annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Lampropeltis Triangulum Sinaloe in carenza di calcio

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Lampropeltis Triangulum Sinaloe in carenza di calcio

    Ciao a tutti,

    ho un Lampropeltis T. Sinaloe di 3 anni, circa 75cm per poco più di 1,5cm di diametro massimo, più o meno;
    gli ho sempre dato topini decongelati [ero lontana dal negozio per poter andare ogni volta a prendere il vivo] senza mai aggiungere alcuna pastiglia di calcio/vitamine/salamadonna, è il mio primo rettile e mi avevano detto che non serviva aggiungere nulla, ma non sono mai riuscita a dargli topi più grossi di 4-5cm [senza coda] x 1,5-2cm di diametro.

    Ho cambiato negozio causa trasloco e ho fatto vedere la bestiola al proprietario dato che mi consigliava topi adulti che, almeno per ora, sono troppo grossi. Dopo averlo visto sostiene che in effetti sia rimasto un po' rachitico perchè non gli ho mai dato calcio aggiuntivo.

    E' effettivamente così o è normale che abbia quella taglia e non mangi topi adulti?
    Se fosse in carenza di calcio potrebbe essere dovuto anche ad altre cause?
    [il terrario è 70x30 h40, niente luci perchè mi dissero "è un notturno e non ne necessita", serpentina riscaldante sotto il vetro della teca per più di 1/3 della superficie]
    Come dovrei comportarmi ora?

    Grazie mille a tutti in anticipo!

    Sara

  • #2
    appena ho letto, anche a me è venuta l'impressione che fosse un pò piccolo (più per il diametro, che da adulti dovrebbe essere 4-5 cm)...forse è perchè ha sempre mangiato topi troppo piccoli...per quanto riguarda cacio e altri integratori, non vanno assolutamente dati ai serpenti.

    Commenta


    • #3
      Quindi dovrei tentare gradualmente di dargli topi più grossi, come sto facendo da un paio di mesi a questa parte? O è meglio aumentare la frequenza prima della massa - ora come ora gliene do uno ogni 7 giorni -?

      [Scusa la grandinata di domande!]

      Commenta


      • #4
        uno ogni 7 giorni potrebbe andare bene, ma serve sapere quanto pesano i topi che gli stai dando. PS: a titolo informativo, hai percaso letto qualche scheda di allevamento?

        Commenta


        • #5
          4-5 cm è un diametro non da sinaloae!
          Quanto pesa? Se non riesci a dare topi più grandi danne due...ma ci hai mai provato comunque?

          Commenta


          • #6
            ma il sinaloe non rimane mica 1,5 cm?...mi sembrava proprio poco...

            Commenta


            • #7
              X Dilamar: sì, ho letto l'abc del serpente di questo forum parecchio tempo fa [quando la serpe aveva circa un anno] ma non ricordavo l'ultima parte, appunto, sugli integratori da non dare; l'ho riletta ora e per il resto [suolo, terrario, tane, riscaldamento...] sono ok.
              Il peso dei topi che gli do è circa 8g da congelati [la bilancia della mia cucina non arriva alla quarta cifra decimale, in effetti].

              X Dave: purtroppo non l'ho mai pesato e non posso pesarlo ora perchè ha appena mangiato - non voglio strapazzarlo; non ho mai provato a dargliene due proprio perchè con topi di quelle dimensioni [sono più grossi del suo diametro massimo] ce ne sta giusto uno nello stomaco - posso provare comunque ma credo proprio lo rifiuterebbe, dopo mangiato di solito schizza nella tana e si mette a digerire...

              Commenta


              • #8
                se quella è la grandezza massima dei topi che può mangiare, a questo punto credo sia meglio aumentare la frequenza...però non avendo esperienze dirette di questo tipo forse è meglio sentire dave o qualche utente più esoperto...

                Commenta


                • #9
                  Sì, per ora posso aumentare solo leggermente la grandezza dei topi... posso puntare sulla frequenza, magari il prossimo topo provo a darglielo fra 5 giorni, mal che vada lo rifiuta...!

                  Grazie mille a tutti e due, vi farò sapere =)

                  Commenta


                  • #10
                    non so se possa esserti di grande aiuto, ma la mia sinaloae femmina è del 2007, ha sempre e solo mangiato decongelato, ed è poco oltre 1 metro e prima di deporre pesava all'incirca 330grammi.
                    le do quasi sempre 1 piccolo topo adulto o un rattino giovanissimo di ugual misura, giusto per avere un riferimento dimensionale in più ti allego una foto scattata prima della brumazione:


                    il maschio invece dovrebbe essere 2004 o 2005, e misura 115cm per 460 grammi circa, anche lui mangia sempre e solo decongelato (un topo adulto abbastanza grande o un rattino giovane che abbia già aperto gli occhi ma non ancora il pelo lungo e folto).

                    li faccio mangiare 1 volta ogni 10 giorni lei (per recuperare avendo deposto) e 1 volta ogni 2 settimane circa lui, senza mai integrare alcunché.

                    Commenta


                    • #11
                      bellissimo complimenti, per cio' che riguarda il resto mi dispiace che tu sia incappata in un negoziante incompetente!! perche' solo con tale termine, per essere gentile e a modo, si puo' definire una persona del settore che per un problema di peso consiglia l'apporto di calcio carbonato.... e magari ti ha anche consigliato di metterglielo sull'insalata no? ahahah non mi stupisco piu' di nulla... comunque prova ad aumentare anche di poco la dimensione delle prede stesse (ovviamente senza esagerare).
                      la cosa migliore, come ti suggerivano i miei soci, e' quella di pesare il lampro e di somministrare circa il 20% del suo peso corporeo in prede con cadenza settimanale

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Tecnezia Visualizza il messaggio
                        Sì, per ora posso aumentare solo leggermente la grandezza dei topi... posso puntare sulla frequenza, magari il prossimo topo provo a darglielo fra 5 giorni, mal che vada lo rifiuta...!

                        Grazie mille a tutti e due, vi farò sapere =)
                        5 giorni è un pò pochino, c'è il rischio di non lascargli il tempo di digerire.
                        Io manterrei la frequenza che stai dando ora provando, almeno per adesso, a proporre 2 prede anzichè 1.
                        Personalmente farei un tentativo, dopo un paio di pasti con due prede e se tutto va bene, a passare a topi più grandi. A volte siamo noi a pensare erroneamente che non ce la farebbe, dimenticandoci che sono animali che riescono ad ingoiare prede di dimensioni anche 2 volte più grandi del loro diametro.
                        La cosa importante è la gradualità, aumentare con calma e lasciare l'animale tranquillo durante la digestione.

                        Commenta


                        • #13
                          si... potrebbe essere una soluzione

                          Commenta


                          • #14
                            Per esempio: Se le prede sono sui 10 gr. nessuno ti vieta per raggiungere i 40 gr, necessari ad un serpente di 200 gr. di darne 4 insieme e poi aspettare gli 8/10 gg necessari alla digestione.
                            Consigliare di aumentare la frequenza del pasto in questi casi peggiora la situazione, quindi converrebbe non consigliare affatto!

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da DESMOACE Visualizza il messaggio
                              5 giorni è un pò pochino, c'è il rischio di non lascargli il tempo di digerire.
                              Io manterrei la frequenza che stai dando ora provando, almeno per adesso, a proporre 2 prede anzichè 1.
                              Personalmente farei un tentativo, dopo un paio di pasti con due prede e se tutto va bene, a passare a topi più grandi. A volte siamo noi a pensare erroneamente che non ce la farebbe, dimenticandoci che sono animali che riescono ad ingoiare prede di dimensioni anche 2 volte più grandi del loro diametro.
                              La cosa importante è la gradualità, aumentare con calma e lasciare l'animale tranquillo durante la digestione.
                              concordo su tutta la linea

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X