annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Uromastyx aegyptia

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Uromastyx aegyptia

    ciao!
    novità in settimana mi arriva un uromastice eagypticus...
    ha un anno e misura circa 12 o 13 cm...colore nero...
    appena mi arriva vi posto le foto..
    volevo sapere...per quanto riguarda l'almentazione ho letto che mangia legumi farro insalata e verdure varie..volevo sapere da voi se posso integrare anche qualch frutto e se si quale frutti e quali insetti...per ora potrei sargli di insetti piccoli grilli e camole che già ho..solo che non so bene le quantità e la frequenza con il quale devo alimnentare l'uro...
    poi un altro problema sono le luci e il riscaldamento...
    la teca è di 80 x 40 x 40(naturalmente momentanea appena necessitera di una teca più grande la cambio) che luci e lampade mi consigliate utilizzare per l'illuminazione e il riscaldamento dell'ambiente?

    scusate se vi ho riempito di domande

    grazie anticipatamente

    Simo

  • #2
    E' AEgypticus non eagypticus.

    Comunque a parte rari casi e integrazioni post-deposizioni non è consigliabile fornire proteine animali agli uromastici, quindi niente insetti. In alcuni care sheet dicono che da baby per aumentare il rapporto proteinico se ne possono somministrare, ma io aspetterei i pareri dei più esperti.
    Scusa se te lo dico ma gli Uro sono animali esigenti in termini di dimensioni e parametri di stabulazione (tanti UVB tanto calore tane con T più bassa e molto più umide). Il fatto che chiedi se puoi dargli camole o grilli mi fa pensare che non ti sei informato molto prima dell'acquisto o della decisione di prenderlo...

    Commenta


    • #3
      no veramente il negoziante mi ha detto che mangia principalmente verdure in grandi quantità e in settimana di alimentarlo un paio di giorni distanti l'uno dall'altro con un paio di grilli e qualche camole ...per questo ho chiesto conferma a voi...

      Commenta


      • #4
        Originariamente inviato da DonSimoCorleone Visualizza il messaggio
        no veramente il negoziante mi ha detto che mangia principalmente verdure in grandi quantità e in settimana di alimentarlo un paio di giorni distanti l'uno dall'altro con un paio di grilli e qualche camole ...per questo ho chiesto conferma a voi...
        Riguardo le dimensioni e il fattore consumi sei sicuro di poterlo mantenere? Hanno bisogno di MOLTO spazio, temperature prossime ai 50°, molte UVB e tane umide...

        Commenta


        • #5
          e anche su internet ho trovato informazioni di questo tipo
          Titolo
          chiedevo solo conferma da gente più esperta di me

          Commenta


          • #6
            Originariamente inviato da eagle1 Visualizza il messaggio
            Riguardo le dimensioni e il fattore consumi sei sicuro di poterlo mantenere? Hanno bisogno di MOLTO spazio, temperature prossime ai 50°, molte UVB e tane umide...
            si per i consumi non ci sono problemi...
            lo spazio per ora che è 12 cm va bene un 80x40x40?
            il negoiante mi ha detto che per ora va bene poi quando sarà più in là di rimediare una teca più grande anche perchè nel giro di 20 anni possono arrivare anche a 70 o 80 cm...ma hanno una crescita decisamente lenta...un cm e mezzo l'anno circa..quindi per ora pensavo di farlo stare in questa teca..
            se va bene..

            Commenta


            • #7
              Originariamente inviato da eagle1 Visualizza il messaggio
              E' AEgypticus non eagypticus.

              allora pure tu dovresti essere aegle e non eagle!




              come alimentazione,legumi secchi e germogliati,e tanta verdura in foglie, possibilmente di campo, vanno bene tutte le cicorie(quindi anche rucola e radicchio), le lattughe meno acquose(assolutamente no la iceberg) petali di fiori non tossici. Insetti lasciali stare secondo me non gli servono, al massimo alle femmine in riproduzione ma due volte al mese.
              Tanto UV e calore come detto da aegle ,e ovviamente tanta luce in totale, il massimo serebbe in estarte un bel recino all'aperto, da non scordare calcio e D3 se in terrario o solo calcio se all'aperto.Almeno una tana più fresca e umida gli serve.
              Il terrario se puoi fornirlo più grande si da ora non sarebbe male.
              E' di cattività o wild?

              Commenta


              • #8
                nono allevamento!!!
                purtroppo non dispongo di un giardino ma ho un balcone che nelle ore calde riceve la luce del sole diretta posso portarlo sul balcone in quelle ore specialmente ora che è estate e spesso mi ci metto pure io...
                calcio e d3 lo metto sulla verdura direttamente?
                per regolarmi quanta ne metto?
                ho letto che di notte vogliono una temperatura che si aggira sui 18 20...
                d'inverno come faccio a mantenere una temperatura del genere se le luci sono spente?

                Commenta


                • #9
                  d'inverno puoi usare una lampada in ceramica che scalda senza emettere luce, il calcio lo spolveri sulle verdure due tre volte a settimana,se puoi organizzargli una gabbia in rete in balcone ne gioverà vedrai, ovviamente forniscigli un riparo valido come una corteccia o un foglio di polistirolo leggermente sollevato da un lato, forniscigli anche una tana umida fotta con un vaso rovesciato e forato adeguatamente al cui interno metterai torba umida(non zuppa). assicurati che non riesca a fuggire...

                  Commenta


                  • #10
                    ti ringrazio tanto per le informazioni!!!
                    ne ho lette tante su internet ma quando mi danno consigli persone che le allevano direttamente mi fido di più
                    grazie ancora

                    Commenta


                    • #11
                      Cerchiamo di ricapitolare: punto primo hai preso un animale che necessita di piu' spazio di qualsiasi altro Uromastice, la teca per un esemplare deve essere almeno 200x100x100, con temperatura diurna di circa 30/32° e un paio di basking point a 50/55° con lampade UVB ai vapori di mercurio. Le dimensioni di un animale adulto superano i 70cm e l'aspettativa di vita in cattivita' supera i 40 anni. Possono diventare aggressivi, sopratttto i maschi, e i loro morsi sono piuttosto profondi, necessitando spesso di punti di sutura.
                      Alimentazione esclusivamente erbivora, a parte il fatto che di solito rifiutano gli insetti e' il piu' erbivoro degli Uromastici.
                      La specie e' aegyptia (minuscolo!) secondo le ultime classificazioni.
                      La tua teca e' gia' piccola in partenza, io ne ho tre e sono partito da baby in teche di almeno 100x60, da sostituire al secondo anno con delle 100x100.
                      La temperatura notturna dovrebbe scendere almeno a 15° anche in estate, in inverno dovranno brumare per almeno un mese con solo uno spot da 100 w e temperatura sui 20/22° di giorno e 10° di notte umidita' 30/40°.
                      Assolutamente NON esporre all'esterno, l'umidita' del nostro clima puo' essere micidiale per l'apparato respiratorio di questi animali. La tana umida puo' esser composta da una scatola con sabbia asciutta e umida solo nello strato inferiore (circa 4/5cm sotto uno strato asciutto)
                      Ultima modifica di marconyse; 21-07-2008, 17:48.
                      Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                      Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                      un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                      Commenta


                      • #12
                        P.s. Il tuo negoziante dice qualche stupidaggine, i miei in 3 anni sono passati da 10 a 45 cm
                        Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                        Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                        un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                        Commenta


                        • #13
                          addririttura può essere cosi pericolosa l'umidità che abbiamo in italia?quanto dovrebbe essere?

                          Commenta


                          • #14
                            si bè comunque ci tengo a puntualizzare che l'ho solo bloccato al negozio...
                            l'animale devo ancora prenderlo prima devo sistemare il terrario e attrezzarlo per bene .
                            allora domani provvedero ad acquistare subito le lampade ..
                            poi la sistemazione del terrario 80 x 40 x 40 ripeto che è momentanea come ho detto per ora è piccolo ha quasi un anno e è 12 13 cm circa.
                            nel giro di un paio di mesi massimo acquisto una teca più grande.
                            ero consapevole già prima di acquistarlo che sarebbe diventato di 70 o 80 cm e che avrebbe necessitato in futiro di una teca moolto grande e non ho problemi in futuro di spazio..
                            caspita non sapevo del fatto che lasciandolo all'aperto avrebbe avuto problemi alla respirazione..
                            ma per i bagni di sole come faccio???

                            Commenta


                            • #15
                              il terrario avrà le sue fonti uvb non è per forza d'obbligo esporli all'aperto,noi in generale non mettiamo fuori tutti i nostri animali,io personalmente gli uromastici non potrei mai metterli fuori perchè sto vicino al mare e le % di umidità da me sono veramente elevate

                              DonSimoCorleone quando leggi le schede che trovi online considera che di Uromastice ci sono tante specie (16?) e non sono tutte uguali ,non parlo per dimensione ma proprio per alimentazione,c'è quella che ogni tanto un qualche insetto lo mangia anche e altre che non ne dovrebbero mangiare proprio

                              Certo che fra tutti hai scelto proprio il meno impegnativo dovrai lasciarlo a tuo figlio,forse addirittura al nipote

                              Ps: ho modificato il titolo del post
                              Ultima modifica di fantasma; 22-07-2008, 08:01.

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X