annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Geco leopardino problematico

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Geco leopardino problematico

    Il mio geco Leopardino, dal giorno dell’acquisto ha effettuato tre mute.In ognuna di esse, nonostante io alzi l’umidità, ha presentato diversi problemi come pezzi di muta attaccati al muso e all’occhio.
    Addirittura dopo la prima muta ( anche essa fatta malissimo ) dopo che io ho rimosso un pezzo di muta dall’occhio è stato una settimana tenendolo chiuso, anche se credo che questo sia colpa mia.
    Passando al punto qualche giorno fa ha fatto un’altra muta e ora ha ancora dei pezzi di muta sparsi sul muso.
    Ho provato a rimuoverli come ho sempre fatto, ma cerca di scappare e di mordermi.
    È possibile sapere la causa dei problemi di muta ed evitarli, siccome nonostante il geco leopardino sia considerato il rettile più facile da allevare, tra tutti gli animali esotici che io ho e ho avuto ( diversi rettili, aracnidi e chilopodi ) è quello che mi ha causato più problemi.

  • #2
    Dicci come lo stabuli
    Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor
    Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
    un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

    Commenta


    • #3
      Ciao, come lo alimenti ? Spesso difficoltà nel mutare sono legate anche a una cattiva alimentazione nel senso che magari non assume tutti i nutrienti di cui avrebbe bisogno. Ad esempio una carenza di vitamina A può causare questo problema. Comunque come detto da marconyse prima dici come lo stabuli poi si valuterà dove bisogna correggere.

      Commenta


      • #4
        L’ho comprato da un mese e ha già fatto tre mute.
        Non so come era tenuto dai venditori ma ha 9 mesi, è una femmina e l’ho stabulata con un terrario di 60 • 30 • 30 con qualche centimetro di torba, una ciotola d’acqua, un tappetino riscaldante all’esterno e due tane.
        La nutro sopratutto con tarme della farina, ma anche con blatte lateralis.
        3-4 volte a settimana fornisco calcio + D3 sulle prede.
        Come faccio a fornire vitamina A ?

        Commenta


        • #5
          Perche' dovresti fornire vitamina A? Il calcio puro tutti i pasti lo fornisci?
          una delle tane contiene torba umida? all'estermo dove e di che dimensioni e' il tappetino?
          Tre volte in un mese mi fa pensare a qualcsa che non va, fai fare le analisi delle feci
          Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor
          Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
          un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

          Commenta


          • #6
            Il calcio puro lo fornisco. Nessuna tana contiene torba umida poichè il substrato è composto da torba e le tane ci sono a contatto. Quando il geco deve mutare la inumidisco. Il tappeto riscaldante si trova sotto il terrario ed i suoi lati misurano circa 30 cm.
            Comunque un mese è un po’ approssimativo, l’ho comprato circa il 15 Novembre.
            Ultima modifica di Bug life; 29-12-2019, 11:19.

            Commenta


            • #7
              La frequenza delle mute è questa: la prima muta l’ha fatta poco dopo l’ acquisto, ma c’era un grosso pezzo di muta che copriva un occhio e le narici e quindi, sbagliando, l’ho tolto con uno stuzzicadenti, molto delicatamente però.
              Dopo questo momento il geco ha tenuto l’occhio chiuso fino alla muta seguente, avvenuta un po’ più di una settimana dopo.
              Dopo quella muta, anche se non fatta benissimo, il problema dell’occhio si è risolto e il geco pareva normale fino a qualche giorno fa, che durante la terza muta ha avuto problemi.
              Ad eccezione della prima volta, sia la seconda che la terza volta che il geco ha fatto la muta ho utilizzato un cotton fioc
              Ultima modifica di Bug life; 29-12-2019, 11:24.

              Commenta


              • #8
                Per prima cosa risolvi l'assenza della tana umida, vaschetta di gelato con buco e all'interno torba umida.
                Secondo fai fare le analisi delle feci, mi raccomando il calcio puro in tutti i pasti, tre mute in 40 giorni sono sintomo grave di qualcosa che non va
                Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Smaug mossambicus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor
                Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                Commenta


                • #9
                  Ok grazie per i consigli

                  Commenta


                  Sto operando...
                  X