annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Deformazione professionale

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Deformazione professionale

    Sto tampinando un pò in questo forum,ma la curiosità e la voglia di sapere è tanta.
    Essendo studentessa in medicina veterinaria,assillata dalle moltissime malattie a cui determinate razze vanno incontro più facilmente,mi chiedevo se tra i vari morphs ce ne sono alcuni che hanno maggiore predisposizione a determinate patologie genetiche e non,o ancora se l'albinismo nei gechi porta a tutta una serie di problematiche a cui vanno incontro i mammiferi.
    Spero di aver illustrato con chiarezza il mio dubbio

    Grazie!

    Ciaps a tutti!!!!

  • #2
    Alcune selezioni molto molto estreme (e frutto di smodato inbreeding) hanno portato alcuni morph ad avere delle tare, ma si tratta di casi circoscritti e ben documentabili. L'albinismo porta ad avere una sensibilità maggiore verso la luce, ma considerata questa diversità e adeguandosi di conseguenza nella gestione del geco la cosa non rappresenta un problema. In natura ovviamente sarebbe ben diverso.

    Commenta


    • #3
      quoto eagle, c'è anche una interessante discussione in corso: http://www.sanguefreddo.net/eublepha...-problemi.html
      Aeluroscalabotes | Gehyra | Gekko | Goniurosaurus | Rhacodactylus | Ptychozoon |

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da eagle1 Visualizza il messaggio
        Alcune selezioni molto molto estreme (e frutto di smodato inbreeding) hanno portato alcuni morph ad avere delle tare, ma si tratta di casi circoscritti e ben documentabili. L'albinismo porta ad avere una sensibilità maggiore verso la luce, ma considerata questa diversità e adeguandosi di conseguenza nella gestione del geco la cosa non rappresenta un problema. In natura ovviamente sarebbe ben diverso.

        Quindi nel caso di un albino,che tipo di accortenza si dovrebbe avere?
        Chiedo perchè vorrei in futuro prenderne uno...

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da 'EttA Visualizza il messaggio
          Quindi nel caso di un albino,che tipo di accortenza si dovrebbe avere?
          Chiedo perchè vorrei in futuro prenderne uno...
          Visto come si stabula un leo in cattività, in teoria, non serve nessuna accortezza, visto che la stragrande maggioranza delle persone NON usa illuminazione diretta o UVB.

          Comunque: meno luce diretta possibile, giusto quella necessaria per garantire il fotoperiodo. No UVB. Queste cose valgono SOPRATUTTO per i primi mesi.

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da eagle1 Visualizza il messaggio
            Visto come si stabula un leo in cattività, in teoria, non serve nessuna accortezza, visto che la stragrande maggioranza delle persone NON usa illuminazione diretta o UVB.

            Comunque: meno luce diretta possibile, giusto quella necessaria per garantire il fotoperiodo. No UVB. Queste cose valgono SOPRATUTTO per i primi mesi.

            Vabene,consiglio ricevuto e apprezzato...era come pensavo
            Grazie a tutti per avermi risposto
            Saluti...

            Commenta


            • #7
              neon uva uvb

              ma allora io sto sbagliando col mio geco? ho messo il neon sopra il terrario.... (perche nn stava dentro). lo devo togliere? di giorno il geco sta sempre nella sua tana..

              Commenta


              • #8
                Beh,considera che essendo un animale notturno,non ha una diretta esposizione durante il giorno come se si trattasse di un diurno.Ad ogni modo,c'è gente che usa sia spot che uvb...

                Commenta


                • #9
                  se ne è parlato in altre discussioni, usa il tasto cerca!

                  P.S. il vetro sherma gli UVB per cui fuori è del tutto inutile

                  Commenta


                  Sto operando...
                  X