annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

info per neofita con geco leopardino

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • info per neofita con geco leopardino

    Salve a tutti, ieri dopo la fiera a Fiano Romano son tornato a casa con un bel geco leopardino (eclipse).
    avevo però un paio di domande da porvi.

    1) ho posto sotto la teca il tappetino ricaldante con il termostato impostato a 30° ma oltre i 26 non va, allora ho preso una serpentina e ho messo questa sotto il terrario e il tappetino fissato alla parete relativa del terrario.
    Oggi prenderò un termometro interno (che purtroppo ieri ho dimenticato di comprare).

    E di qui la domanda, nel caso in cui la temperatura sia su questo range cosa posso fare per garantire i 30° nella zona calda?

    2) vorrei sapere se è giusto lasciarlo senza cibo ma con la ciotolina dell'acqua e del calcio fino a martedì/mercoledì (così mi è stato consigliato) per farlo ambientare il più possibile.

    3) è normale che sensa motivo alcuno ieri notte abbia lanciato un soffio?


    grazie a tutti e a presto!

    Ruben

  • #2
    Un qualsiasi tappetino o cavetto raggiunge temperature superiori ai 40 gradi per cui significa che hai troppi "isolanti" fra fonte riscaldante e superficie del terrario: cerca di porre rimedio. Per il resto tutto a posto.

    Commenta


    • #3
      oky, ma che intendi per isolanti? la teca poggia sulla mia scrivania in compensato, può esser quello che distribuisce e vanifica il calore generato?
      ponendo a livello il tutto è così disposto:
      scrivania-->cavetto riscaldante -->teca in vetro-->tappetino d'erba sintetica

      in caso come posso porre rimedio? qualunque consiglio è ben accetto e sicuramente più esperto del mio.

      grazie in anticipo!!!

      Commenta


      • #4
        No, il problema è allora il tappetino: o lo sostituisci con qualcosa di più sottile oppure metti il cavetto dentro la teca

        Commenta


        • #5
          Ciao Aracnofollia,

          io ho un terrario in vetro. Ho messo all'interno del terrario il cavetto riscaldante e su di esso una tappeto di erba sintetica. Per il cavetto ho usato un polionda (quella specie di pannelli plastici spessi una centimetrata, che hanno delle scanalature interne. Inoltre, per compensare la differenza di altezza che c'è tra il polionda ed il fondo del terrario, ho usato i sassolini da acquario, messi tutti intorno al polionda, per tutta la superficie restante del terrario. Se vai nella sezione riguardante i terrari ho postato anche delle foto.

          Per quel che ho potuto verificare, i sassolini aiutano a mantenere la temperatura costante con la precisione maggiore rispetto a quella data dai termostati low cost, inoltre contribuiscono da soli a "generare" anche una zona tiepida, oltre alla fredda, quindi i gechi hanno più scelta per termoregolarsi. Inutile dirti che la posizione della sonda è fondamentale e il consiglio di usare un termometro analogico (o digitale che sia) è di routine.

          Unica pecca è che il taglio del tappetino sintetico deve essere impeccabile, altrimenti può succedere che blatte o grilli possano andare sotto il tappetino e sguazzare nella ghiaietta. Spero di esserti stato utile

          Commenta


          • #6
            Grazie mille!!! descrizione impeccabile !

            cercherò di modificare il tutto e aggiornerò i risultati.

            grazie ancora tante!

            Commenta


            Sto operando...
            X