annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

cibo per elaphe guttata?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • cibo per elaphe guttata?

    ho un elaphe guttata che mi è stata consegnata come regalo alla fiera del rettile di anagni da una gentilissima signora che faceva parte del gruppo sanguefreddo.net non finirò mai di ringraziarla ma ora ho un problema... l'elaphe deve mangiare e ho trovato solo un pinki che è (in lunghezza) 3 volte la testa del serpente e (di diametro) poco meno del doppio del serpente chefaccio? glielo metto nella teca e vedo che succede? lascio stare e riporto il pinki dove l'ho preso? vi prego aiutatemi

  • #2
    ciao il peso del pinki deve essere il 20% del peso del serpente..comunque ti consiglio di scoedarti del serpente per almeno 4 giorni e poi lo puoi mettere tranquillamente nella teca aspettare e vedere cosa succede...però ti ripeto che per 4 giorni fai finta di non avere un serpente!!!

    Commenta


    • #3
      Giusto...
      Poi, per farti un'idea iniziale di come dar da mangiare al serpentello (che immagino sia piccolino) è giusto pesarlo (così pesi anche la serpe e la tieni d'occhio), e sappi che sono delle fognette le elaphe, hanno una capacità di spalancare le fauci che spaventa...
      e benvenuta nel mondo dei serpenti!

      Commenta


      • #4
        Se suppongo che la presa da melody le sue guttate se non ricordo male erano piccole ma gli puoi dare pinki tranquillamente....daltronde già dopo la prima muta le guttate si abituano al decongelato con i pinki...quanto ha?lunghezza?l'hai pesata?

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da cipo Visualizza il messaggio
          ciao il peso del pinki deve essere il 20% del peso del serpente...
          Bè si certo, quindi i Lamprophis che alla nascita pesano meno di 3 grammi si nutrono solo con l'odore dei pinky.
          La regola del 20% per i baby non può essere presa in considerazione ovviamente... basta usare pinky di meno di 24h.
          FabioDV

          You'll pry my herps from my cold dead hands...

          Commenta


          • #6
            Ciao Luca,
            Che piacere rileggerti qui....
            come hai provato dargli il pinki? hai preso pinki di topo e non di ratto vero? l'animale che ti ho dato era abiutuato a mangiare il decongelato...
            l'hai stabulato come ti ho detto? in ogni caso capita che devono ambientarsi solitamente ci vogliono almeno un 5 gg in pace assoluto
            ti consiglio di stabularlo come ti ho spiegato e aspettare anche 1 settimana prima che ci riprovi.. l'animale che ti ho dato come ti ho spiegato puo vivere anche tranquillamente per un mese senza cibarsi ha gia fatto la seconda muta e varie pasti sempre decongelato
            io ho lasciato sempre i pinki nella scatola e me ne sono andata e dopo 1 ora o 2 non c'era piu
            lascialo ambientare per bene.. e vedrai che tutto andrà per il meglio..
            ( mi ricordi quando ha mutato come scritto sul fogliettino che ti ho lasciato?)
            Ultima modifica di melody; 05-09-2010, 22:11.

            Commenta


            • #7
              dimenticavo.. se gli hai messo un pinki vivo puo anche darsi che si abbia spaventato.. non conosce prede vive ne ha sempre mangiato morti ...

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da FabioDV Visualizza il messaggio
                Bè si certo, quindi i Lamprophis che alla nascita pesano meno di 3 grammi si nutrono solo con l'odore dei pinky.
                La regola del 20% per i baby non può essere presa in considerazione ovviamente... basta usare pinky di meno di 24h.
                Già già! Giusta osservazione.
                Cercate di non essere troppo fiscali con queste regole. Usate di più la logica e la perspicacia e meno il calendario, la bilancia e la calcolatrice.
                Un pinky è un pinky ed è normale che non li vendono calibrati e identici come le Pringles.
                Capiterà sempre di trovarne di più piccoli o di più grandi, ma non dimenticatevi che in natura è la stessa identica cosa.
                I babies serpentelli non vanno a caccia col rigello. Ovviamente sceglieranno prede che riescono a catturare e a mangiare con facilità e la loro digestione sarà più lunga o più corta in base alla dimensione del pasto.
                Non scordiamoci, come dice spesso il nostro amico veterinario Andreasnake, della capacità dei nostri amici di ingoiare prede anche 2 volte e mezzo la grandezza della loro testa. Ovvio che dopo resteranno un bel pò senza bisogno di altro cibo.
                La regola del 20% è più che altro una linea guida per evitare che i nostri animaletti diventino obesi o mangino troppo poco. Poi sta a noi cercare di mediare tra dimensione del pasto e frequenza dello stesso, visto che loro da soli non possono farlo.
                E ovviamente cercare di proporre prede il più possibile adeguate alle capacità di ingestione del nostro amico strisciante.

                Commenta


                Sto operando...
                X