da "posso permettermelo?"..imo eh...
                          in tempi di morph di reali a gogò direi che il prezzo non è il primo problema da mettere sul piatto della bilancia...
                          Certo, anche io mi do dei limiti, altrimenti ad ogni fiera rischio di lasciarci lo stipendio e poi le rate della macchina chi me le paga?! Ma se un animale che mi piace costa mille euro, beh... metto da parte i soldini per qualche mese, per un anno se serve... Ma prima mi pongo il problema della gestione, con qualche riserva naturalmente, perchè i passi vanno fatti: lentamente ma vanno comunque fatti, se si ha qualche interesse, altrimenti ci si fossilizza... Ma - e facciamo finta per un attimo di non essere in Italia - al momento non prenderei mai un taipan, anche costasse 150 euro. Di contro stavo mettendo via bei soldini per degli extreme red hognose... (accantonati per un nuovo "amore")...
                          Ripeto: prima si valuta se l'animale è alla nostra portata e se ci interessa davvero, poi si valuta se abbiamo i soldi necessari per prenderlo. Altrimenti si va fuori da quella che dovrebbe essere erpetofilia e si sfocia nel collezionismo.

                          Mario

                          Commenta


                          • #14
                            Onestamente sono d'accordo con Mario,il primo fattore da valutare in questi casi è la possibilità di gestione...Quanta gente porta a casa iguane et similia e poi si accorge di non essere minimamente capace di allevarli?
                            Il prezzo è un'ostacolo,certo,ma non è insormontabile,con un pò di impegno...

                            Commenta


                            • #15
                              stiamo andando OT... è sottointeso che stiamo parlando di animali di un certo livello e di una certa difficoltà nel mantenimento, sopratutto per quanto riguarda reperibilità di cb e tutto ciò che viene di conseguenza..
                              sono tutti presupposti di cui si è parlato inizialmente e da subito..e intelligentemente neofiti o allevatori per diletto se ne guarderanno bene se acquistarlo o meno. quindi mi pare inutile tirar su un discorso morale su cui perforza di cose siamo tutti daccordo...
                              l'erpetofilia m interessa di più ergo chi ha altre esperienze o materiale in merito si faccia avanti..

                              credo che "eagl" si riferisca al fatto che nonostante il sudore e la fatica nella riproduzione 200 euro per un baby siano comunque un prezzo "umano" e tutto sommato abbordabile per animali già avviati, rispetto ai catturoni che trovi si e no alla metà.

                              splendide le foto cmq
                              saluti
                              Ultima modifica di Metallo; 22-10-2008, 00:40.

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X