annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

posizionamento pannello riscaldante

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • posizionamento pannello riscaldante

    Salve,

    ho una domanda riguardante un futuro terrario che vorrei realizzare per ospitare dei simpatici ciliatus.

    Le dimensioni indicativamente saranno sull'ordine di 110x48x95(h)
    Il terrario sara' allestito in modo 'naturale' quindi con terriccio (sterilizzato e non filtrato) ricoperto di fibra di cocco o corteccia o quel che sara'.
    Piante varie & eventuali, scelte tra le compatibili (photos, bromeliacee).
    Illuminazione a led rossi/blu/viola (con il solo scopo di aiutare le piante a vegetare in modo corretto, leggasi http://en.wikipedia.org/wiki/Grow_light)
    background 3d in poliuretano 'integrato' nel terrario stesso (o polistirolo incollato, ne ho visti svariati ma il piu' convincente resta il poliuretano)

    Detto questo (tanto per darvi un quadro della situazione che vorrei arrivare ad ottenere), veniamo alla domanda vera e propria, confidando di non avervi distratto con i dettagli sopra elencati.

    Dove andrebbe posto il pannello riscaldante e relativa sonda per termostatarlo?
    A) sul fondo con sonda 'vicino al terreno' (per meta' lunghezza terrario)
    dubbio: Se lo metto sotto, il calore viene propagato chiaramente attraverso la terra & fibra cocco, posizionando la sonda a pochi cm sopra il terreno, tutto il terreno stesso andra' a qualche grado in piu' (se basta) rispetto alla temperatura ideale (supponiamo 26 gradi)

    B) fondo & sonda infilata nella terra
    dubbio: la sonda termostaterebbe il terreno a 26 gradi, l'aria circostante (i gechi starebbero sulle piante tecnicamente) sarebbe parecchio piu' fredda

    C) a lato DIETRO (sonda dovunque)
    dubbio: il polisitrolo/poliuretano e' un ottimo isolante, sarebbe uno spreco di corrente

    D) a lato su un fianco (per tutto il fianco della teca)
    dubbio: avendo una lunghezza non trascurabile (110) basta scaldare un lato della teca?

    Cedo a voi la parola, grazie dell'aiuto

  • #2
    Come saprai, in inverno vanno riscaldati animali baby o subadulti. In un terrario di quelle dimensioni ci metterai animali adulti, perciò non sono necessarie fonti di riscaldamento

    Commenta


    • #3
      Grazie del prezioso input,

      il terrario però verrà messo a dimora in una casa in un luogo piuttosto freddo, nell'ordine dei 20/18 gradi d'inverno (con riscaldamento acceso). Le temperature in zone montuose sono più rigide rispetto alle temperature delle grandi città.

      A questo aggiungo, non ho chiesto 'mi serve il cavetto' ma 'dove metto il cavetto', la cosa peggiore che puo' succedere, inserendo un cavetto non necessario, e' che il termostato lo tenga sempre spento, spreco che sono disposto ad accettare considerando la possibilità di cadute di temperatura data dalla zona montuosa. (altro esempio, giusto per capirsci, si rompe la caldaia, finisce il gasolio e attacco la stufa a legna)

      Sperando di aver chiarito meglio la situazione, attendo lumi su come muovermi riguardo la posizione del suddetto tappetino riscaldante.

      Commenta


      • #4
        Davo per scontato che generalmente le temperature di casa sono sufficienti. Il tappetino potresti metterlo su un fianco, non importa se l'altro fianco rimane più fresco

        Commenta


        • #5
          Grazie dell'input, anche secondo me sul fianco e' la soluzione migliore!

          Commenta


          • #6
            Se in casa hai 20/18 gradi va benissimo, io dove tengo i ciliatus arrivo anche a 15 di minima.

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da Brinix Visualizza il messaggio
              Se in casa hai 20/18 gradi va benissimo, io dove tengo i ciliatus arrivo anche a 15 di minima.
              e a 15 gradi non hai mai riscontrato alcun problema? sono tutti in salute?
              chiedo perchè se non si rischia niente allora evito di mettere cavetto/tappetino..!

              Commenta


              • #8
                Premetto che i 15 non sono costanti tutto il giorno, li raggiungo tipo la notte con i caloriferi spenti. Comunque di giorno arrivo a fatica sui 18. Non ho mai riscontrato problemi a parte un normale calo di appetito e dell'attività.

                Commenta


                Sto operando...
                X