annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Consigli per iniziare

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Consigli per iniziare

    Ciao a tutti, mi presento sono Luca e vengo da Treviso.
    È un bel po di tempo che desidero avere un pitone, e finalmente mi sono deciso di buttarmi in questa fantastica esperienza.
    Per quanto riguarda il terrario, volevo un vostro parere.
    Io pensavo di riadattare un acquario 100x30x45h, volevo rivestire i due lati laterali e quello posteriore con dei pannelli in legno ( per aumentare l'isolamento termico), creare un coperchio con una ventola da pc per il reciclo d'aria.
    Per quanto riguarda il riscaldamento un bel tappeto riscaldante 30x30, e un neon come illuminazione.
    Che dite come misure sono sufficienti o i 30cm di profondità sono troppo pochi? Questa è la mia principale perplessità.

  • #2
    Ciao, 30 cm di profondità sono poco per un adulto, mentre per un baby ti conviene tenerlo in un box/fauna box di plastica 40x30 e spostarlo in seguito nel terrario.
    Inoltre l'acquario riadattato non va bene, cosi come la ventola..ti conviene costruirti un terrario in legno partendo da zero.
    Il neon non serve, basta il tappetino ovviamente termostatato.

    Commenta


    • #3
      Io ho da parecchi anni un 100x50x50, tutto in vetro e temperature e umidità sono da manuale, senza spruzzate o cose simili. Probabilmente dipende dallo spessore del vetro.
      30 di profondità sono pochini in effetti per un adulto, ma enorme per un baby.
      Niente ventola, fai dei fori in alto da una parte e in basso dall'altra, così da avere il giusto ricircolo.
      Non ci vedo niente di mele a metterci un piccolo neon, esterno naturalmente, se ha una tana (e deve averla), sta in tana tutto il giorno, la sera gli spegni la luce e lui inizia a girare.
      Ultima modifica di Broly; 09-01-2012, 19:04.

      Commenta


      • #4
        Non ci vedo niente di mele a metterci un piccolo neon, esterno naturalmente, se ha una tana (e deve averla), sta in tana tutto il giorno, la sera gli spegni la luce e lui inizia a girare.
        Di male niente è solo inutile ( sempre che non stia in una stanza al buio totale ... )

        Commenta


        • #5
          Ciao Luca, stai facendo il grande passo che tutti noi abbiamo gia fatto
          I consigli degli altri utenti sono perfetti, volevo solo aggiungere che è il caso di informarti molto prima di comprare il tuo primo esemplare, in modo tale da essere sicuro tu ed in particolare di far star bene lui.
          Come serpente il pitone reale è sicuramente l'ideale per iniziare, molto docile e tranquillo..
          Ti consiglio vivamente di leggere la scheda postata dai nostri moderatori sul forum, lì troverai tutto quello che ti serve.. Buona fortuna, e mi raccomando, aggiornaci!!

          Commenta


          • #6
            innanzitutto grazie a tutti per i preziosi consigli, li ritengo importantissimi, dato che sono diversi da quelli che ti può dare un negoziante che cerca di indirizzarti sulla cosa più costosa o che ha in magazzino e deve vendere.
            Tornando al mio terrario la mia paura più grande è non avere abbastanza spazio per riuscire a gestire al meglio un pitone. Vivo in un mini e il terrario finirebbe in soggiorno, per tanto come dimensioni non posso superare i 100x40x40. non vorrei trovarmi a mettere il divano in terrazza per lasciare il soggiorno al pitone
            Perciò se qualcuno se la sente di consigliarmi qualche alternativa al pitone è ben gradito...

            X Broly, come hai fatto a fare dei fori nel vetro?

            Commenta


            • #7
              No come dimensione va bene!! Anzi un 90*50 o un 80*60 sarebbe ancora meglio, ricorda che non amano spazi enormi!

              Commenta


              • #8
                Originariamente inviato da Astaroth666 Visualizza il messaggio
                X Broly, come hai fatto a fare dei fori nel vetro?
                Me li sono fatti fare dal vetraio che mi ha tagliato i vetri del terrario. Ho speso 125 euro in tutto se non sbaglio. Per i buchi, ne ho fatti fare 2 di un diametro di 5-7 cm e poi gli ho incollato con silicone delle griglie rotonde di plastica, cosi se ci fosse troppa dispersione di umidità o calore, puoi tapparle in parte.
                Comunque 100x40x40/45 è già meglio delle misure di prima. Potresti fargli una mensola o un ramo a metà altezza per farlo salire in altezza. In tanti ti diranno che i reali sono fossari e non sono arboricoli ma ne ho visti a centinaia che si arrampicano, compreso il mio che tra poco fa 12 anni quindi vai tranquillo, basta che fissi bene l'arredamento, per non rischiare cadute o che se lo tiri addosso.

                Per il neon, posso capire che sia inutile ma tenere in salotto un terrario e non vederci praticamente niente dentro perchè è buio non mi sembra il massimo.

                Commenta


                • #9
                  Per il neon, posso capire che sia inutile ma tenere in salotto un terrario e non vederci praticamente niente dentro perchè è buio non mi sembra il massimo.
                  Quando intendo inutile, dico semplicemente che lui non ne trarrà alcun vantaggio essendo che se ne starà nella tana, poi se lo si vuole mettere per un discorso "nostro" estetico è un'altro discorso.

                  Commenta


                  • #10
                    diciamo che il mio limite principale sono i 40/45 cm di profondità, perché se no intralcia troppo il passaggio in soggiorno, ma se mi dite che possono essere sufficienti per un esemplare adulto allora credo di potermi avventurare in questa esperienza
                    Ora rimane il fatto di come procedere, nel senso che il mio pitoncino volevo prenderlo baby e allocarlo in uno spazio medio, successivamente durante la sua crescita realizzare il terrario più grande in legno con vetro frontale.
                    Però allora le soluzioni sono: o sfrutto per il primo periodo l'acquario e successivamente lo trasloco o parto subito alla produzione del terrario grande e ci inserisco già lì il piccolo. (però mi pare un'immenso spreco di spazio).

                    Commenta


                    • #11
                      Usa un comune box di plastica 40*20*20 per iniziare che andrai a sostituire man mano che cresce.

                      Commenta


                      • #12
                        Se fai un terrario 80x45 potrebbe anche al limite andare bene, ma prendi un maschio in questo caso.

                        Commenta


                        • #13
                          Si non fare l'errore che ho fatto io, di comprare/costriure 3 terrari. Prendi una vasca di plastica per baby, una per sub-adulto e poi mettilo nel terrario quando è adulto. Le vasche sono più semplici da gestire in tutti i sensi, anche se non belle come i terrari ovviamente, ma non ci mettono tutto sto tempo a crescere.

                          Commenta


                          • #14
                            In quanti mesi all'incirca si possono dividere queste 3 fasi di crescita?

                            Commenta


                            • #15
                              Originariamente inviato da Astaroth666 Visualizza il messaggio
                              In quanti mesi all'incirca si possono dividere queste 3 fasi di crescita?
                              a grandi linee 6 mesi la prima e un anno la seconda...

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X