annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

nuovo terrario... nuove preoccupazioni

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • nuovo terrario... nuove preoccupazioni

    salve ragazzi/e finalmente ho "finito" il nuovo terrario per le mie giovani pogona (finalmente di nuovo tre)

    il terrario misura circa 125x60x60 circa
    ho messo due portalampade uno per spot e uno per lampada in ceramica per le notti d'inverno
    e due portalampade per due tubi neon

    al momento ho montato uno spot da 60w e due tubi neon
    uno è la repti-glo 2.0 della exoterra da 30w 120cm (penso che molti la conoscano)
    l'altra è una reptil-sun della pro-terra o jbl solar(non so la confezione è piena di nomi) 90cm 25w (non so se sia una marca conosciuta) 36%uva e 8%uvb spettro completo

    ho montato molte sopraelevate e la distanza fra i neon e quest'ultime è dai 20 ai 15 cm invece dal suolo è di 47cm, quindi contando che sulla confezione c'è scritto che le lampade irradiano fino a 50cm sono a cavallo, poi se non è così, dopo quello che ho pagato, avrò molta da discutere con le case produttrici

    ora però passiamo alla parte dolente della questione, ovvero, a mio parere, delle temperature molto (forse troppo) alte nel terrario
    prendo le misure con ben 4 termometri a mercurio e 3 igrometri,
    appena acceso il tutto, spot e neon, le temperature erano queste:

    zona calda
    punto basking (zona superiore)32°
    zona inferiore 26°

    zona fredda
    superiore 28°
    inferiore 23°

    umidità
    vicino alla zona di basking 40%
    zona fredda 51%
    al centro 50%

    queste prese appena accese le luci e prima di mettere dentro le pogona cioè alle ore 09.25

    dopo 20 min la temperatura è cambiata come segue

    zona calda
    punto basking (zona superiore)43°
    zona inferiore 29°

    zona fredda
    superiore 32°
    inferiore 23°

    umidità
    vicino alla zona di basking 20%
    zona fredda 49%
    al centro 46%

    poi ho ripreso le temperature alle ore 12.00

    zona calda
    punto basking (zona superiore)49° anzi in questo preciso momento ha toccato i 50
    zona inferiore 32°

    zona fredda
    superiore 37°
    inferiore 26°

    umidità
    vicino alla zona di basking 10%
    zona fredda 34%
    al centro 32%

    ho notato che ogni tanto si grattano la testa muso e occhi, ho letto l'articolo sugli uv 10% devo preoccuparmene anche io dato i neon in mio possesso?

    ora io non sarò un chissà quale mago in argomento pogona ma secondo me sono temperature abbastanza alte, soprattutto la zona "fredda"
    ora penso che nel pomeriggio scenderò a prendere uno spot da 40w, come uno stupido non ho considerato che il legno rispetto al vetro(il precedente terrario) mantiene di più il calore.
    nota positiva è che ora sono più vivaci e vispe di prima (ed anche mangione)
    appena mia sorella tornerà con la macchina fotografica posterò un paio di foto così avrete le idee più chiare nel caso io non sia riuscito a spiegarmi
    Ultima modifica di master_kingdom; 17-08-2010, 13:12.

  • #2
    Con le lampade non sei affatto a cavallo: a 47cm l'irraggiamento UVB e' al massimo 0,5%, come gia' detto i neon oltre i 30 cm sono inefficaci, per questo si consiglia sempre di fare le teche per le Pogona non piu' alte di 50cm. Forse avresti potuto provare con un Arcadia 12% ma avendo comunque uno strumento adatto a misurare l'irraggiamento UVB a quella distanza, e forse avresti ottenuto un 2% al suolo, comunque sempre molto basso
    Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
    Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
    un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

    Commenta


    • #3
      Originariamente inviato da marconyse Visualizza il messaggio
      i neon oltre i 30 cm sono inefficaci. Forse avresti potuto provare con un Arcadia 12%
      contando che fino ad ora non sono scese dalle rampe e contando che passeranno molto tempo nella zona di zona di basking non vedo questo gran problema, l'arcadia come mi dici l'avevo presa in considerazione(anche perchè il negoziante l'aveva) ma prima di iniziare il tutto ho letto(come ho detto precedentemente) che gli uv oltre il 10% potrebbero essere dannosi, quindi ho preferito evitare

      questa è la discussione:
      http://www.sanguefreddo.net/pogona/2...e-uv-10-a.html

      Commenta


      • #4
        Se leggi bene quella discussione, cui ho dato un buon contributo e che continuo ad aggiornare, non sono gli UVB oltre il 10% ad essere pericolosi ma le lampade di due marche tra le quali non e' l'Arcadia che produce forse i migliori neon sul mercato.
        Mi auguro che i tuoi animali stiano il piu' possibile a fare basking in quanto fino a 30cm non ricevono dosi sufficienti di UVB
        Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
        Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
        un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da marconyse Visualizza il messaggio
          ...mi auguro che i tuoi animali stiano il piu' possibile a fare basking in quanto fino a 30cm non ricevono dosi sufficienti di UVB

          Parole sante: quello dell'altezza dei terrari è un problema in costante conflitto con la necessità di un buon irraggiamento uvb per i sauri, tanto maggiore se, come in questo caso, deserticoli diurni ed eliofili; per fortuna le soluzioni esistono, e ne rimangono sostanzialmente due (visto che una, cioè fare terrari più bassi, è ormai... scartata):
          a) dotare i terrari, a seconda della loro altezza, di lampade a vapori di mercurio (tipo Powersun) o a ioduri metallici (tipo Bright Sun), che emettono uv-b ad una distanza superiore rispetto ai neon ed alle compatte;
          b) abbassare le lampade al neon (e magari dotarle di un buon riflettore, che ne aumenta complessivamente la luminosità, il che non guasta mai).

          In linea di principio, preferisco evitare di "costringere" gli animali a stare appesi su rami o dover per forza sostare in zone sopraelevate (a meno che, ovviamente, non siano degli arrampicatori nati), e garantire loro un più uniforme irraggiamento (pensiamo anche che in natura lo ricevono sempre, tranne quando –deliberatamente- si nascondono nelle tane).


          In un terrario di quelle dimensioni ed alto 60 cm vedrei bene, ad es., una Bright Sun da 50w o –se collocata abbastanza in alto- anche da 70 w, che –in presenza di buona coibentazione delle pareti- potrebbe anche fungere da unica fonte di calore (eventualmente, abbinarvi uno spot dicroico, "giostrabile" tra… 0, 20, 35 e 50w a seconda della stagione e delle necessità calorifiche). I neon fungeranno, allora, da mera fonte di luce aggiuntiva.

          In alternativa, e volendo mantenere l'impianto che hai, con tre pezzetti di compensato abbassi a piacere la lampada, e risolvi il problema senza spesa ed in pochi minuti, così come da foto seguente (è una soluzione nemmeno troppo orrenda da un punto di vista estetico, dato che il riflettore impedisce l'abbagliamento a chi guarda... ma si può abbellire con un po' di pazienza):



          La foto è presa dal basso, sicché sopra c'è il soffitto del terrario: considera che qui ho usato (per riciclo di pezzi trovati per casa) un portalampada ermetico per acquari, ma l'idea funziona ugualmente anche con i comuni portalampada che trovi a quattro soldi nei brico-center.

          Quanto alle temperature che hai misurato: cosa intendi per punto basking superiore ed inferiore? Cioè, a quanta distanza dalla fonte di luce-calore è il cd. punto di misurazione superiore (ed è qui che sostano gli animali?), ed a quanta quello inferiore? Dalla tua descrizione non l'ho compreso, forse m'è sfuggito qualche particolare… perché solo così si può dire se è troppo oppure no.

          V.

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da Vanni Visualizza il messaggio

            Parole sante: quello dell'altezza dei terrari è un problema in costante conflitto con la necessità di un buon irraggiamento uvb per i sauri, tanto maggiore se, come in questo caso, deserticoli diurni ed eliofili; per fortuna le soluzioni esistono, e ne rimangono sostanzialmente due (visto che una, cioè fare terrari più bassi, è ormai... scartata):
            Perdona l'ignoranza ma perchè mai dovrebbe essere scartata questa opzione?
            Niente ho capito perchè intendevi scartata... non pensavo per il suo terrario ma per via di altri motivi..
            Una soluzione se non ha già uno sfondo in poliuretano sarebbe di dividere il terrario con un pannello e crearne due, io ho fatto così per il mio
            Ultima modifica di Nezer90; 18-08-2010, 23:03.

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Nezer90 Visualizza il messaggio
              ...una soluzione se non ha già uno sfondo in poliuretano sarebbe di dividere il terrario con un pannello e crearne due, io ho fatto così per il mio
              Sezionarlo? Sì, Nezer, si può fare, però dipende da cosa ci devi mettere dentro: tieni presente che se lo sezioni in senso orizzontale (perché altrimenti non risolvi il problema che era in argomento), con 60 cm di altezza totale ne ottieni due (detratti gli spessori dei pannelli) da 26-27 cm di altezza effettiva... che in relazione al tipo di animale sono decisamente troppo striminziti: per un sauro massiccio che supera i 50 cm, sarebbe come se noi andassimo ad abitare in un loculo

              V.

              Commenta


              • #8
                ok per chiarire un momento le temperature che ho preso posto le foto di un paio di giorni fa del terrario in questione

                zona calda(notare i termometri sia sulla piattaforma che sotto di essa)
                Imageshack - 19082010118.jpg
                zona fredda(un termometro si trova in mezzo alle foglie finte un altro non si vede ma si trova vicino al mini arco)
                Imageshack - 19082010119.jpg
                vista completa del terrario
                Imageshack - 19082010120.jpg
                zona calda2
                Imageshack - 19082010121.jpg
                zona fredda2
                Imageshack - 19082010122.jpg

                ora invece i neon sono più in basso, esono stato costretto ad abbassare la zona di basking ovvero la piattaforma più grande per evitare che le pogona ci entrassero a contatto(un lavoraccio)(appena posso posterò altre foto)
                nella terza foto sul terrario ho montato anche un piccolo cassetto dove vengono nascosti i fili e i reattori dei neon e altri effetti personali delle pogo e data la temperatura ho pensato bene di metterci la vaschetta con le camole e devo dire che crescono a ritmi spaventosi

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Vanni Visualizza il messaggio
                  Sezionarlo? Sì, Nezer, si può fare, però dipende da cosa ci devi mettere dentro: tieni presente che se lo sezioni in senso orizzontale (perché altrimenti non risolvi il problema che era in argomento), con 60 cm di altezza totale ne ottieni due (detratti gli spessori dei pannelli) da 26-27 cm di altezza effettiva... che in relazione al tipo di animale sono decisamente troppo striminziti: per un sauro massiccio che supera i 50 cm, sarebbe come se noi andassimo ad abitare in un loculo

                  V.
                  si il mio terrario è diviso in senso orizzontale ma l'altezza che ha in totale il mio terrario è di circa 86cm, il che non crea problemi, ovviamente è in relazione all'animale il minimo per una pogona sarebbe 30cm ovviamente

                  Commenta


                  Sto operando...
                  X