annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Aiuto!!Ho appena preso un geco leopardo!

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Aiuto!!Ho appena preso un geco leopardo!

    Salve a tutti. Intanto mi volevo presentare, sono Alessandro e ho 22 anni da Roma.
    Mi sono appena iscritto in questo forum, anche se ormai è già qualche mese che lo sfrutto per saperne di più sui rettili visto che ne desideravo uno da un pò. Dico desideravo poichè ieri è finalmente arrivato.

    E' un piccolo geco leopardo(sesso indefinito), età: a giudicare dalle sue dimensione e di quelle della coda direi molto piccolo. Per i primi dubbi ho già visitato qualche discussione,ma sono tutte molto vecchie e non so se chiedendo lì riceverei risposte.

    Visto che il terrario è quasi vuoto vorrei qualche consiglio sulle attrezzature che domani mi precipiterò a comprare.Ovviamente il terrario possiede già una lampada, ed il negoziante mi ha assicurato che non devo fare altro che accenderla il giorno e spegnerla la notte.
    Domani sicuramente comprerò un termometro per monitorare la temperatura che se non sbaglio dovrebbe essere di 30 gradi circa il giorno, la notte? so che deve scendere ma fino a quanto?Poi? Conisgli sulle attrezzature necessarie?(ovviamente intendo: cosa non deve mancare nel mio terrario?)

    Grazie in anticipo a tutti. Ho visto che ci sono molti utenti esperti e disponibili, ai quali sarei grato se potessero aiutarmi.
    Ciao a tutti.

  • #2
    benvenuto gorghy90... innanzitutto hai sbagliato a pubblicare un post di un geco leopardino su sauri e altri rettili, perchè c'è la sezione dedicata su Eublepharis macularius poi ti dovresti presentare nella sezione apposita.. detto tutto ciò t rispondo alle tue domande..
    finchè è piccolo ti conviene tenerlo in una scatola (di quelle di plastica) con della carta assorbente come sub strato per monitorarlo meglio e per poi fargli fare le analisi delle feci per esser sicuri che non abbia qualche parassitosi.
    Per riscaldare il tuo leo ti serve una serpentina riscaldante di adeguato wattaggio da posizionare sotto la teca o box del tuo gechetto per un terzo della larghezza di essa (ovviamente dipende dal materiale di qui è fatta) ovviamente la serpentina termostata ... essenziale è il calcio con vitamina d3 per le ossa (dato che è un animaletto notturno non benificia dei raggi uv del sole/lampadaUV) messo dentro un tappino... ti serve almeno una tana calda e secca nella parte calda e una tana fredda umida nella parte più fredda... Personalmente uso una lampadina a basso consumo energetico da 5w per fare il cambio da diorno alla notte , impostato con un timer..
    Per la teca finale è consigliato una misura di 40x50x40... ma io ti consiglierei se fosse possibile delle dimensioni più grandi il larghezza... poi ti servono dei fori per il ricircolo d'aria.. nella parte calda in alto e nella parte fredda in basso...
    Per i baby le temperature non devono scendere sotto i 25.. dunque t consiglierei finchè è un cucciolo da tenerlo a 30 gradi costanti.. poi quando è adulto fai di giorno 30/32 nella parte calda e 22/24 nella parte fredda ..
    mi sembra d'averti detto tutto..
    ora come è sistemato il piccolo? se puoi posta qualche foto..
    saluti

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da Gorghy90 Visualizza il messaggio
      Salve a tutti. Intanto mi volevo presentare, sono Alessandro e ho 22 anni da Roma.
      Mi sono appena iscritto in questo forum, anche se ormai è già qualche mese che lo sfrutto per saperne di più sui rettili visto che ne desideravo uno da un pò. Dico desideravo poichè ieri è finalmente arrivato.

      E' un piccolo geco leopardo(sesso indefinito), età: a giudicare dalle sue dimensione e di quelle della coda direi molto piccolo. Per i primi dubbi ho già visitato qualche discussione,ma sono tutte molto vecchie e non so se chiedendo lì riceverei risposte.

      Visto che il terrario è quasi vuoto vorrei qualche consiglio sulle attrezzature che domani mi precipiterò a comprare.Ovviamente il terrario possiede già una lampada, ed il negoziante mi ha assicurato che non devo fare altro che accenderla il giorno e spegnerla la notte.
      Domani sicuramente comprerò un termometro per monitorare la temperatura che se non sbaglio dovrebbe essere di 30 gradi circa il giorno, la notte? so che deve scendere ma fino a quanto?Poi? Conisgli sulle attrezzature necessarie?(ovviamente intendo: cosa non deve mancare nel mio terrario?)

      Grazie in anticipo a tutti. Ho visto che ci sono molti utenti esperti e disponibili, ai quali sarei grato se potessero aiutarmi.
      Ciao a tutti.
      Ciao e benvenuto nel forum.
      Hai sbagliato sezione, devi postare nella sezione eublepharis macularius.
      Se posso, mi permetto di dirti che la cosa migliore da fare era quella di prepare tutto prima di acquistare il geco così non li rechi ulteriore stress che già ne subisce quando lo porti a casa...comunque leggi qui e segui questa scheda e non ascoltare il negoziante che non basta accendere e spegnere una lampadina...
      http://www.sanguefreddo.net/eublepha...acularius.html
      poi se hai dubbi chiedi pure...

      Commenta


      • #4
        Grazie per la disponibilità e scusate per l'errore. Purtroppo non ho avuto il tempo di comprare le varie attrezzature dato che mi è stato regalato dalla mia ragazza. Comunque é in un box è leggermente più piccolo di quello che mi hai detto(40x25x25)è sufficiente almeno per i primi mesi?E' organizzato con una parete sulla quale si può arrampicare con retine per l'aria nella parte alta e bassa, ha le sue ciotoline e un bel tronco nel mezzo. Per terra mi hanno dato i sassolini che ne dite?meglio tappetini sintetici? Per il calcio se si tratta di una polverina bianca da mettere sulle tarme della farina ne ho abbastanza, questa notte ha dormito incollato alla parete(forse a cause della mancanza di un rifugio?) comunque mi sono assicurato di coprire buona parte del terrario per assicurargli una zona bella buia. Poi stamattina ho ritrovato un paio di tarme nella ciotolina dell'acqua e nella ciotolina del cibo sembrerebbe che ce ne sono di meno. Di quanto tempo ha bisogno per ambientarsi più o meno? Poi un ultima domanda. Come posso fare per abituarlo alle mie "intrusioni" nel terrario? Vorrei evitare che gli prende un infarto ogni volta che ho necessita di sistemare qualcosa nella sua casetta.
        Per il fatto della lampadina proprio perchè non mi fido molto sto andando a comprare un termometro anche perchè in camera mia fa un freddo tremendo.
        Attendo con ansia i vostri consigli. Grazie.
        Intanto vado a comprare le prime cose ^^

        Commenta


        • #5
          Ciao e benvenuto,
          Da quel che leggo non hai predisposto nessuna tana. È fondamentale che ce ne siano almeno 2, una nella zona calda e una in quella fredda. Una soluzione economica sono i sotto vasi opportunamente modificati. Piuttosto della lampada utilizza un cavetto da 25w od una piastra. In questo modo puoi tenerlo riscaldato giorno e notte (come ti è stato consigliato) senza problemi di fotoperiodo.

          Visto che è ancora un cucciolo e sei alla prima esperienza utilizza carta assorbente come substrato. È importante che in questi primi giorni non venga disturbato e maneggiato.
          Per i giovani esemplari è sempre meglio una teca di piccole dimensioni (la tua è ok) così potrai monitorarlo al meglio. Una volta cresciuto potrai spostarlo in una più grande..

          Posta delle foto (non usare il flash) della teca e del geco (lasciandolo nella teca) così ci possiamo rendere conto di come è stabulato.
          Just one more gecko, just one more gecko...

          Commenta


          • #6
            Le foto le metterò al più presto. Già ne ho qualcuna(fatte con il cellulare e senza flash, ma rendono molto bene). Comunque pensavo di farli io i rifugi ma a quanto pare ha già fatto da solo, visto che ho un mezzo tronco cavo che percorre tutto il box, e ha la possibilità di mettersi al di sotto di questo sia sotto la luce diretta che nella parte senza luce, ma non appena si sarà ambientato mi divertirò sicuramente a rendere la sua casetta più confortevole e più bella(al momento preferisco come dici tu non mettere troppo le mani nel terrario per non infastidirlo).Forse sono stato un pò avventato quando ho detto che era "piccolo" ha 3-4 mesi non so cosa intendete per baby( a tal proposito se poteste illuminarmi ) anche perchè ne ho visto uno di 5 mesi ed è parecchio più grosso. Ho appena comprato il tappetino riscaldante ed un termometro per tenere d'occhio la temperatura che al moemento è sui 22-23 gradi(quindi mi organizzo non appena invio il post per mettere il tappetino). Più o meno di quanto tempo parliamo quando dici "questi primi giorni"? E sopratutto quando devo cominciare a preoccuparmi se non mangia? Ovviamente da ieri sera ancora non ha mangiato niente anche se penso che abbia giocato un pò dal momento che ho trovato 3 tarme che si sono "trasferite" dalla ciotola del cibo a quella dell'acqua ed escludo che ci siano andate da sole visto che non le ho messe vicine.

            Commenta


            • #7
              Sarebbe molto consigliabile invece mettere da subito una tana umida per evitare che si verifichino problemi con la muta.
              Le tarme ti garantisco che nella ciotola dell'acqua ci sono andate da sole e comunque puoi tranquillamente anche fare a meno di proporre cibo durante i primi giorni perchè tanto quasi sicuramente non lo mangerebbe: i leopardini in genere dopo un "trasloco" cominciano a mangiare non prima di qualche giorno, ma non sono rare anche alcune settimane di digiuno.
              Parli di tappetino ma non di termostato: nel caso tu non l'abbia te lo consiglio vivamente.

              Commenta


              • #8
                Grazie mille dei consigli. Spero di non essere stressante, ma ci tengo che il geco stia al meglio possibile. Quindi: Come faccio a costruire una tana umida? O meglio cosa vuol dire umida? Devo metterci dell'acqua? O inumidire quotidianamente la tana? Scusate la mia ignoranza
                Per il termostato invece vorrei qualche chiarimento. Nel senso al momento ho messo il tappetino sotto il terrario da non più di un'ora, ma la temperatura resta ancora intorno ai 23 gradi. Io ho dei termostati per AQCUARI posso utilizzarlo nel terrario?(già immagino una riposta negativa ma lo chiedo comunque )

                Commenta


                • #9
                  Consiglio...leggi bene la scheda di Billi...c'e' anche un immagine di come dev'essere la tana umida...

                  Commenta


                  • #10
                    Originariamente inviato da Gorghy90 Visualizza il messaggio
                    Grazie mille dei consigli. Spero di non essere stressante, ma ci tengo che il geco stia al meglio possibile. Quindi: Come faccio a costruire una tana umida? O meglio cosa vuol dire umida? Devo metterci dell'acqua? O inumidire quotidianamente la tana? Scusate la mia ignoranza
                    Per il termostato invece vorrei qualche chiarimento. Nel senso al momento ho messo il tappetino sotto il terrario da non più di un'ora, ma la temperatura resta ancora intorno ai 23 gradi. Io ho dei termostati per AQCUARI posso utilizzarlo nel terrario?(già immagino una riposta negativa ma lo chiedo comunque )
                    Come già detto ti consiglio di rileggetterti la scheda che ti è stata segnalata; per tane organizza un setup sterile puoi usare anche due scatole del gelato in polistirolo ( ho notato che piacciono molto come tipo di tana forze perchè il calore è decisamente più stabile ) metti in una torba o fibra di cocco e nebulizza e mettila nel lato freddo; l' altra non metterci niente.

                    Non credo vadano bene i termostati per acquari; un termostato ( ne basta 1 per molte vasche nel caso tu voglia prendere più animali un giorno ) costa 15 euro; come spesa si può anche fare no?? Se lo trovi a prezzi esorbitanti ( 80-70 euro ) e non di grandi marche ( poichè termostati buoni possono costare cifre assurde ) aspetta che ci sia un fiera vicino roma per comprarlo ma dubito che tu non riesca a trovarlo in tutta roma dove ci sono dei negozzi di rettili bellissimi!!!
                    Se non lo trovi cerca di portare la temperatura a 30 gradi ( puoi mettere sopra il tappetino un piccolo strato di legno che wattaggio ha il tappetino??

                    I piccoli devono stare a +25 gradi come MINIMO quindi sbrigati a alzare le temperature!

                    Leva le camole; i rettili non giocano le camole potrebbero solo stressarli.

                    Se continua a non mangiare copri tutto con un panno nero e dimenticati di lui per 2-3 giorni, il 3 giorni di notte scopri e dai da mangiare NON mettere le mani nel terrario e NO non c'è modo di abituarlo a te !!

                    Commenta


                    • #11
                      Hai letto la scheda ?
                      http://www.sanguefreddo.net/portale/...macularius-44/
                      Dovrebbe risolvere molti tuoi dubbi.
                      Comunque: la tana umida non è altro che un contenitore (in genere di plastica, tipo vaschetta per alimenti o per il gelato) con una piccola apertura che permetta al geco di entrarvi e che contiene un substrato mantenuto umido (va bene torba, sfagno, fibra di cocco, ecc)
                      Quelli dell'acquario sono termoriscaldatori, cioè delle resistenze elettriche dotate di un termostato atto a regolarne il funzionamento: a te serve solo quello da collegare al tappetino in modo che lo spenga una volta che questo raggiunge la temperatura voluta.

                      Commenta


                      • #12
                        Originariamente inviato da Gorghy90 Visualizza il messaggio
                        Grazie mille dei consigli. Spero di non essere stressante, ma ci tengo che il geco stia al meglio possibile. Quindi: Come faccio a costruire una tana umida? O meglio cosa vuol dire umida? Devo metterci dell'acqua? O inumidire quotidianamente la tana? Scusate la mia ignoranza
                        Per il termostato invece vorrei qualche chiarimento. Nel senso al momento ho messo il tappetino sotto il terrario da non più di un'ora, ma la temperatura resta ancora intorno ai 23 gradi. Io ho dei termostati per AQCUARI posso utilizzarlo nel terrario?(già immagino una riposta negativa ma lo chiedo comunque )

                        per la tana umida ci sono mille modi per costruirla.. basta un pò di fantasia ed il gioco è fatto...personalmente uso una vascetta di circa larg20xh10xprof17 con il suo coperchio... faccio un foro nel fronte in modo che possa entrarci ma che allo stesso tempo tenga qualche cm di substrato ( ne uso all'incirca 4-5 cm).. consiglio da utilizzare o torba o fibra di cocco per poi esser nebulizzato quando vedi che ce n'è bisogno (non farla seccare senno è inutile e non allagarla)... questa tana è di fondamentale importanza per la muta...
                        Se la temperatura ti resta a soli 23 gradi o hai un tappetino molto debole o ci sono basse tenmperature nella stanza... non so come sia il tuo termostato ma l'importante è che abbia una sonda flessibile che rileva la temperatura è l'attacca per la serpentina... consiglio inoltre un termometro da mettere nella parte calda per monitorare meglio la temperatura... perchè molte volte i termostati non sono molto giusti riguardo i gradi (esempio: sul termostato hai impostato 30 gradi e invece ne fa 32 o 27 )

                        Commenta


                        • #13
                          Quando dico abituare a me voglio solo dire che non voglio che si spaventi ogni qual volta ho bisogno di intervenire sul terrario per sistemarlo o migliorarlo..tutto qui! Comunque si ho letto la scheda e alcuni dubbi li ha risolti. Chiedevo del termoriscaldatore per l'acquario poichè non appena letto il post di sm sono andato a dare un occhiata su internet e ebay e non si trova molto a meno di 70 euro. In ogni caso se il geco ne ha bisogno spenderò quello che servirà. Il mio problema al momento è che non so come alzare la temperatura il tappetino come da istruzioni l'ho messo sotto al terrario(non al suo interno) e la lampada è accesa, e vi posso assicurare che all'interno del terrario è bello caldo(rispetto alla temperatura esterna della mia camera) ma il termometro segna solo 23 gradi o forse qualcosa in più, non essendo digitale non ho la temperatura precisa. Cosa posso fare? Il tappetino misura 15x28 cm su una base di 40x25, quindi prende più di un terzo della superficie, ed è da 7w(ribadisco le dimensione del terrario che sono:40x25x25). Necessito forse di un tappetino con wattaggio più alto?

                          Commenta


                          • #14
                            per non sbagliare cerca da disturbarlo il meno possibile/solo per necessità almeno per i primi periodi.. cioè finchè non mangia e defeca regolarmente.. poi magari puoi far notare un pò di più la tua presenza gradualmente ( non intende maneggiarlo, accarezzarlo o cose simile ma giustamente come dici te per non farlo spaventare ogni qualvolta che t avvicini o apri il terrario).. quando avevo comprato cavetti riscaldanti e termostati da 70w avevo pagato 30 euro di tutto.. non costano una follia..

                            Commenta


                            • #15
                              ti consiglio una serpentina con wattaggio alto (io uso il 70w) perchè raggiungi la temperatura desiderata senza problemi ed ha un potenziale molto più alto dei 30 gradi.. intanto c'è il termostato che lo tiene a bada se fatalità per sfortuna si dovesse rompere hanno sempre la parte fredda dove ripararsi dal troppo caldo... ed è un motivo in più del perchè t consiglio un termometro...
                              che lampadina hai?

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X