annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Probabile arrivo Tribolonotus gracilis

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Probabile arrivo Tribolonotus gracilis

    Ciao a tutti !

    Stavo pensando ultimamente di prendermi una coppietta di T.gracilis, ma prima di tutto voglio schiarirmi le idee. Se dovessi prenderli dovrei come prima cosa quarantenarli: per far ciò, anzichè inserirli nella teca 80x50x50h con arredamento biotopo, è meglio metterli in una più piccola (dimensioni 50x35x40h) separati, oppure sempre nella vasca piccola ma insieme?

    Altra domanda: per il setup, sempre nel periodo "quarantena", posso utilizzare scottex come substrato prima di precipitarmi con torba o altro di naturale? Ovviamente dovrò nebulizzare più spesso, mi chiedevo però se era possibile usar carta o meno.

    Altra domanda ancora : So che le temperature di casa vanno bene, basta che non scendano sotto i 20°C come minima, percui io non utilizzerei alcuna fonte di riscaldamento se rimanessero così. Può esser ok?




    Grazie anticipatamente
    ciao,
    Davide

  • #2
    Guarda qui: http://aqua-terra-vita.com/?/REBCSWP/Care.html.
    Ciao M.
    Il rimorso è una tomba su cui piangere lacrime di coccodrillo.
    Andrea G. Pinketts

    Commenta


    • #3
      Ti ringrazio, mi è stata molto utile Per illuminazione e temperature tutto ok. Per quanto riguarda l'alloggio nel periodo di quarantena invece (scottex potrebbe andar bene come substrato) ? E van bene le dimensioni della vaschetta di cui parlavo sopra nel caso comprassi due baby/subadulti ?

      Commenta


      • #4
        se prendi 2 baby non è certo che siano 1.1, e nel caso non lo fossero, sono caz**....
        io metterei comunque una ciotola con 4-5 cm di torba anche nella quarantena, da cambiare spesso

        Commenta


        • #5
          Originariamente inviato da bowser Visualizza il messaggio
          se prendi 2 baby non è certo che siano 1.1, e nel caso non lo fossero, sono caz**....
          Hai proprio ragione :S speriamo in bene! Eventualmente alla fiera successiva farei scambi, se ci riuscirò! Partendo dal fatto che 1) mi decida a comprarli 2) si riuscissero a trovare in fiera!!!

          Comunque riguardo alla quarantena.. Intendi utilizzare 4/5 cm di torba come substrato completamente o proprio inserire un bel ciotolone che occupi metà teca (quella piccola?) e la restante parte carta scottex? Thank you

          Commenta


          • #6
            io metterei un sottovaso con torba e uno con acqua, giusto per l'umidità e nel caso volessero sotterrarsi, il resto scottex
            comunque c'erano l'anno scorso in fiera

            Commenta


            • #7
              ciao, per quella che è la mia breve esperienza con questa specie posso consigliarti di metterli subito nella teca che gli hai preparato.
              Soprattutto se li prendi dallo stesso banchetto, saranno gia venuti a contatto.
              Prima cosa da fare con questa specie soprattutto se sono esemplari adulti (quasi sicuramente troverai catturoni)è una visita veterinaria con eventuale sverminazione.
              Per il resto è importante che ci siano molte tane, piante, cortecce,un buono strato di torba e una vaschetta con acqua. sono animali molto timidi e all'inizio non li vedrai mai ma è importante il set up per evitare che si stressino troppo e si possano acclimatare piu velocemente.
              i miei hanno iniziato a mangiare dopo un paio di settimane.
              Ti consiglio anche un piccolo spot che crei un punto piu caldo (ma non troppo), spesso li vedo fare basking.

              Commenta


              • #8
                Grazie a tutti per le informazioni, son state UTILISSIME. Provvedo già da subito per cercar di reperire il materiale, nel caso non riuscissi a prenderlo tutto, ovviamente l'arrivo degli animali slitterà. Come piante pensavo di metterne di vive, pothos e sanseveria possono andar bene? Qualche bromelia ? non penso siano dei distruttori Grazie di nuovo

                Commenta


                • #9
                  Ciao Otti! Io ho preparato un terrario anche per loro, le dimensioni sono simili al tuo.. Per ora è vuoto, vediamo se nelle due fiere che arrivano riuscirò a riempirlo. Io ho messo torba, vaschetta dell'acqua con dei sassi per evitare problemi, 4 pothos, un corteccione in sughero e un cocco. Che mi ricordo ad esempio alla Squamata gli avevo visti, forse una coppia. Leggendo gli espositori credo che ve ne saranno a Origgio, spero! Mi sa di animale tipico da ungheresi/cechi/tedeschi e di espositori di quelle nazionalità ve ne saranno

                  Commenta


                  • #10
                    Ciao grazie per la risposta! Volevo farti una domanda, la torba dove l'hai acquistata? Prendi torba nornalissima da garden? Altra domanda, i pothos li hai disinfettati?
                    chiedo queste cose perche' in passato comprai della torba per un tiliqua e ci fu un invasione di acari parassiti assurda.. non vorrei che potesse ricapitarmi ! Idem riguardo agli acarini bianchi.. se inserissi degli onischi/trichorina tomentosa potrebbero essermi utili ?

                    Commenta


                    • #11
                      al reptilmania lo scorso anno un Italiano aveva baby novaeguineae CB
                      torba bionda/irlandese/di sfagno normalissima dei garden non concimata, piante sono abbastanza i photos, che non si possono disinfettare(senza ucciderli) se metti le trichorhina ti aiuteranno a mangiare le feci che non troverai(magari le fanno sotto a una pianta e non le trovi, ad esempio)

                      Commenta


                      • #12
                        Esatto! Siccome è tutto materiale acquistato e non trovato nei boschi, non ho sterilizzato nulla! Gli onischi gli ho già messi prolificano alla grande, te li consiglio, mangiano tutte le schifezze!

                        Commenta


                        • #13
                          Ottimo allora col tempo provvederò, anche se penso di prenderli fra un po'.. non nei prossimi giorni ! Grazie intanto per le dritte, mi son state utilissime. Io pensavo di introdurre nel terrario quei sassolini drenanti color rosso, di cui non ricordo il nome, poi uno strato di torba o quel che sia..ed infine interrare un paio di pothos e se si può, una bromelia (o sanseveria o ficus repens) .. posson andar bene come piante le seconde che ho citato? Giusto per dar un tocco di colore Poi mi intrigava molto il muschio, sempre che riesca a trovarlo, sperando che sia pulito.

                          Grazie in anticipo per le risposte

                          Commenta


                          • #14
                            le bromelie quando si colorano in 2-3 settimane schiattano, il ficus repens è ottimo, la sanseveria inutile per loro, ma se ti piace mettila pure
                            le palline rosse sono argilla espansa, sono ok per drenare
                            lo sfagno si trova in fiera

                            Commenta


                            • #15
                              Alura, io ho messo l'argilla espansa, un 2-3 cm poi un velo di tulle e successivamente la torba, le piante senza vaso. Solo pothos perchè mi piaceva di più. Ad esempio con i Phelsuma e i Ciliato ho messo le sanseveria cosi si nascondono tra le foglie, ma per questi rettili non mi pare molto utile come pianta, anche se bellissima! (mai vista la sanseveria cilindrica? il top!)
                              Lo sfagno dovrebbe essere differente dal muschio, è tipo un prodotto delle torbiere, ma non so se sia "vivo", il muschio alle fiere l'ho sempre visto, ma se dovessero scavare loro? forse lo smantellano tutto

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X