annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

WIP del mio terrario più allestimento biotopo

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • WIP del mio terrario più allestimento biotopo

    Eccomi qui con il "Work In Progress" del mio primo terrario,procederò con l'aggiornare il topic ad ogni progresso nella costruzione e nell'allestimento inserendo i costi del lavoro;ovviamente sono ben accetti suggerimenti e critiche(costruttive) sul lavoro svolto.

    Fase progettuale:
    dimensioni(mm):1000x500x500
    materiali:legno di pino e plexiglass/vetro
    descrizione:ho optato per un terrario con coperchio e base in legno, i 4 lati saranno in plexiglass o vetro.
    Il plexiglass di spessore 5 mm risulta adatto in quanto resiste al calore costante fino a una temperatura di 70-80°C ed è infrangibile agli urti;il vetro di spessore 5mm ha dalla sua un impatto estetico migliore ma risulta più costoso e di più difficile lavorazione non che frangibile.

    L'unico punto di accesso per manutenzione e pulizia sarà costituito da un'anta ricavata dal coperchio superiore stesso incernierata per mezzo di 4 cerniere




    al disotto dell'anta ho previsto un cassetto 200x300 in grado di contenere termostato e simili



    ps:i fori per il passaggio dei cavi saranno realizziati durante l'assemblaggio

    Le prese d'aria verranno ritagliate sul lato destro e sinistro, una ad altezza terreno l'altra sulla sommità del vetro, e saranno delle dimensioni di 300x20.
    Per impedire la fuga del geco e delle prede saranno ricoperte con una retina e una cover in legno come si vede dalle immagini



    nel complesso il terrario dovrebbe apparire così



    i profili in legno serviranno a copire la costituzione del fondo del terrario e le luci (neon e spot) che verranno attaccati all'anta superiore.

    Se qualcuno è interessato alle misure precise chieda pure e gli manderò un pdf con tutte le tavole necessarie.

    Nei prossimi giorni procederò con le immagini e i commenti della realizzazione appena gli esami mi daranno un po' di tregua!

  • #2
    Come progetto e' molto bello,pero' io userei il vetro e farei dei fori per l'areazione coperti da quei tappini tondi di plastica.
    Pero' cosi' facendo i fili del termostato e cavetto saranno a vista all'interno del terrario?
    Perche' usi il pino e non un laminato?

    Commenta


    • #3
      I fili che scenderanno fino al terreno li coprirò con l'allestimento dell'ambiente.
      Per quanto riguarda il legno di pino è semplicemente una scelta di reperibilità,il Granbrico vicino a casa mia ha un'ampia scelta di dimensioni a prezzi contenuti,in oltre penso che dando impregnante e lucido possa venire un bell'effetto.
      Per farti un esempio sui prezzi del solo legno,seguendo il progetto,mi verrebbe a costare 35€ o poco più

      Commenta


      • #4
        Ma se i fili li copri con l'allestimento,una volta che dovrai smontare il termostato ( per qualsiasi motivo ) dovrai togliere anche l'arredamento ?
        Io userei il laminato,meno costoso e meno laborioso.

        Commenta


        • #5
          per il problema dei fili ci penserò al momento.
          In quanto al laminato mi informerò per i prezzi facendo un'altro giretto al brico;la parte riservata al legno di pino era veramente enorme e non sono nemmeno andato a vedere le altre in quanto mi sembrava gia abbastanza buono!grazie mille per i suggerimenti

          ps intanto questa notte mi è venuta un'altra idea...essendo un'animale notturno,e volendo riprodurre il più possibile l'ambiente naturale,ho trovato come realizzare una luce che simula il riverbero lunare con una spesa di pochissimi euro!

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da stefano1990 Visualizza il messaggio
            ho trovato come realizzare una luce che simula il riverbero lunare con una spesa di pochissimi euro!
            Ma sono quelle lampadine ad esempio blu o rossa che si vendono per i rettili ?Se sono quelle,sono solo cavolate.Di notte luci spente.

            Commenta


            • #7
              da quel che ho visto avrà un'apertura dall'alto,se posso ti consiglio di fare dei vetri scorrevoli frontali come apertura,l'animale si impaurisce molto se vede arrivare oggetti sopra di lui...
              .........Abbiamo imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci, ma non abbiamo imparato l'arte di vivere come fratelli.........

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da babialex Visualizza il messaggio
                da quel che ho visto avrà un'apertura dall'alto,se posso ti consiglio di fare dei vetri scorrevoli frontali come apertura,l'animale si impaurisce molto se vede arrivare oggetti sopra di lui...
                Questo e' la prima volta che lo sento,pero' mi sembra strano,perche' altrimenti come faresti nei rack ?

                Commenta


                • #9
                  se posso consigliarti, i vetri fatteli tagliare su misura da un vetraio! i prezzi sono persino piu bassi del plexiglass, è vero non è lavorabile ma una volta che hai tutte le misure precise!
                  per di piu se non ti fai limare i vetri, visto che ogni angolo sarebbe coperto e non entreresti in contatto con i bordi dei vetri, la spesa è davvero contenuta!

                  Commenta


                  • #10
                    parli dei rack o vasche?i rack hanno l'apertura frontale,le vasche puoi aprirne una minima parte per introdurre cibo ecc,mentre il tuo progetto prevede un'apertura completa del coperchio..
                    .........Abbiamo imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci, ma non abbiamo imparato l'arte di vivere come fratelli.........

                    Commenta


                    • #11
                      D'accordo con Andrea per i vetri,ma non con babialex per quanto riguarda dare fastidio al geco con quell'apertura,anzi a livello estetico e' molto piu' bella delle aperture frontali.

                      Commenta


                      • #12
                        la luce notturna la si fa con un led e qualche resistenza di cui una fotosensibile.
                        E' un accessorio usato negli acquari sia a livello estetico sia per favorire le cure parentali di alcune spiecie tipo gli scalari(sorvegliano gli avannotti).
                        E un lavoro veloce e comporta una spesa di 2-3 euro massimo

                        Commenta


                        • #13
                          per me l'apertura frontale è migliore solo perchè rende la manutenzione più semplice...comunque per non far vedere i fili una volta visto dove passeranno puoi metterci una canalina, magari te la fai di legno oppure si metti una edera finta così la nascondi meglio. Comunque complimenti per la tua progettazione su immagine vettoriale...si vedono raramente persone che li sanno usare

                          Commenta


                          • #14
                            Si,pero' di notte e' totalmente inutile e forse fastidioso,io non userei nessun tipo di illuminazione di notte.

                            Commenta


                            • #15
                              Mi puoi spiegare meglio come fai le bocchette laterali? Mi sembrano esteticamente molto carine e dato che stò anch'io progettando un terrario (uso SolidWorks) e che ho il problema delle bocchette laterali, volevo sapere come le fai di preciso..

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X