annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Bruma

Comprimi
Questa è una discussione evidenziata.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • #76
    Originariamente inviato da spider_1 Visualizza il messaggio
    dormo un mese e mezzo con la finestra spalancata .
    a parte gli scherzi, il discorso del graduale abbassamento della temperatura si può fare solo di giorno, di notte la temperatura è quella, la mia minima l'inverno scorso è stata di 24°.
    casa mia è calda ma la minima d'inverno 24° O_O dove vivi?nel forno di casa?!

    Commenta


    • #77
      Originariamente inviato da stefano1990 Visualizza il messaggio
      casa mia è calda ma la minima d'inverno 24° O_O dove vivi?nel forno di casa?!
      se non ricordo male l'inverno scorso era 24°. comunque io provo a diminuire la temperatura pian piano poi vedo.
      curiosità: di che parte di milano sei?

      Commenta


      • #78
        cambia da parte a parte (di Milano) la temperatura??
        perché io certe notti arrivo a 18

        Commenta


        • #79
          Originariamente inviato da federik Visualizza il messaggio
          cambia da parte a parte (di Milano) la temperatura??
          perché io certe notti arrivo a 18
          dipende, cambiano un paio di gradi da milano a provincia.

          Commenta


          • #80
            queste notti le temperature mi sono arrivate minimo a 23°, mi sa che la bruma la scordo...

            Commenta


            • #81
              raga ma se iniziassi ad abbassare le temperature max di 2 gradi al giorno e una volta arrivati a tot gradi spostassi il geco in un'altra teca in cantina e lì arrivassi a 16° andrebbe bene come cosa?

              Commenta


              • #82
                Originariamente inviato da spider_1 Visualizza il messaggio
                raga ma se iniziassi ad abbassare le temperature max di 2 gradi al giorno e una volta arrivati a tot gradi spostassi il geco in un'altra teca in cantina e lì arrivassi a 16° andrebbe bene come cosa?
                Se il geco e' ben messo anche 16° di bruma non gli fanno nulla....

                Commenta


                • #83
                  Adesso sto abbassando piano piano le temperature max (Quelle del giorno), ma di notte che temperatura devo impostare?

                  Inviato dal mio GT-S5570 usando Tapatalk

                  Commenta


                  • #84
                    Anche quella va abbassata,sulla scheda dovrebbe esserci tutto

                    Commenta


                    • #85
                      La mia geca ha due anni e l'ho pesata prima che iniziasse dicembre ed era 75g, molto bene per una femmina direi...Ora è da un mese che è andata in bruma spontanea non mangia, non fa le feci e si è scavata una tana nella fibra di cocco. per assecondarla ho abbassato le temperature fino a 22 gradi che sarebbe la temperatura della mia stanza. ora è ancora in bruma e vorrei sapere come posso scendere fino a 14/18 gradi se nella mia stanza ce ne sono 22?

                      grazie in anticipo

                      Commenta


                      • #86
                        Originariamente inviato da Eime Visualizza il messaggio
                        La mia geca ha due anni e l'ho pesata prima che iniziasse dicembre ed era 75g, molto bene per una femmina direi...Ora è da un mese che è andata in bruma spontanea non mangia, non fa le feci e si è scavata una tana nella fibra di cocco. per assecondarla ho abbassato le temperature fino a 22 gradi che sarebbe la temperatura della mia stanza. ora è ancora in bruma e vorrei sapere come posso scendere fino a 14/18 gradi se nella mia stanza ce ne sono 22?

                        grazie in anticipo
                        Non puoi,pero' ricordati che se l'abbassamento delle temperature e' molto graduale,anche a 22° puoi brumare.

                        Commenta


                        • #87
                          Originariamente inviato da fabio4678 Visualizza il messaggio
                          Non puoi,pero' ricordati che se l'abbassamento delle temperature e' molto graduale,anche a 22° puoi brumare.
                          sta gia brumando da sola volontariamente io ho abbassato e ora staccando la piastra arrivo a 20 gradi... ho tolto il cibo e a fine gennaio procederò con l'innalzamento graduale fino a 30 gradi

                          grazie della risposta

                          Commenta


                          • #88
                            oggi parlando col veterinario mi ha detto che quella che comunemente viee definita bruma (18-16°C) non è una vera bruma,più che altro aiuta a risvegliare, nel momento dei rialzarsi della temperatura, gli appetti sessuali degli esemplari e a favorire una migliore ovulazione delle femmine.
                            Ha poi aggiunto che una bruma vera e propria dovrebbe attestarsi ad almeno 8°C.
                            Pensandoci bene secondo me non ha tutti i torti,considerando l'areale di questi animali d'inverno 16 gradi se li sognano!in certi paesi elencati nella scheda dei leo d'inverno hanno medie minime che scendono anche di un paio di gradi sotto lo zero.

                            Mi confermate che quella che comunemente viene definita bruma nel mondo della tarrariofilia è sostanzialmente una "finta bruma in condizioni di sicurezza"?

                            Commenta


                            • #89
                              nei leo la bruma e' una sorta di rallentamento delle funzioni del geco,questo sia per avere piu' stimoli in primavera nella stagione riproduttiva e sia per la salute del geco stesso ( su questo punto ci sarebbe da obbiettare c'e' chi dice che serve,chi dice che non serve..... ). Il fattore temperatura e' importante: avevo fatto varie prove tempo fa,spingendomi fino a circa 8-10° ( se ricordo bene anche billi ha fatto questa prova,pero' a sua insaputa ) ed ho notato che a temperature intermedia ( come quelle scritte prima da te ) il geco entra in una sorta di "pre bruma" dove i suoi ritmi vitali sono piu' bassi,ma e' in grado ancora di nutrirsi ( il che a quelle temperature non e' un bene ). Quindi io ho deciso di portare la mia bruma a circa 13°,ma non certo a 8°. Gia' c'erano allevatori che si spingevano a questi livelli dicendo che poteva ottimizzare la stagione riproduttiva,ma dal mio punto di vista a volte e' piu' utile il graduale abbassamento delle temperature che la temperatura minima stessa.

                              Commenta


                              • #90
                                capisco,anche il veterinario mi ha parlato dell'aspetto immunologico della bruma.
                                Personalmente penso che il miglioramento delle capacità del sistema immunitario sia in funzione del soggetto.

                                La volta che ti sei spinto fino a 8-10°C hai notato qualche differenza più o meno marcata con le volte in cui ti sei mantenuto a temperature più alte?ad esempio numero di ovulazioni,uova deposte,tempo trascorso tra l'inserimento della femmina col maschio e accoppiamento,rapporto uova perse/uova deposte.

                                Commenta


                                Sto operando...
                                X