annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Trasporto Pantherophis guttatus

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Trasporto Pantherophis guttatus

    Ciao a tutti!Vorrei chiedervi qual è il modo migliore per trasportare tre Guttatus per circa una 30ina di kilometri?(dovrei portarle a sessare ma nn ho mai trasportato un serpo quindi voglio che stia bene...Grazie a tutti quelli che risponderanno!

  • #2
    Io ti consiglierei di metterle in tre fauna box separati,riempire una borsa d'acqua calda(quelle che si usano solitamente per il raffreddore)e avvolgerla in un panno abbstanza grosso che non consenta ai Pantherophis di venirne a contatto;poi inserirei una piccola vaschetta per l'acqua e una tana.

    Commenta


    • #3
      In un faunabox (uno per ognuna, ovviamente) forato per far passare un poco d'aria (ma con buchi abbastanza piccoli da non far passare i serpenti ) e con un posto in cui nascondersi e stare tranquille.
      Tanto adesso problemi di temperatura non ce ne sono
      Ovviamente, tienile nel modo più stabile e con meno "sballottamenti" possibile.

      Commenta


      • #4
        Vi ringrazio come sempre dei vostri aiuti che sono stati bene accetti!

        Commenta


        • #5
          Di nulla, ci mancherebbe

          Commenta


          • #6
            Di niente siamo qui apposta,per dare e ricevere consigli,no?

            Commenta


            • #7
              Già

              Commenta


              • #8
                per una trentina di km di questi tempi con il caldo che fa bastano 3 box forati e li metti come substrato magari un po di scotex... niente ciotola d'acqua non ne neccessario per quella distanza e poi la rovesciano solo.. c'è la fanno tranquillamente per mezza giornata senza bere.. piu che pensare alla borsa calda ecc.. mi procuperei per non farli prendere una botta di caldo

                Commenta


                • #9
                  Nono tranquilla il caldo nn lo prendono perchè in macchina li metto all' ombra e accendo l'aria condizionata magari bassa e non diretta...potrebbe andare?

                  Commenta


                  • #10
                    si, puo andare.. attenzione a non fare escursioni bruschi e troppo alti.. cioè non è che fuori ci sono 32 gradi e in macchina metti l'aria condizionata a 18 gradi..

                    Commenta


                    • #11
                      Bhe noo hahahahaha!DIciamo che la metterò bassa tanto il viaggio andata e ritorno sarà si e no 30 minuti...semmai i serpi li metto sotto al sedile...???

                      Commenta


                      • #12
                        ma mettere i faunabox in una scatola di polistirolo?

                        Commenta


                        • #13
                          Se eviti di usare l'aria condizionata e ti accontenti dei finestrini, per le serpi sarà meglio ancora.

                          Se posso permettermi un paio di osservazioni:
                          Originariamente inviato da GHERBY Visualizza il messaggio
                          ...riempire una borsa d'acqua calda(quelle che si usano solitamente per il raffreddore)e avvolgerla in un panno abbstanza grosso che non consenta ai Pantherophis di venirne a contatto;poi inserirei una piccola vaschetta per l'acqua e una tana.
                          A parte che vista la stagione, l'acqua calda per il viaggio non serve, questo post contiene i consigli più sbagliati che si possano dare!!! Evitiamo di scrivere cavolate se non si ha idea di cosa fare, esattamente COME CONSIGLIATO NELL'APPOSITO TOPIC IN EVIDENZA IN QUESTA SEZIONE!!!
                          La ciotola de''acqua oltre a non servire (per un ora di viaggio tra andata e ritorno) è pericolosissima in caso di trasporto, non tanto perchè si ribalterà obbligando la serpe a stare bagnata per tutto l tempo, ma perchè la ciotola, assieme alla tana, ribaltandosi potrebbero ferire le serpi.

                          Il metodo migliore per trasportare dei serpenti, da sempre, è mettere ognuno in un sacchetto di cotone, di lino, o di iuta (o una vecchia federa di cuscino va benissimo), e poi disporli in un contenitore che può essere anche un faunabox, ma meglio ancora se è uno scatolone di cartone (possibilmente rigido) o di polistirolo.
                          Se le tre serpi sono di dimensioni completamente differenti tra loro, magari usa contenitori separati, onde evitare che le più piccole vengano schiacciate dalle più grandi.

                          In questo modo gli animali staranno tranquilli, non si stresseranno, e non correranno pericoli.
                          [I]Angelo Cabodi[/I]

                          [URL="http://www.herpstore.it"]Herp Store[/URL], attrezzature, accessori, ed alimenti congelati per la terrariofilia.
                          [URL="http://www.squamata.it"]Squamata[/URL], mostra mercato terraristica.
                          [URL="http://www.squamata.it/mypages"]Squamata -mypages-[/URL], rettili, la nostra passione ed il nostro allevamento amatoriale.
                          [URL="http://www.associazionelinnaeus.it"]Associazione Linnaeus[/URL], aiuta e sostieni la terrariofilia.

                          Commenta


                          • #14
                            Non so come ringraziarti Risc!!!Mi ai chiarito i dubbi che mi erano rimastigrazie ancora e tra qualche giorno vi dirò i sessi dei serpi!!!

                            Commenta


                            Sto operando...
                            X