annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Serpente giarrettiera

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Serpente giarrettiera

    Salve a tutti...scusate se non mi presento ma sono un amante di robe tropicali e o tutto cià che sia anfibio, rettile o di entomologia...
    Ho preso da poco un serpente giarrettiera ma non sò proprio che terrario usare e cosa dargli da magnare..scusate sono troooopo neofito...
    Chiedo aiuto!!!

  • #2
    come, lo hai preso e non hai il posto dove alloggiarlo?!?
    E dove lo stai tenendo ora?!?

    Commenta


    • #3
      Si tranquillo non è nel giardino!
      E' dentro un acquiario(senz'acqua) con uno strato di sabbia e sassolini mediograndicellie un piccolo recipiente con acqua dentro...

      Commenta


      • #4
        Thamnophis: i serpenti giarrettiera
        [URL="http://www.ranitomeya.weebly.com"]www.ranitomeya.weebly.com[/URL]
        Felice come un girino di pumilio quando vede il culo della madre

        Commenta


        • #5
          Ok, ma cerca di trovargli una sistemazione migliore al più presto...

          Commenta


          • #6
            avete per caso suggerimenti sul terrario, cibo..ma che non sia preso o scritto in maniere troppo scientifiche..grazie

            Commenta


            • #7
              In che senso " che non sia preso o scritto in maniere troppo scientifiche"?

              Commenta


              • #8
                in generale trovo solo nomi scientifici sia di rettili(serpneti per rpecisione) che di prede da dare....
                Ma per il terrario...da farne unoo velocemente e senza spreco di $....scusate se faccio domande stupide ma sono neofita e vorrei imparare...

                Commenta


                • #9
                  • esci: di solito si usano pesci rossi per la loro facile reperibilità ed il prezzo abbordabile, tuttavia i Thamnophis si nutrono senza problemi anche di pesci morti o addirittura di trance di pesce surgelato! Unico accorgimento evitare pesci marini per non arricchire troppo in sali la dieta.
                  • Vermi, lumache, larve: tutti gli esemplari, ma soprattutto i giovani accettano immediatamente lombrichi, lumache senza guscio e varie larve (camole del miele, tenebrio ecc). I grilli sono accettati più di rado, ma vale la pena provarli. Inoltre potrete usare anche ragni e millepiedi se vi capita di trovarne.
                  • Striscioline di carne: da utilizzare solo occasionalmente perchè più grassa del pesce: se non viene accettata li si può ingannare sfregandola con del pesce prima della somministrazione.
                  • Topi: per lo più in versione pinky o fuzzy, ottimo cibo, li fa crescere con "sprint" ma non è certo molto naturale!
                  il terrario : poichè al massimo questo serpente raggiuge i 120 cm di lunghezza (ma in genere viene commercializzato intorno ai 70 cm) le sue richieste di spazio sono piuttosto modeste. Una vasca di 50x30x30 cm può ospitare tranquillamente un adulto, mentre per una coppia si opterà per almeno 80x30x30 cm di capienza. Chiaro che se potere eccedere è ancor meglio. Poichè questi serpenti appena messi in una nuova teca cercano immediatamente il modo di evadere, si dovrà porre perticolare attenzione a dotare il terrario di chiusure a prova di fuga, che consentano tuttavia il necessario ricambio d'aria.
                  Come arredamento non dovrà mai mancare un ampia bacinella d'acqua ove il serpentello passerà parte del suo tempo. Nella stessa bacinella si metteranno anche eventuali pesci vivi da utilizzare quale cibo. Poichè i Thamnophis spesso usano anche defecare nell'acqua sarà necessario utilizzare un recipiente leggero e facile da asportare per la pulizia. Se invece volete dedicare a questi serpenti un po' più di spazio e godere delle loro evoluzioni acquatiche potrete allestire un paludario riservando alla parte acquatica 1/3 della vasca, in questo caso dovrete dotarla di un potente filtro caricato con lana di perlon e carbone attivo da pulire ogni tre settimane. La presenza del filtro non vi esimerà comunque del tutto dai cambi d'acqua che andranno effettuati ogni 2 mesi, o anche prima, in proporzione al numero di Thamnophis allevati. Badate bene che la parte "asciutta" resti veramente tale se no i vostri serpentelli soffriranno di problemi di muta della pelle che possono rivelarsi fatali. Altri pezzi d'arredamento assai graditi sono abbondanti rami su cui possano arrampicarsi, una buona ventilazione del terrario eviterà che il legno alla lunga marcisca divenendo luogo di pericolose proliferazioni batteriche. Sarà assai utile approntare anche almeno un nascondiglio in cui i serpenti possano rifugiarsi per trovare un po' di "privacy".
                  grazie ad amicinsoliti
                  se non capisci qualcosa chiedi
                  [URL="http://www.ranitomeya.weebly.com"]www.ranitomeya.weebly.com[/URL]
                  Felice come un girino di pumilio quando vede il culo della madre

                  Commenta


                  • #10
                    terrario...ma scusatre se lo chiedo ma i gamberetti che si danno alle tartarughe è vietato per loro ?

                    Commenta


                    • #11
                      Non vanno assolutamente bene e non li mangeranno mai.
                      Prima di acquistare un animale, e ci si arriva anche grazie al buon senso, sarebbe meglio informarsi.

                      Commenta


                      • #12
                        Infatti mi sono informato...e come al solito quello che lo hanno venduto a me mi hanno infiorito di notizie errate...sono qui non per beccarmi la predica ma per essere aiutato nell'allevare un animale che mi ha sempre affascinato....da voi cmq ho capito ke dovrò prendere una bel recipiente ma neanke tnt profondo con acqua dentro e magari anche qualke bel pesciolino rosso...

                        Commenta


                        • #13
                          Ti faccio solo notare il tuo preludio "Ho preso da poco un serpente giarrettiera ma non sò proprio che terrario usare e cosa dargli da magnare" dal quale si deduce che non ti sei informato.
                          A parte ciò, prima di chiedere leggi tutto ciò che trovi su internet, così ti chiarisci le idee. Se poi hai domande specifiche chiedi, di materiale on-line se ne trova a palate.
                          Per i pesci prendi le acquadelle congelate al supermercato, che presentano numerosi vantaggi rispetto ai pesci rossi vivi. Sono molto più economiche, più comode, il congelamento nuoce agli eventuali parassiti.
                          Leggi comunque tutte le schede che trovi in internet, vedrai che dopo non avrai più domande.
                          Usa anche la funzione "cerca" del forum.

                          Commenta


                          • #14
                            Dimenticavo, togli la sabbia e il ghiaietto, non vanno bene.
                            Puoi usare torba acida di sfagno, o ancor meglio con questo serpente, semplice carta di giornale, ti facilita le pulizie.

                            Commenta


                            • #15
                              Io coltivo piante carnivore e quindi ho molta torba acida di sfagno...secondo voi và bene?....mi sembrerebbe comunque che dopo per le pulizie è da buttarla e rimetterla...cmq posso benissimo riempire di torba acida..

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X