annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Viatmina D3?

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Viatmina D3?

    Salve, mi è venuto un dubbio riguardo i leopardini e altri gechi notturni. Se in natura la vitamina D3 la riescono a sintetizzare senza i raggi uvb, perchè non dovrebbero farlo anche in cattività?

  • #2
    Ci sono solo due modi per coprire i fabbisogni di D3: la sintesi dell'epidermide grazie alle radiazioni UVB e l'assunzione per bocca come vitamina già formata.
    I leopardini in natura a volte stanno al sole e soprattutto mangiano una grande varietà di prede più o meno ricche di questa vitamina, motivi per cui in cattività siamo noi a dover provvedere.

    Commenta


    • #3
      ok grazie, ora mi è chiaro.

      Commenta


      • #4
        Secondo appunto per i motivi detti da Sm,no credo ce in natura ci siano esemplari cosi' "sani" visto per per la loro natura schiva non credo stiano allo scoperto sotto il sole e anche come prede penso che non sia sufficente come apporto di D3.
        Il mio e' solo un ragionamento.

        Commenta


        • #5
          E allora come fanno se l'apporto di D3 non è sufficiente in natura?

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da Wizard94 Visualizza il messaggio
            E allora come fanno se l'apporto di D3 non è sufficiente in natura?
            Come ho detto e' solo un mio ragionamento,sarebbe come alimentare un esemplare in cattivita' solo con insetti ma senza integrazione di calcio e D3. Sempre dando per "scontato" che non assorbono per ore i raggi UVB.

            Commenta


            • #7
              a ok, ma mai nessuno è riuscito a girare un documentario, per vedere come si comportano in natura?

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da fabio4678 Visualizza il messaggio
                Come ho detto e' solo un mio ragionamento,sarebbe come alimentare un esemplare in cattivita' solo con insetti ma senza integrazione di calcio e D3. Sempre dando per "scontato" che non assorbono per ore i raggi UVB.
                c'è da dire che in natura le prede sono più varie di quelle che offriamo noi e si nutrono di molte più cose

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Venom Visualizza il messaggio
                  c'è da dire che in natura le prede sono più varie di quelle che offriamo noi e si nutrono di molte più cose
                  Questo penso di no,perche' e' in cattivita' che gli insetti vengono alimentati meglio ( e non di poco ).

                  Commenta


                  • #10
                    Dar da mangiare molto e per lo più alimenti energetici ai nostri insetti non vuole asoolutamente dire che sono "migliori", anzi...
                    Ma vi rendete conto della varietà di prede che un geco trova in natura ? E che queste prede a loro volta si sono alimentate (e ancora contengono nel loro tratto digestivo) una enorme varietà di nutrienti ?
                    Per il sole: le tanto decantate Powersun emettono meno UVB di quelli che trovate all'aperto in piena ombra: pensate davvero che un leo in natura non riceva mai UVB ? Mica vive in caverne...

                    Commenta


                    • #11
                      Originariamente inviato da sm Visualizza il messaggio
                      Per il sole: le tanto decantate Powersun emettono meno UVB di quelli che trovate all'aperto in piena ombra: pensate davvero che un leo in natura non riceva mai UVB ?
                      Sinceramente a questo non avevo pensato.

                      Commenta


                      • #12
                        ragazzi un'informazione..nel reptocal c'è anche vitamina d3 oltre che calcio e fosforo..ho visto allla serra che c'è sempre un prodotto della tetra fauna che si chiama reptovita (o qualcosa del genere) che contiene vitamine..io per ora ho il reptocal..devo prendere anche l'altro..?

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da sm Visualizza il messaggio
                          Per il sole: le tanto decantate Powersun emettono meno UVB di quelli che trovate all'aperto in piena ombra: pensate davvero che un leo in natura non riceva mai UVB ? Mica vive in caverne...
                          a tal proposito, mi sono sempre chiesto se fosse possibile allevare leo (non albini) in flexarium all'aperto in estate (chiaramente fornendo una bella zona d'ombra e numerosi nascondigli), qualora le temperature lo permettessero. in quel caso immagino bisognerebbe sospendere la d3 per via orale (o almeno ridurla) somministrando solo carbonato di calcio puro. tu che dici? la cosa potrebbe portare vantaggi come in altri sauri?
                          Ultima modifica di Venom; 16-09-2010, 15:37.

                          Commenta


                          • #14
                            Sicuramente la D3 non dovrebbe essere somministrata.
                            Secondo me gli svantaggi (sbalzi ed eccessi di temperatura, umidità e pioggia, vento, animali, ecc) sono molto maggiori dei vantaggi. Al sole (potendo) io metterei le specie eliofile e basta, cioè certi sauri diurni e le tartarughe..

                            Commenta


                            • #15
                              chiarissimo

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X