annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Phelsuma pronki e klemmeri

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Phelsuma pronki e klemmeri

    ...mi sono imbattuto per caso nella foto di P. pronki (geco di cui ignoravo l' esistenza e che ho visto essere descritto nel '94) mentre cercavo notizie su P. klemmeri;
    ...in effetti le similitudini sono notevoli; come anche le notevoli differenze morfologiche rispetto a tutti gli altri appartenenti al genere Phelsuma...
    ...ed era proprio questo che cercavo in rete, e che vorrei discutere anche con voi; se qualcuno ha notizie recenti riguardo la classificazione di queste due specie che, a quanto ho notato, sono descritte in un gruppo separato...

  • #2
    Complimenti Andrea, hai aperto una gran bella discussione
    Cerchiamo di non mandarla troppo OT, con argomenti poco attinenti.

    Ti dico un po' ci che so su qeusto piccolo geco malgascio.
    La classificazione del 1994 stata fatta da Seipp, ma il nome derivato da Pronk, che ha scoperto questo Phelsuma. Nel 2000, Rosler ha confermato questa classificazione.

    Per quanto Phelsuma pronki, abbia qualche caratteristica che ricorda la P. klemmeri, la specie con cui pi facile scambiarla senza dubbio Phelsuma barbouri, anche se un occhio un po' allenato sa distinguere bene le due specie, senza contare che la prima di qualche centimetro pi piccola della seconda(P. pronki 11,5cm - P. barbouri 13cm).

    Questo geco proveniente dal centro del Madagascar considerato abbastanza raro per il momento, sar un po' per le abitudini schive e per la dimensione, ma di esemplari se ne contano veramente pochi.
    E' presente un dimorfismo cromatico tra i due sessi, infatti il giallo intenso sulla testa tipico dei maschi, le femmine tendono ad essere pi scure.

    Direi che per quanto riguarda la tassonomia e le note anatomiche importanti ti ho detto tutto, le note d'allevamento sono poche, ma se ne pu parlare se vuoi

    Commenta


    • #3
      ...il mio punto di riflessione principale (che mi ha spinto ad andare a cercare notizie in rete) che entrambe le specie sono morfologicamente molto simili (corpo notevolmente appiattito; musetto appuntito ed occhietti spostati verso l'alto...) ma molto diverse dagli altri appartenenti al genere Phelsuma...
      ...mi chiedevo se magari approfondendo gli studi cromosomici non venisse fuori che sono un genus specifico (nota e osservazione che ho ritrovato anche in rete)...
      PS: scusate questa mia fissazione, ma da settembre, quando li ho acquistati ed osservati la prima volta, che cerco di vederli come dei Phelsuma...ma proprio non riesco a vederci punti di contatto...

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da andrea70
        ...il mio punto di riflessione principale (che mi ha spinto ad andare a cercare notizie in rete) che entrambe le specie sono morfologicamente molto simili (corpo notevolmente appiattito; musetto appuntito ed occhietti spostati verso l'alto...) ma molto diverse dagli altri appartenenti al genere Phelsuma...
        ...mi chiedevo se magari approfondendo gli studi cromosomici non venisse fuori che sono un genus specifico (nota e osservazione che ho ritrovato anche in rete)...
        PS: scusate questa mia fissazione, ma da settembre, quando li ho acquistati ed osservati la prima volta, che cerco di vederli come dei Phelsuma...ma proprio non riesco a vederci punti di contatto...
        Sinceramente Andrea, non so quanto le tue constatazioni possano essere valide per riclassificare P. klemmeri, questo perch all'interno del genere Phelsuma esistono sltre specie con le stesse caratteristiche anatomiche, ci vorrebbe dire riclassificare varie specie appartenenti a questo genre(guarda qualche foto di P. comorensis e P. antanosy...le prime due che mi vengono in mente).
        Oltretutto, ci sono altre specie appartenenti a questo genere dall'anatomia particolare, guarda per esempio P. breviceps e P. guentheri.

        Per anche vero che con gli studi tassonomici fatti direttamente sul DNA, potrebbe accadere di tutto, i tassonomi non smettono mai di stupirci.
        Chiss che un domani P. klemmeri e vari alri Phelsuma non siano riclassificati sotto un nuovo genere grazie ad esami del DNA.

        Magari in questi giorni mi prendo la briga di disturbare qualche amico erpetologo per vedere cosa ne pensano

        Commenta


        • #5
          ...il fatto proprio questo...
          ...tante volte i miei dubbi sono stati confermati dalle prove di genetica;
          avendo a che fare con i nostrani ho da sempre affermato che secondo me le varie Elaphe longissima, quatuorlineata e scalaris non potevano essere cosi' imparentate tra loro (infatti poi sono state riclassificate in Zamenis longissimus, Elaphe quatuorlineata e Rhinechis scalaris)...lo stesso con Salamandrina terdigitata: io avevo sempre avuto a che fare con esemplari toscani; appena mi mandarono una trentina di esemplari dal sud-italia notai subito che non potevano essere la stessa specie: infatti! Salamandrina terdigitata e S. perspicillata...
          boh???...che dire??...fino a pochi anni f anche i camaleonti erano divisi prima in 3, poi 4 , ora 7 generi diversi ???

          Commenta


          • #6
            Certo Andrea, non dico che tu non possa avere assolutamente ragione, dico solo che se dovessero riclassificare P. klemmeri sotto un altro genere(magari nuovo) non ne sar l'unica specie appratenente.

            La tassonomia dei gechi in continua discussione e lavorazione, alcuni erpetologi puntano a dividere la famiglia Gekkonidae in 3 famigle a prate...quindi non mi stupirei se un domani ci fosse uno stravolgimento tassonomico del genere Phelsuma
            Vediamo se oltre agli autoctoni ci becchi pure con gli alloctoni

            Commenta


            • #7
              Ciao scusate sarei interessato a le klemmeri ma non riesco a trovarle essendo di milano nn so che puo aiutarmi voi conoscete qualcuno a cui posso chiederle? Grazie

              Commenta


              • #8
                Metti un annuncio nel mercatino.

                Commenta


                Sto operando...
                X