annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Auriculatus o Ciliatus??

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Auriculatus o Ciliatus??

    Salve a tutti..

    sono una neofita e sto cercando di informarmi il più possibile...
    ho letto la scheda di godspeed. (tra l'altro complimenti perchè è molto chiara e concisa...secondo me dovresti proprio scrivere un libro!... visto che molti in italiano e fatti davvero bene non ce ne sono...)
    ho comprato anche parecchi libri in inglese...
    Mi sono letteralmente innamorata degli auriculatus.. Devo ammettere, però, che sono anche parecchio spaventata dal cominciare ad allevare questi splendidi gechi.. Non voglio commettere errori...
    quindi mi chiedevo.. sono molto diversi i ciliatus dagli auriculatus? sono più difficili da allevare?
    è meglio cominciare con gli splendidi ciliatus o dopo essermi informata ancora di più posso ''buttarmi'' direttamente sugli auriculatus???

    Grazie mille dell'attenzione....

  • #2
    a mio parere gli auriculatus sono molto più rustici ed indicati dei ciliatus, io li tengo con un setup uguale e devo dire che gli auri mi danno l'impressione di essere più tosti.

    Commenta


    • #3
      vai di auriculatus, i ciliatus ce li hanno in troppi...come allevamento uguale a ciliatus...

      Commenta


      • #4
        da quel che so esigono di spazi leggermente più ampi..

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da andreagecko Visualizza il messaggio
          da quel che so esigono di spazi leggermente più ampi..
          chi?cosa?

          riguardo ai terrari per ciliatus almeno 40x40x60h per auriculatus almeno 40x40x50h...

          Commenta


          • #6
            dicamo che le dimensioni che hai detto te vanno bene per tutti e due...

            Commenta


            • #7
              Senza alcun ripensamento auriculatus! Quando li avevo molte piu' soddisfazioni dei ciliatus
              Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
              Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
              un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

              Commenta


              • #8
                Grazie per i complimenti!
                Ma veniamo al dunque...direi che dal punto di vista allevamento gli auriculatus non sono molto diversi dai ciliatus. I parametri sono circa praticamente gli stessi (gli auri stanno bene anche con un un filo in meno di umidità rispetto ai cili...ma niente di sostanzialmente diverso).
                Riguardo agli spazi..gli auriculatus occupano in natura arbusti e alberi poco alti..quindi un terrario anche meno alto in paragone a quello dei ciliatus può andare bene (ovvio che l'altezza può essere comunque la stessa). Ecco perchè gli auriculatus risultano essere più "goffi" nell'arrampicata ecc (in effetti guardandoli da un punto di vista anatomico..le differenze strutturali con gli altri Rhacodactylus dovute all'adattamento ad una nicchia diversa saltano subito all'occhio..l'esempio lampante è costituito dalle dita )

                La vera differenza tra le due specie è il comportamento. Gli auriculatus sono molto aggressivi con individui della stessa specie (e non)..le femmine spesso mangiano la coda al maschio o alle altre femmine presenti nel gruppo a seguito della deposizione (non è una leggenda..mentre con i ciliatus non ho mai osservato un simile comportamento )
                L'aggressività è all'apice già al momento della nascita...e si mantiene durante la crescita fino al raggiungimento della maturità sessuale. A questo punto si possono formare gruppi 1.2 o 1.1 senza troppi problemi...ma prima di questo momento MAI tenere insieme due baby o subadulti..si attaccherebbero dopo poco (mi è capitato che due fratelli appena usciti dall'uovo e ancora nella vaschetta in incubatrice si azzuffassero subito).
                Ultima cosa..ho notato che a differenza dei ciliatus in alcuni periodi (assolutamente non prevedebili) gli auriculatus (specie da baby) tendono a stancarsi a volte delle prede vive e a volte degli omogeneizzati. In questi casi non bisogna spaventarsi...ma assecondare per un po' i gusti del momento del geco..la situazione generalmente torna normale in breve tempo.
                Dimenticavo...dieta simile a quella dei ciliatus ma più orientata sulle prede vive
                Per quanto riguarda la scelta direi che quindi dipende dai tuoi gusti..io ad esempio tra le due specie preferisco i ciliatus.
                Ultima modifica di Godspeed; 01-09-2008, 20:07.

                Commenta


                • #9
                  anche io li preferiso, esteticamente soprattutto le femmine sono vere e proprie tail hunter... qua sul forum ce ne osn ddversi che hanno avuto brutte esperienze, e on è neanche legato all'accoppiamento.

                  Commenta


                  • #10
                    io non ho notato tutta questa cattiveria negli auriculatus e li ho ormai da tre anni...

                    c'è da dire anche che negli auriculatus la coda ricresce completamente, anche se si nota la differenza con l'originale...

                    Commenta


                    • #11
                      Proprio per le caratteristiche che ha citato Gio e per gusti estetici personali, preferisco gli auriculatus

                      Commenta


                      • #12
                        Wow grazie mille a tutti per le informazioni davvero molto utili...

                        Godspeed, avevo già pensato infatti di buttarmi su un maschio auriculatus, sono più rari vero? e poi solo da adulto prendergli le sue belle compagne...
                        Per quanto riguarda le zampe... è una delle cose più belle dei ciliatus, mi fanno impazzire letteralmente!

                        come faccio ad essere sicura, se vengo ad hamm, di nn farmi fregare con un ibrido? è così difficile riconoscerli??
                        Ultima modifica di Righel; 02-09-2008, 15:21. Motivo: errore

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da Righel Visualizza il messaggio

                          come faccio ad essere sicura, se vengo ad hamm, di nn farmi fregare con un ibrido? è così difficile riconoscerli??

                          gli ibridi praticamente non esistono tra ciliatus e auri

                          Commenta


                          • #14
                            Guarda io ho iniziato proprio con gli auri e mi sento di consigliarteli vivamente!
                            sono piccole macchinette da guerra che pensano solo a mangiare e rimpinzarsi (e poi son più belli! ...scherzo, ovviamente...forse... )

                            Commenta


                            • #15
                              Ok grazie ancora a tutti!

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X