annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Suggerimenti ad un neofita e presentazioni

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Suggerimenti ad un neofita e presentazioni

    Ciao a tutti
    Mi chiamo Filippo vivo al nord della francia, a lille per la precisione, da qualche tempo. Vorrei iniziare a tenere dei gecko leopardo e come da titolo sono un neofita in cerca di aiuto. Ho parecchi dubbi. Tanto piu’ che non parlo bene il francese e risulta tutto piu' difficile. Per fortuna ho scoperto questo forum e altri americani. Leggo e mi sto documentando, ma come spesso capita in queste situazioni i dubbi salgono.
    Ho appena preso il terrario dalle dimensoni 80*40*40. In legno. Ho scelto il legno perche’ nella casa dove abito ci sono temperature polari d’inverno, per cui ho pensato che il legno potesse isolare meglio. Vorrei scaldarlo dal basso, credo con cavo scaldante in modo da gestire un po’ la temperatura anche nella parte fredda del terrario. Avrei optato per avere una illuminazione solo solare, senza lampada, essendo I gecki animali notturni, e da quanto ho letto gli albini sopportanto poco la luce. Devo capire ancora come fare il substrato, ma credo ci sia molto a riguardo nei forum e posso cercare di leggere meglio.
    Fin qui mi sembra di adnare bene. Se sbaglio per favore non esitate a correggere.

    Sto anche cercando di fare uno sfondo 3D per rendere il tutto un po’ piu’ carino, ma credo di non essere partito benissimo... Polistirolo troppo sottile per esempio, ma in realta’ questo e' un dettagli meno rilevante. al massimo non lo metto
    Una volta avviato il terrario (spero in settimana), vorrei prendere le famose bestiole.
    E qui scattano I dubbi.
    Per esempio
    1) C’e’ un bel negozio in citta’ che li vende, ma spesso non sanno il background genetico (morph) e l’eta’. Non mi sembra molto seria come cosa. Meglio diffidare? Sto cerando allevatori in giro e forse ho trovato qualcosa a lione che semrba serio e molto disponibile, e potrebbe spedirli, anche se la varieta’ e disponibilita’ al moemento non e’ elevatissima. mi dispaicerebbe solo rodinarli per foto e nn vederli di persona essendo i primi.
    2) Conoscete per caso allevatori in questa zona?
    3) ad un neofita consigliereste dei giovani (3 mesi) o meglio partire con adulti (1 anno o giu’ di li)?
    4) Pensavo di iniziare con un paio di femmine. Alcuni pero’ dicono: mai gecki insieme (forum americani), altri metterebbero in un terrario del genere 1 maschio e 2/3 femmine. Consigli a riguardo? Consdirando che non saprei bene come dividerli (se n>2) per la quarantena, che leggo essere importante. Confermate che e’ essenziale?
    5) Morph: credo sia una cosa personale, ma volevo capire una cosa su albinismo. Se ho capito bene ci sono 3 tipi di albinismo: Tremper, Bell e Rainwater (forse ne esistono anche di piu’) ma il punto e’ il seguente. Nell’ipotesi che un giorno volessi provare a riprodurli, e’ vero, come mi sembra di aver letto su qualche post del forum, che non vanno mai mischiati? Esempio maschio tremper con femmina bell e cosi via?
    6) Se fosse cosi’ sarebbe opportuno prendere animali con lo stesso albinismo. O tutti temper or bell e cosi via. Sbaglio?

    Per ora mi fermo qui, mi sembra di essere gia’ stato troppo prolisso.
    Grazie per le eventuali risposte e complimenti davvero per questo magnifico forum!
    Filippo

  • #2
    1. I negozi li evito come la peste, asiipetta una fiera, anche locale, i leopardini sono diffusissimi.

    2. No

    3. Io ho cominciato con un piccolo sui 15 grammi, è andato bene e lo consiglio. Attenzione solo ad integrare bene l'alimentazione durante la crescita.

    4. La penso come gli americani. Potresti dividere in 2 il terrario.

    5. Non si mischiano perchè poi la prole ha una genetica difficile da capire. Non scoppiano se si mischiano.

    6. Scegli l'albino che preferisci e concentrati su quello. Io tifo per i Bell.

    Commenta


    • #3
      1) Diffida sempre dai negozi di rettili e cerca di preferire gli allevatori perchè quei "farabutti", in quanto ahimè questo sono, tengono i vari animali deperiti e spesso malati. Per la sicurezza dei nostri esemplari solitamente si tende ad evitare la spedizione di animali vivi, quindi cerca di andare a prendere personalmente a Lione i tuoi futuri gechi.
      2) No, mi dispiace
      3) Se sei ben informato buon gestire benissimo anche esemplari di 3 mesi
      4) Mai tenere gechi maschi nello stesso terrario, questi infatti sono animali territoriali e si potrebbero innescare combattimenti tra i vari esemplari. Generalmente si affiancano due femmine della stessa età per evitare che l'una si imponga sull'altra!
      5) Essendo 3 tipi di albinismo legati a 3 geni diversi otterresti solamente degli esemplari ancestrali eterozigoti per i due strain. Per esempio se accoppiassi un maschio tremper con una femmina bell otterresti gechi ancestrali het bell,tremper.
      6) per quanto detto sopra quindi sarebbe meglio accoppiare esemplari dello stesso tipo di albinismo in modo da avere filiate senza het multipli

      Commenta


      • #4
        Grazie Mille Tommybigo e Mavilo!
        informazioni molto utili.
        combinazioni ci sara' una fiera settimana prossima non molto lontano spero di riuscire a fare un salto.
        I prezzi delle fiere sono piu' vantaggiosi? si comprano materiali (riscaldamento, lampade etc) a buon prezzo?
        a tal proposito volevo chiedere un altro suggerimetno. per quanto riguarda il riscaldamento, potreste consigliare la potenza del cavo o del tappetino? ho visto che ci sono in commercio diverse potenze. io pensavo di prendere qualcosa intorno ai 25W. non penso sia sottodimensionato, anche se puo' fare veramente freddo in casa.
        per ora vi ringrazio tanto
        a presto
        filippo


        forse coviene che sia piu' preciso per il riscaldamento. avendo il terrario in legno ovviamente andrebbe al'interno e poi pensavo di fare un dobbio fondo con del policarbonato sotto il quale mettere il riscaldamento. al di sopra del policarbonato uno strato di materiale, ma ancora non sono sicuro di quale. sicuramente niente sabbia, questo mi e' chiaro, ma pensavo a qualcosa tipo sassi paitti, ghiaia, torba o qualcosa simile alle corteccie triturate. suggerienti a tal proposito?
        Ultima modifica di Filippo76; 29-09-2013, 13:17.

        Commenta


        • #5
          I prezzi solitamente a parità di morph sono più vantaggiosi. Per il substrato ti conviene usare della fibra di cocco in modo da poter comprare anche un tappetino di 15W

          Commenta


          • #6
            Si darebbe il caso che a Lille si trova una sede della La Ferme Tropicale, negozio ottimo, con buon assortimento, personale preparato, animali sani e prezzi ragionevoli e che il negozio di Lione che menziona è quasi sicuramente Bebesaurus dell'amico Olivier, presente tutti gli anni alla fiera di Verona con numerosi leopardini in ottima forma ed a prezzi estremamente ragionevoli.
            Come ho avuto modo di scrivere ancora, evitiamo di fare di tutta l'erba un fascio e di descrivere indistintamente i negozianti come ladri e delinquenti.

            Commenta


            • #7
              Grazie SM
              si, in effetti hai indovinato esattamente il negozio e l'allevatore. non volevo fare nomi perche' non ero sicuro si potesse in questo forum. Olivier e' estremamente gentile e tra l'altro parla anche benissimo l'Italiano e mi sta dando un grande aiuto. Il problema e' che al momento, almeno sul sito, non ha tantissimi esemplari. Il negozio per quanto possa capirci io, mi sembra bello e le persone competenti. Pero' come ho detto nel primo messaggio per almeno il 50% direi degli animali non sanno precisamente la data di nascita e il morph o comunque background genetico (quali tipo di albinismo and so on). In piu' mi hanno detto che fino almeno ad 1 anno di eta' non si riesce a definire il sesso. per cui per i giovani non possono dichiarlo. e' vero? a me sembra poco verosimile. questa cosa mi ha lasciato un po' perplesso.
              ho un'altra domanda. per il riscaldamento e' possibile mettere il cavo scaldante o il tappetino a contatto diretto del substrato (torba o fibra di cocco), senza creare un doppio fondo come avevo in mente all'inzio? se no, ci sono alternative a questa soluzione?
              grazie ancora

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Filippo76 Visualizza il messaggio
                Grazie SM
                si, in effetti hai indovinato esattamente il negozio e l'allevatore. non volevo fare nomi perche' non ero sicuro si potesse in questo forum. Olivier e' estremamente gentile e tra l'altro parla anche benissimo l'Italiano e mi sta dando un grande aiuto. Il problema e' che al momento, almeno sul sito, non ha tantissimi esemplari. Il negozio per quanto possa capirci io, mi sembra bello e le persone competenti. Pero' come ho detto nel primo messaggio per almeno il 50% direi degli animali non sanno precisamente la data di nascita e il morph o comunque background genetico (quali tipo di albinismo and so on). In piu' mi hanno detto che fino almeno ad 1 anno di eta' non si riesce a definire il sesso. per cui per i giovani non possono dichiarlo. e' vero? a me sembra poco verosimile. questa cosa mi ha lasciato un po' perplesso.
                ho un'altra domanda. per il riscaldamento e' possibile mettere il cavo scaldante o il tappetino a contatto diretto del substrato (torba o fibra di cocco), senza creare un doppio fondo come avevo in mente all'inzio? se no, ci sono alternative a questa soluzione?
                grazie ancora
                Il sessaggio è possibile a partire da 3-4 mesi. Sarebbe meglio utilizzare un pannello sopra al tappetino in modo da evitare di creare un contatto diretto tra geco e fonte di calore

                Commenta


                Sto operando...
                X