annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Collocazione teca

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Collocazione teca

    iao ragazzi, sono nuovo del forum, e per ora ho comprato solo un terrario in vetro 120 x 40 x 50 in cui vorrei tenere una o 2 epaphi. premetto che il terrario andrà posizionato in camera mia, una taverna della casa, una stanza di 30mq riscaldata con 3 caloriferi e caldaia autonoma e con termostato ovviamente.
    io dormo in questa stanza, quindi la temperatura d'inverno non scende mai al di sotto dei 20-22 gradi.
    vorrei posizionare il terrario su un mobile, posto di finaco al letto, di dimensioni 150 x 40.
    dietro questo mobile sporge uno dei 3 caloriferi presenti in camera.
    ho misurato la temperatura dell'aria prossima al calorifero, e risulta essere 30°.
    s posizionassi il terrario a contatto con il calorifero potrei evitare la lampada in ceramica per il riscaldamento?
    sarebbe sufficiente un tappetino da quanti watt con termostato'?
    l'illuminazione vorrei affidarla ad un impianto a led da me realizzato.
    vi allego una foto, e spero che possiate darmi dei consigli.
    grazie


  • #2
    Ciao e benvenuto.

    Innanzitutto ti sconsiglio di tenere insieme due o più serpenti, visto che sono animali da stabulare singolarmente, data la loro natura di animali solitari e il pericolo di stress e persino cannibalismo.

    Seconda cosa, il terrario è di misure poco convenzionali e funzionali. Sarebbe enorme per un baby e significherebbe per te un enorme spreco di energia.

    Terzo, non ti serve né avere una temperatura dell'aria a 30°. né la lampada in ceramica, né un impianto di illuminazione. Essendo animali notturni e terricoli, le Elaphe hanno bisogno del riscaldamento dal basso (va bene il tappetino con termostato a 27°), le temperature vanno misurate a terra e per l'illuminazione è più che sufficiente quella della stanza.

    Detto ciò, ti consiglio di prendere una teca 50x30x30 o giu di li (ricordati che coi serpenti, specie se baby, il detto "melius abundare..." è deleterio) e comprare un tappetino riscaldante in modo tale da riscaldare solo metà della teca (in questo caso 30x30) e collegarlo ad un termostato settato a 27° con il sondino che misura la temperatura al suolo.

    Non complicarti la vita

    Commenta


    • #3
      ciao, le elaphi in questione non sono baby, saranno sui 50cm e avranno 6 mesi.
      con capisco per quale motivo non si possano tenere insieme, dato che ho letto che elaphe con elaphe non si mangiano fra di loro.
      il terrario di quelle dimensioni gia ce l'ho. e penso che per tenere un elaphe adulta che arriva a 1,50mt sia il minimo.
      cosa mi consigliate di fare?

      Commenta


      • #4
        Hai letto male




        E comunque i serpenti non vanno tenuti assieme per altri motivi oltre al cannibalismo, primo fra tutti lo stress che la convivenza forzata e totalmente innaturale comporta, e a seguire pericolo di contagi, difficoltà a gestire le due bestiole (come fai a capire chi defeca e chi no ad esempio?) etc etc

        Ah, a 6 mesi e 50 cm sono ancora baby
        Per loro andrebbe bene anche 40x30.

        Io ti consiglio di non usare sin d'ora il terrario grande, sprecheresti solo energia e rischi di stressare anche l'animale.

        Commenta


        • #5
          seguiro' il tuo consiglio per quanto riguarda tenere i due animali insieme....
          l'unica cosa che proprio non posso fare è cambiare terrario. xke dici che potrebbe stressarsi se tengo un solo esemplare in un terrario 120x 40? ciao e grazie

          Commenta


          • #6
            Perché per un'elaphe baby è veramente grande e troppo alto.

            Potresti comunque dividerlo in due con un divisorio...o alla peggio vedere se non si sente intimorita e mangia, mettendo magari molto arredamento e più nascondigli.

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da *Dave* Visualizza il messaggio
              Perché per un'elaphe baby è veramente grande e troppo alto.

              Potresti comunque dividerlo in due con un divisorio...o alla peggio vedere se non si sente intimorita e mangia, mettendo magari molto arredamento e più nascondigli.
              si, ho intenzione di ricreargli parecchi nascondigli e utilizzando dei rami ecc...
              un ultima cosa.....per quanto riuarda il fondale, ho visto un terrario con sfondo realizzato in argilla, in cui erano stati ricreati parecchi anfratti.
              c'è qualche controindicazione nell'utilizzo?
              grazie

              Commenta


              • #8
                prova se ha difficolta ad ambientarsi lo metti in un faunabox e quando cresce lo sposti nel terrarione

                Commenta


                Sto operando...
                X