annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

vitamina A + D3

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • vitamina A + D3

    Ho delle gocce Vitamine sera della reptilin che contiene le seguenti vitamine A + B1 + C + D3 ogni quanti giorni e gocce li devo somministrare al cibo?

  • #2
    Non vanno bene, devi usare tutti i giorni polvere di carbonato di calcio e due volte a settimana calcio+ vit D3, il tutto illuminato da UVB. Le altre vitamine vengono fornite da un'alimentazione completa
    Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
    Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
    un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

    Commenta


    • #3
      che prodotto mi consigliate che potrei comprare che contiene calcio + D3 ?

      Commenta


      • #4
        Repcal, Nekton calcio+D3, Exoterra calcio+D3
        Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
        Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
        un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

        Commenta


        • #5
          ok grazie per la risposta tempestiva e del consiglio

          Commenta


          • #6
            Le altre vitamine vengono fornite da un'alimentazione completa
            Giusto, in teoria...
            Purtroppo però raramente si riesce a fornire una alimentazione talmente variata e completa da soddisfare completamente le esigenze vitaminiche e minerali dei nostri animali o, per meglio dire, spesso si raggiungono solo dei fabbisogni di mantenimento che prevengono sindromi carenziali ma che non concedono margini di sicurezza per compensare eventi stressogeni ed altri fattori che possono influenzare i fabbisogni.
            Per questi motivi io preferisco somministrare regolarmente piccole quantità di preparati vitaminici e oligominerali facendo attenzione ai quantitativi di vit A e D3 (in pratica le uniche vitamine in grado di causare fenomeni di tossicità).

            Commenta


            • #7
              Beh SM negli erbivori e' piu' facile fornire le vitamine necessarie piu' che nei carnivori.
              Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
              Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
              un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

              Commenta


              • #8
                Mi puoi spiegare meglio cosa intendi? Così come l'hai messa non capisco...

                Commenta


                • #9
                  credo intenda questo: i vegetali sono più ricchi di vitamine rispetto a prodotti di origine animale(Leggi:carne) poichè l'erbivoro le assume direttamente con l'alimento che le produce, mentre il carnivoro deve "sperare" che l'animale che mangia si fosse cibato oltremodo di vegetali contenenti vitamine in modo da averne in surplus da fornirgli (è un casino da spiegare ma è corretta la frase )

                  Commenta


                  • #10
                    Si Grimgor ha meglio chiarito il mio concetto, la diversificazione dei vegetali consente un apporto completo di vitamine.
                    Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                    Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                    un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                    Commenta


                    • #11
                      se poi, oltre ad una dieta varia ed appropriata, vuoi proprio essere certo di fornire tutti i nutrienti necessari al benessere del tuo animale puoi utilizzare come multivitaminico il WDT Korvimin ZVT & Reptil.

                      Commenta


                      • #12
                        i vegetali sono più ricchi di vitamine rispetto a prodotti di origine animale(Leggi:carne) poichè l'erbivoro le assume direttamente con l'alimento che le produce
                        In linea di massima è vero. ma non dimentichiamo che molte vitamine sono presenti in quantità significativa solo in alcune parti dei vegetali come i loro semi (B1, B6, Ac Folico, ecc) e molte altre sono molto scarse in molti tipi di vegetali (E, PP, C, ecc.). Alcune addirittura sono assenti nei vegetali (B12 ad esempio) per cui bisogna "sperare" che l'animale sia in salute in modo che la produzione endogena ad opera dei microorganismi intestinali copra i fabbisogni, senza poi contare i minerali come Fe, Zn, Cu, Mn, Co, I, Se, ecc....
                        Visto quindi che non credo che la maggior parte degli allevatori faccia una dieta sufficentemente variata tale da coprire tutti i fabbisogni vitaminici e minerali e che, come ho già scritto, un conto è soddisfare i fabbisogni di mantenimento ed un'altro quello di coprire i fabbisogni ottimali, la mia opinione rimane quella che somministrare una integrazione vitaminico-minerale è senz'altro molto consigliabile.

                        Commenta


                        Sto operando...
                        X