annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Nuovo terrarrio

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Nuovo terrarrio

    Salve, sono sempre io, il novellino rompicosi, ho ultimato il terrario per il simpatico sauro e volevo sapere se poteva andare, pareri/consigli/ammonimenti ecc,ecc...
    Il tutto è scaldato da una lampada a IR e una serpentina (fuori) termostate (nell'ultima foto si vedono le temperature a 5cm di altezza( sinistra) e sul terreno (destra).
    L'ospite ha un paio di mesi.

    ftp://geckoslair.net/pub/IMG_0525.JPG
    ftp://geckoslair.net/pub/IMG_0526.JPG
    ftp://geckoslair.net/pub/IMG_0527.JPG
    ftp://geckoslair.net/pub/IMG_0528.JPG
    ftp://geckoslair.net/pub/IMG_0529.JPG
    ftp://geckoslair.net/pub/IMG_0530.JPG
    ftp://geckoslair.net/pub/IMG_0532.JPG
    ftp://geckoslair.net/pub/IMG_0533.JPG

  • #2
    le foto dovevi rimpicciolirlo un po chi non ha l'adsl non se la cava più

    ad ogni modo.
    nel complesso va bene.

    alcune osservazioni:
    1) umidità troppo alta, immagino perchè il terricciod ella tana umida sia troppo bagnato.(perchè la stagnola sul vaso?)
    2) le ciotole per insetti e acqua mi sembrano un po altine. Io l'ho abituato a mangiare roba che sta per terra. nel caso vedi tu.
    Il resto è ok. solo alcune domande.

    Il termostato è da acquari mi pare--->funziona bene anche fuori dall'acqua?
    immagino che luce e cavetto tu li usi alternativamente, cioè la luce di giorno e il cavetto di notte. è così?
    se li usi assieme è anche troppo ne basta uno.
    Se mai dovrai ricomprare una luce prendi pure i normalissimi spot da pochi euro. Quelli li rossi li fanno pagare di più perchè teoricamente la luce rossa non dovrebbe essere vista dall'animale di notte ma non è vero, la vede lo stesso.

    Commenta


    • #3
      Purtroppo l'umidità non so come abbassarla, di norma qui a vigevano in casa ho sempre almeno il 70% di umidità....
      Sul vaso non è stagnola è nastro da pacco, perchè, ehm, il contenitore orignale era palstica trasparente, per ora l'ho oscurata così, poi comprerò qualcosa (cocco) di + idoneo.
      Sulla confezione del termostato c'è scritto che è sia per terrari che per acquari, in effeti mi da delle rogne nel senso che ha un gap in gradi un po troppo altro (quasi 2 e mezzo prima della riaccensione in seguito a spegnimento)
      Attualmente uso entrambi termostatati perchè ho provato solo con la serpentina e di notte scende paurosamente la temperatura (20° scarsi)
      Il terrario è posizionato su una scala, purtroppo lontano da termosifoni e di notte fa un po freddino.
      Ultima modifica di jackbass; 06-11-2008, 18:14.

      Commenta


      • #4
        allora. L'umidità all'interno del terrario dovrebbe calare abbastanza se il riscaldamento è acceso.
        La torba/terriccio della tana umida, strizzala bene e lasciala appena umida per l'appunto.
        Poi vedi se riesci a misurare l'umidità nella zona calda. Dovrebbe essere sensibilmente più bassa se è acceso il riscaldamento.

        Commenta


        Sto operando...
        X