annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Stabulazione di un principiante

Comprimi
X
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Stabulazione di un principiante

    Ciao a tutti. Ho acquistato pochi giorni fa una baby di pitone reale, un Pastel.
    Per me è la prima volta che ne posseggo uno, potete dirmi se fin'ora ho fatto giusto?
    Attualmente l'ho alloggiato in un terrario in vetro 60x40x30.

    SUBSTRATO;
    All' INTERNO del terrario ho come prima cosa inserito il tappetino scaldante, 20x30, collegato ad un termostato (non quello che assomiglia ad un pannello solare, ma quello che assomiglia ad una borsa dell'acqua calda per intenderci).
    Marca: Fortesan, thermal mat da 16w.
    Sopra il tappetino, ho messo un sottile foglio di carta per evitare il contatto diretto con l'animale.
    Sopra ancora, un substrato in fibra di pioppo depolverata di circa 3 cm nella zona calda, 6-7 cm in quella fredda.
    Sopra il tappetino ho messo la tana. Ho poi inserito la ciotola, a metà tra tappetino e teca per creare umidità (una volta al giorno nebulizzo acqua con uno spruzzino)

    TEMPERATURE;
    Questo è la parte che più mi perplime. Ho messo la sonda del termostato (impostato a 32 gradi fissi giorno e notte) dentro la tana, nel substrato.
    Fino a qui ok.
    A 5 cm da terra ho messo un termometro che permi segna 18 gradi.
    Sulla destra (zona fredda) altro termometro che segna i 15.
    Sono basse? Non riesco ad alzarle.. ho anche messo il terrario accanto al termosifone ma nulla.

    -Credo anche di aver stressato un pochino l'animale.. in questi 3 giorni l'ho tirata fuori dalla teca diverse volte per rifare il terrario fino a raggiungere questa impostazione.
    Mi hanno detto che per la prima settimana non andava toccata, io l'ho fatto spesso e volentieri.
    -Tra 2 giorni dovrei nutrirla per la prima volta. Devo farlo all'interno del terrario o in una zona a parte?
    - Quali sono i segnali per capire se l'animale gradisce o meno le temperature impostate?

    Grazie in anticipo per le risposte


  • #2
    Ciao!
    non allevo pitoni ma un po' di cose sui terrari sono un po' simili per tutti. La temperatura nella parte fredda se non è scaldata prende la temperatura della stanza, anche se vicino ad un termosifone. Io personalmente risolvo il problema riscaldando la parte calda con il cavetto, e passo anche un po' (poco poco) di cavetto nella parte fredda in modo che quando si scalda la parte calda mi scalda anche la parte fredda ma di meno. però come dividere il cavetto tra zona fredda e zona calda devi vederlo tu con un po' di prove.

    E qui passiamo al punto successivo. Le prove con temperature umidità e cose simili devi farle prima di avere l'animale. Quando tu metti l'animale nella sua casa, che sia un box o una teca, deve essere gia tutto perfetto perchè altrimenti poraccio quello si trova in un posto inospitale e a volte letale, stressato dai continui cambiamenti, spostato da una parte all'altra.

    Per le temperature, leggendo qualche scheda di allevamento(che se non lo hai fatto ti consiglio di leggere), vedo che nella parte calda devono esserci almeno 30°C, se non riesci a a raggiungere quella temperatura vuol dire che il tappetino non è abbastanza potente da far arrivare il calore fin sopra il substrato.

    Commenta


    • #3
      Hai ragione erano prove che avrei dovuto fare quanto meno prima.
      Da quando ho scritto questo post non ho più disturbato l'animale. L'ho anche nutrito e ha mangiato di gusto, cosa che mi ha rincuorato abbastanza. Credo che se non fosse stato per lo meno a suo agio avrebbe rifiutato il cibo.
      Per il discorso temperature.. be' io con la temperatura a terra raggiungo ampiamente i 30 gradi.
      Non li raggiungo quando posiziono il termometro più in alto rispetto al substrato. Tu nel tuo terrario dove prendi le temperature?

      Di notte ho anche notato che si sposta nella zona fredda, essendo loro animali termoregolatori forse può essere un buon segnale

      Ad ogni modo non appena passata la digestione provvederò ad isolare il terrario con del polistirolo credo, perché la teca in vetro non isola bene

      Commenta


      • #4
        Ah non avevo letto della sonda a 5 cm. Comunque io con il mio panterophis la temperatura la prendo a contatto con il substrato, dove sta pure la sonda del termostato

        Commenta


        • #5
          tappetino poco potente
          prova ad isolare con del polistirolo esternamente qualche grado lo recuperi sicuramente
          hai provato con un altro termometro?
          non credo che in casa tu abbia 15°C

          Commenta


          • #6
            Oggi sono andato a farmi tagliare delle tavole di legno di pioppo (materiale del substrato stesso, tra l'altro).
            Nulla di esagerato ovviamente, 8 euro di lavoro.
            Ho intenzione di foderare la teca dall'interno, non appena finisce la digestione. Facendo ben attenzione a non coprire prese d'aria verie
            Provo anche a mettere il tappetino tra vetro del terrario e pannello di legno.
            Credo avra un aspetto visivo migliore, oltre che funzionale

            Commenta


            Sto operando...
            X