annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

nuova specie nel genere Eublepharis

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • nuova specie nel genere Eublepharis

    navigando ho scoperto questo nuovo geco scoperto nell'Anatolia..

    http://bornova.ege.edu.tr/~bgocmen/eublepharis.html

  • #2
    è molto simile al leopardino
    Just one more gecko, just one more gecko...

    Commenta


    • #3
      Mi sembra in tutto eguale ai nostri Leo.....
      Quanto sono magri però,e noi che ci facciamo tante ..... mentali!!
      Sentiamo il parere dei moderatori.

      Commenta


      • #4
        non sono un moderatore però secondo me in cattività gli si da troppo da mangiare
        ai leopardini, almeno adulti, due pasti alla settimana penso siano sufficienti (a parte prima della bruma se si voglion far brumare o alla femmina con le uova..).
        Per due pasti, intendo, non alla "nuovelle cousine", ma abbastanza sostanziosi

        Commenta


        • #5
          Io ritengo che sia giusto lasciare a "loro" il piacere di mangiare quando e quanto ne abbiano voglia in un certo qual modo ripercorrendo quanto accade in natura.

          Commenta


          • #6
            eh no.. perchè in natura non penso proprio trovino da mangiare tutte le sere.
            Per questo che in cattività la sovralimentazione è un rischio molto grosso !

            Commenta


            • #7
              concordo...in natura non mangiano sicuramente come in cattività
              Just one more gecko, just one more gecko...

              Commenta


              • #8
                e chi mi dirà "appunto, in cattività vivono moolto di piu!!" , questo non penso sia dovuto alla quantità di cibo assunto, ma piu che altro dall'assenza di malattie e di predatori..

                Commenta


                • #9
                  Piccola lezione

                  Le specie comprese nel genere Eublepharis sono:

                  Eublepharis angramainyu(Il geco di cui si parla nel lik messo da Ive, niente di così nuovo è stato classificato da un pezzo )
                  Eublepharis fuscus
                  Eublepharis hardwickii
                  Eublepharis macularius
                  Eublepharis turcmenicus


                  La cosa interessante che molti penseranno è "ma chi le ha mai viste tutte queste specie?" la risposta è semplice, molte di queste specie probabilmente sono nei terrari di alcuni appassionati senza che nemmeno loro lo sappiano perchè quasi sempre vengono importate come E. macularius e rivendute come tali, questo porta ad ibridazioni involontarie ed è per questo che dico sempre che il leo puro non esiste più da un pezzo
                  Come si fa a confondere due specie diverse? Beh molto semplice, spesso i caratteri che distinguono 2 specie nel genere Eublepharis, possono essere la forma di un dito o il numero di squame sublabiali, come tanti altri piccoli dettagli, ciò comporta una difficoltà notevole nell'identificazione di specie soprattutto per persone che catturano il geco e lo mettono in una scatola per spedirlo sul mercato.

                  Questo è quanto

                  Per quanto riguarda l'alimentazione ricordatevi che i nostri animali in terrario devono vivere non sopravvivere, chiaro farli diventare dei salsicciotti con 4 non è corretto, ma nemmeno tenerli sempre a stecchetto con la "scusante" che in natura non mangiano tutte le sere(cosa che in rettili insettivori dubito fortemente, che poi non mangino 10 grilli a notte ma 1 o 2 è un altro discorso ).

                  Commenta


                  • #10
                    Molto interessante Manu la distinzione sulle sottospecie......
                    E il "Montanus" cos'è,un altra sottospecie?

                    Commenta


                    • #11
                      Quelle elencate sopra sono specie appartenenti al genere Eublepharis, non sottospecie.
                      Il montanus è una sottospecie dell'Eublepharis macularius(E. macularius montanus).

                      Commenta


                      • #12
                        I miei cegechhi pur non mangiando molto ingrassano abbstanza...penso che più che altro il discorso sia da incentrare sul fatto che in natura si muovono (magari anche parecchio) per procacciarsi il cibo....in un terrario è in una ciotola o gira per il terrario (quindi uno spazio limitato) e occasioni di bruciare i grassi non ne ha...quindi non si fa altro che accumulare. Ditemi se sbaglio.

                        Commenta


                        Sto operando...
                        X