annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Tribolonotus Gracilis /Red Eyed Crocodile Skinks

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Tribolonotus Gracilis /Red Eyed Crocodile Skinks

    Salve mi presento sono un ragazzo di Milano gia' possiedo egregiamente due pogone leggendo forum e libri abbiamo cercato di donargli la migliore vita possibile .
    Detto questo mi domandavo se qualcuno di voi conosce questo tipo di rettile con il quale ho avuto un colpo di fulmine .
    Naturalmente prima di acquistarlo cercavo informazioni piu' precise dato che di libri non ne ho trovati, ma soltanto qualche pagina internet . Cercavo qualcuno che avesse avuto una esperienza diretta con l'esemplare che mi possa descrivere l'ambiente piu' adatto le misure del terrario migliore per poter tenere magari 2 esemplari,temperature umidita' ecc .
    Alcune pagine internet tradotte ne ho trovate ma piu' informazioni possibili non sono mai male prima di un acquisto . Spero nelle vostre esperienze.
    Un saluto Eca

  • #2
    Ciao, parto con un consiglio: lascia perdere. Io ne AVEVO un trio che tenevo in un 90X50X50 con torba sul fondo che mantenevo sempre fradicia, la temperatura non oltrepassava mai i 25° e l'umidità era tra 80% e 95%. Sono sauri molto timidi e prettamente crepuscolari/notturni. Ho avuto 2 deposizioni di uova non fertili.
    A.A.

    Commenta


    • #3
      io invece ne ho una coppia da più o meno 3 mesi e fino ad ora non ho riscontrato nessuna difficoltà.
      il tengo in una vasca del rack con sfagno bagnato e cortecce come nascondigli.
      per quanto iguarda la temperatura li tengo per ora a temperatura ambiente intorno ai 27°.
      sono timidissimi e non è un tipo di animale con cui ci si può giocherellare come una pogona.
      per quanto riguarda l'alimentazione non li ho mai visti mangiare ma hanno fatto sparire ttto ciò che fino ad ora gli ho messo dentro.
      due settimane fa mi hanno deposto un uovo che per ora sembra buono!
      sul sito Deans Crocodile skinks dovresti trovare tutto ciò che ti serve sapere

      Commenta


      • #4
        Concordo con Auguri, temperature sopra ai 25° si sono rivelate mortali in piu' di un caso, qualche risultato migliore con animali cb, i wc non sono resistenti. Se usi la funzione "cerca" troverai altre discussioni.
        Ciao e benvenuto

        p.s. e' uno dei pochi sauri che vocalizza
        Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
        Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
        un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

        Commenta


        • #5
          quindi mi attengo alle discussioni precedenti ma per curiosita' il terrario come lo dovrei costruire?
          Ho letto che si arrampicano , e da altre parti che non ne hanno bisogno poi mi trovo che hanno bisogno di una piscinetta voi dite che e' meglio mettere tutto cio'?
          Per il fatto che non ho mai avuto animali che stanno in posti umidi (fradici) ogni quanto andrebbe cambiato il substrato? immagino che se nessuno li ha mai visti mangiare gli insetti girino e muoiano tranquillamente nel terrario come mi dovrei comportare al riguardo?
          grazie ancora .

          Commenta


          • #6
            Eca ma una curiosità... riusciresti a dargli la temperatura adatta?

            Commenta


            • #7
              i miei wc a 27°/28° non hanno probemi e hanno deposto.
              per quanto riguada la pulizia i miei defecano solo nell'acqua (anche se nn ce li ho mai visti entrare) e nella cassettina per la deposizione con la vermiculite che viene invece usata come latrina.
              quindi di fatto ho cambiato lo sfagno solo una volta sola in 3 mesi.
              Non sono sauri arboricoli e i miei stanno in una vasca all'incirca di 60x40x20
              non mangiano in mia presenza ma appena dopo 10 min che ho chiuso il cassetto generalmente nn ci trovo più niente.
              forse sono stato fortunato ed ho beccato 2 esemplari particolarmente ben adattati ma per quanto mi riguarda a me sembrano più facili dei leopardini.
              forse il mio attuale successo è derivato dal fatto che non vivono in terrario ma in rack e non vedono nessuno tutto il giorno.

              Commenta


              • #8
                Pongers non voglio portarti sfortuna ma i miei sono morti anche dopo 6 mesi, tre mesi non fanno statistica. Comunque la tua teca e' piccola per una coppia quindi cambierei almeno una volta al mese il fondo per evitare parassitosi e funghi, inoltre la temperatura media e' alta e come sai lo stress si accumula. Inoltre tutti raccomandano l'uso di uvb e mi sembra che tu non ne parli

                @eca: non si arrampicano e la vasca dell'acqua e' indispensabile, come il substrato piuttosto alto (10/15 cm perlomeno) e alcune cortecce per scavarci sotto
                Ultima modifica di marconyse; 20-08-2008, 19:15.
                Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                Commenta


                • #9
                  Se vuoi comunque uno scinco con abitudini simili ma piu' attivo e facile da riprodurre, ti consiglio la Riopa fernandi, sicuramente piu' robusta, meno strana esteticamente ma molto piu' colorata!.
                  Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                  Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                  un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                  Commenta


                  • #10
                    Le Riopa fernandi sono belle, decisamente più facili da allevare e, cosa estramente importante, si trovano CB senza difficoltà. L'unica pecca è che, avendo abitudini fossorie, le vedrai in giro per poco tempo. Ciao
                    A.A.

                    Commenta


                    • #11
                      Beh le mie quando mettevo il cibo schizzavano fuori dai loro nascondigli sotterranei
                      Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                      Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                      un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                      Commenta


                      • #12
                        stavo solo sottolineando il fatto che nonostante le "alte" temperature estive non accennano minimamente nessun sintomo di stres. hanno un peso costante, trovo le feci regolarmente, presi in mano sono attivi e appaiono in salute. non ultimo hanno fatto un uovo che ha tutta l'aria di essere fertile.
                        non credo ci sia bisogno di una vasca più grande dato che sono 2 bestioline di 30g l'uno ed è un sauro molto poco attivo. comunque quando le temperature si abbasseranno li metterò in una vasca più grande e terrò un angolo riscaldato a 27° .
                        personalmente non ritengo indispensabili gli uv per questo tipo di sauro. mi limito a spolverare le prede con calcio e d3.
                        Comunque sono a casa mia da 3 mesi ma erano dal mio negoziante da ham di marzo che li teneva più o meno come me.

                        Commenta


                        • #13
                          Chi e' il tuo negoziante ? Daniele?
                          Comunque anche per gli UVB mi riferivo: 1) al fatto che i sauri, al contrario dei gechi, nella maggior parte dei casi non riescono a metabolizzare la D3 in assenza di UVB
                          2) a quanto detto sul sito da te indicato (che da', come consigliato anche a me ad Hamm quando li ho acquistati, dimensioni della teca notevolmente maggiori) .
                          Mi auguro che il tuo uovo sia fertile, e' sempre una gioia quando riusciamo ad avere delle specie insolite cb
                          Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                          Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                          un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                          Commenta


                          • #14
                            il fatto che ho una coppia di pogone, rettili resistenti, passare ad uno che deve avere una costante umidita' (per la temperatura non ritengo ci siano problemi tranne d'estate) ritengo che se partissi per un weekend al mare mi ritroverei con dei problemi oppure il substrato riesce a tenere l'umidita' costante per piu' giorni senza dover vaporizzare?Si parla di giorni o settimana?
                            Cerco di togliermi qualsiasi dubbio dato che di tempo per pensarci ne ho parecchio.
                            tra l'altro ho recuperato un bel tronco di sughero da questa vacanza pensando proprio ad un possibile nuovo amico. ora mi domando solo come pulirlo !Immagino che recuperare pezzi sia un passatempo di molti amanti dei rettili per abbellire i terrari .

                            Commenta


                            • #15
                              Se usi fibra di cocco, torba o Reptijungle non hai problemi per tre o quattro giorni con l'umidita'. Per il tronco una lavata con varechina al 10% e sei a posto.
                              Attualmente allevo:Cordylus beraduccii, Cordylus tropidosternum,Ouroborus cataphractus, Xenosaurus platyceps, Platysaurus imperator, Tiliqua gigas gigas, Tiliqua gigas keyensis, Tiliqua Irian Jaya, Celestus warreni, Egernia frerei, Hemispheriodon gerrardii, Ctenosaura defensor, Lepidophyma flavimaculatum,Geoemyda spengleri
                              Contro la stupidita' gli stessi dei lottano invano
                              un po' di foto https://www.facebook.com/marconyse/photos_albums

                              Commenta


                              Sto operando...
                              X