annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Lampropeltis: temperature notturne ed altre curiosità

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Lampropeltis: temperature notturne ed altre curiosità

    Ciao a tutti,
    Approfittando di Anagni reptiles ho portato a casa due nuovi cuccioli: un Lampropeltis getulus californiae 50-50 black & white maschio ed un Lampropeltis triangulum campbelli femmina, entrambi baby.

    Attualmente ognuno occupa un faunabox a se stante, con substrato di carta assorbente, ciotola con acqua e tana, come da manuale. La temperatura è termostata con un cavetto a 28°, 24 ore al giorno.
    Mi chiedevo se può andar bene così, oppure è il caso di abbassarla durante le ore notturne. Eventualmente, qualora occorresse spegnere il cavetto, qual'è la minima oltre al quale non è consigliabile spingersi?

    Inoltre, ma giusto a titolo informativo, cosa nascerebbe da un eventuale incrocio tra i due serpenti?

    Ciao e grazie a tutti.

  • #2
    secondo me puoi tenere la temperatura costante senza calo notturno con dei babies.
    quanto alla nascita probabilmente avresti piccoli anonimi somiglianti all'una o all'altra specie comunemente detti imperial pueblan che però riaccoppiati tra loro potrebbero avere figli interessanti già in F2, qui vedi qualche foto di ibridi nati per lo più da figli di campbelli x californiae:
    photogallery

    Commenta


    • #3
      Secondo me puoi anche lasciar scendere di qualche grado la temperatura notturna, tanto più che sei di Roma o di Catanzaro, non penso che scenda molto in questo periodo
      Ottima scelta, bei serpenti! Già che ci sei, ci mostri una foto? Gli fai fare un "ingresso in società"

      Commenta


      • #4
        hai scelto proprio dei bei colubridi... non variare la temperatura durante la notte (con i baby e' meglio tenerla costante) per quello che riguarda la prole non avrai nientaltro che ibridi... bellissimi ma pursempre ibridi i cui caratteri saranno molto difficili da fissare... comunque io sono dell'idea che con i serpenti si debba "giocare" quindi se vorrai avere degli ibridi per divertirti e vedere quali tonalita' cromatiche riesci a creare hai la mia benedizione ahaha

        Commenta


        • #5
          Ecco i due picciotti:

          Coraline - Lampropeltis triangulum campbelli femminuccia



          Beatlejuice - Lampropeltis getulus californiae 50-50 black & white maschietto



          *_*

          Commenta


          • #6
            Davvero carini i piccoletti mi raccomando falli crescere bene!!

            Commenta


            • #7
              desert phase...

              Commenta


              • #8
                il desert phase è un ancestrale nero e bianco, altre forme ancestrali bianco/nere che da baby possono sembrare uguali tendono al marrone/bianco marrone/giallo crescendo.

                Commenta


                • #9
                  quoto

                  Commenta


                  • #10
                    ok

                    Commenta


                    • #11
                      grandissimo...bei serpenti...porta a termine gli imperial pueblan ti prego...=D...mi mettono troppa curiosità...benvenuto tra noi amanti dei lampro...=D

                      Commenta


                      • #12
                        un lampro e' per sempre

                        Commenta


                        • #13
                          Infatti il getulus californiae l'ho regalato alla mia ragazza

                          Commenta


                          • #14
                            ahahahah grande anche la mia all'epoca me ne regalo' uno

                            Commenta


                            • #15
                              Buongustaia

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X