annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Allevare senza riscaldamento.

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Allevare senza riscaldamento.

    Ciao.

    Usando la funzione cerca con le parole chiave,trova tutti i topic con le parole singole;uscendo centinaia di topic non ho trovato nulla.

    Informandomi sul leopardino ho letto da varie schede di allevamento,anche qui su Sfn,che possono essere allevati senza riscaldamento artificiale,quali cavetti e tappetini, se la temperatura non scende sotto i 15-20°C nella stagione fredda.
    Questo riguardo gli adulti,invece i giovani dovrebbero essere riscaldati comunque.

    Sembra una notizia credibile,anche leggendo che provengono da latitudini non tropicali,anche se più meridionali delle nostre(come il Nordafrica), e da ambienti molto continentali e anche montuosi.

    Credo che questa notizia vada seguita mandando in bruma il geco con l'abbassarsi naturale delle temperature e la diminuizione delle ore di luce naturali.

    Quindi chiedo un parere se qualcuno alleva in questo modo e ha riscontrato problemi o si trova bene,perchè non prenderò un geco leopardino se poi sta male senza riscaldarlo.

    Un'altra domanda.
    Ho cercato dei topic e ho trovato che la fibra di cocco si usa nella tana umida,ma va bene anche come substrato del resto del terrario?
    O è meglio la carta o l'erba sintetica?

  • #2
    E' un metodo che non consiglierei assolutamente, poi c'è chi lo fa eh..
    Perchè non dovremmo riscaldarli quando basta un cavetto da 15 watt con un termostato decente?!

    Per il substrato la scelta sta a te, fibra di cocco + sabbia (70%-30%) ad esempio, carta assorbente, erba sintetica, carta di giornale, come vuoi!

    Commenta


    • #3
      Grazie per la celere risposta.

      Un cavetto di 15W andrebbe bene anche in un terrario in vetro 70x50x38h?
      andrebbe messo esternamente sotto il vetro?
      Oppure se compro una vasca in plastica di 50x40 di base,vanno fatti fori per l'aerazione sui lati come i serpenti oppure basta forare con ambi buchi il coperchio?

      La fibra di cocco per tutto il substrato,non è che poi l'umidità diviene eccessiva e la tana umida diventa inutile?
      comunque credo che opterò per la carta se lo prendo.

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da AdamSirtalis Visualizza il messaggio

        Un cavetto di 15W andrebbe bene anche in un terrario in vetro 70x50x38h?
        andrebbe messo esternamente sotto il vetro?
        fai 25 e stai più tranquillo
        Oppure se compro una vasca in plastica di 50x40 di base,vanno fatti fori per l'aerazione sui lati come i serpenti oppure basta forare con ambi buchi il coperchio?
        fai i fori come se fosse un terrario, da un lato li fai nella parte alta e dall'altro lato nella parte bassa

        La fibra di cocco per tutto il substrato,non è che poi l'umidità diviene eccessiva e la tana umida diventa inutile?
        perchè dovrebbe? la fibra di cocco come substrato deve essere asciutta, deve essere inumidita solo nella tana umida
        comunque credo che opterò per la carta se lo prendo.
        a mio avviso il substrato più comodo che ci sia

        Commenta


        • #5
          Io ti consiglio di usare un tappeto riscaldante, l elemento riscaldante deve coprire un terzo del terrario.
          Il tappeto o il cavetto vanno messi sotto il terrario.

          Commenta


          • #6
            i leopardini a quella temperatura 15-20°c non sarebbero in grado di digerire...

            Commenta


            • #7
              qualsiasi fonte di riscaldamento tu scelga (io sono più propenso per il tappetino riscaldante) ricordati di termostatarlo

              Commenta


              • #8
                Ho allevato i miei primi due leopardini (due femmine cb ancestrali) quasi vent'anni fa senza riscaldamento (ma anche senza tana umida e su sabbia...) e devo ammettere che grossi problemi non ne avevo... Chiaro, poche pretese: avevano raggiunto la maturità sessuale dopo quasi due anni e facevano una bruma "forzata" di 5 mesi, ma per resto tutto OK

                Commenta


                • #9
                  beh... per il presso direi proprio che conviene usarlo il riscaldamento

                  Commenta


                  • #10
                    grazie a tutti per i pareri

                    Commenta


                    • #11
                      Ciao,ho qualche altra domanda che non riguarda proprio la loro capacità di vivere senza riscaldamento,ma dato che centra con i post precedenti,e per evitare di aprire un nuovo mini-topic in tecniche del terrario, farò qui.

                      Il mio terrario in vetro 70x50x38h., in realtà 70cm sono l'altezza,infatti è un terrario per arboricoli,ma mettendolo steso andrà bene per 2-3 gechi.
                      Le prese d'aria vanno bene anche se lo si mette in orizzontale, ma le ante vengono a trovarsi in alto e in quella posizione potrebbero cadere pericolosamente all'interno del terrario.

                      Quindi avevo pensato di usare al loro posto,per chiudere la parte superiore del terrario,delle lastre di plastica di quelle che si trovano nei brico,che potrei far entrare nelle guide anche se sagomate perfettamente dato che sono flessibili.

                      Andrebbe bene?

                      E se volesso coibentare il terrario su 3-4 lati che materiale consigliate? polistirolo?

                      Commenta


                      • #12
                        Per le ante non ci sono problemi,pero' se il terrario e' in casa non ti serve isolarlo,e' bello vederlo tutto ( sempre se di vetro)

                        Commenta


                        • #13
                          grazie ancora.

                          Commenta


                          • #14
                            Scusate ho un altro dubbio.
                            Per i buchi nelle tane,sopratutto quella umida che è di plastica di solito, il geco non può ferirsi sui bordi? Vanno levigati?

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da AdamSirtalis Visualizza il messaggio
                              Scusate ho un altro dubbio.
                              Per i buchi nelle tane,sopratutto quella umida che è di plastica di solito, il geco non può ferirsi sui bordi? Vanno levigati?

                              Passali leggermente con della carta vetrata,tanto non ti costa nulla

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X