annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Trapelus pallidus

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Trapelus pallidus

    ImageShack Album - 3 images


    Ecco alcune foto del nuovo allestimento! terrario 80x55x50 temperature interne 45-47°C zona basking 32 zona calda, 26-27°C zona fredda. Che ne dite? ho in progetto di "aumentare" la lunghezza del ramo e aggiungerne un altro visto la propensione semi-arboricola. Spot 75 w neon uvb 8.0. Alimentazione: blatte lateralis, mini grilli, camole dalla farina 1 volta a settimana il tutto spolverato da carbonato di calcio.aspetto altri consigli!

  • #2
    Posso già dirti che se quel neon è posizionato a più di 20 cm dall'animale (come sembra in foto) non serve a nulla. Per il resto il terrario sembra leggermente buio, non so se è la foto però

    Commenta


    • #3
      come misure del terrario ci siamo,un pò vuoto di arredamento se vogliamo,anche le temperature van bene,ma come giustamente dice marcosimo quel neon è troppo lontano ad occhio e croce sarà a 40 cm dal suolo,avresti potuto optare per lampade di ultima generazione es.bright sun o solar reptor,che con le misure del tuo terrario non avresti problemi per sistemarle all'altezza consigliata
      gli animali non mi sembrano messi male anche se l'esemplare che nella foto ha gli occhi chiusi mi convince poco fatto esami delle feci?
      Ultima modifica di babialex; 08-01-2012, 16:52.
      .........Abbiamo imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci, ma non abbiamo imparato l'arte di vivere come fratelli.........

      Commenta


      • #4
        La distanza neon è una cosa a cui avevo pensato. Il punto basking, dove vedete i sauri, è più elevato e arriva a 22 cm dall' uvb. Esame delle feci ancora da fare ma rimedierò il prima possibile! come arredo aggiuntivo cosa consigli babialex?

        Commenta


        • #5
          sinceramente speravo che dall'ultima volta che si era parlato di loro tu avessi fatto esami vari e fossero già state quarantenate....considerato che son passati quasi 3 mesi dal loro acquisto,dai non costa molto fare un esame delle feci ragazzi e vi può evitare dispiaceri ben peggiori
          io ti dò il mio consiglio poi ovviamente non sono li a guardare se lo segui o no
          metti le bestiole in un vascone sterile foglio di giornale,un paio di rifugi,fai l'esame delle feci ed eventuale cura,intanto butti via l'arredamento dell terrario che se dovessero essere parassitati anche l'arredamento è infestato e diventa un circolo vizioso,disinfetti bene il terrario te lo ri arredi bene a modo e a fine cura e dopo aver ripetuto l'esame con esito negativo (qual'ora non lo fosse sarà il tuo veterinario a dirti cosa fare)inserisci le bestiole nella loro nuova dimora
          non ci vuole molto se tutto và bene nel giro di un paio di mesi avrai un bel terrario con animali sani all'interno
          .........Abbiamo imparato a volare come gli uccelli, a nuotare come i pesci, ma non abbiamo imparato l'arte di vivere come fratelli.........

          Commenta


          • #6
            Tengo a precisare il fatto, te lo dico perché lo sto vivendo, che nonostante nel terrario definitivo tenderanno a sembrar star bene, non succederà nella quarantena dove terranno spesso il "muso" e sembreranno iperattive con molta voglia di fuggire.
            Io non lo volevo fare e dubito che se le avrei messe direttamente nel biotopo me ne sarei accorto a occhio, ma sono state positive a ossiuri e in seguito a coccidi (ai...).
            E poi che fai quando ti trovi in una situazione del genere?
            Beh è un pò difficile e spinoso da fare ma comunque doveroso per il loro futuro.

            Commenta


            • #7
              Salve a tutti,
              purtroppo il mio maschio di trapelus pallidus è deceduto pochi giorni dopo aver iniziato la terapia antiparassitaria.Il veterinario l' aveva visto più debole della femmina nonostante non sembrava dare segni di malessere e le feci riscontrassero una medesima concentrazione di parassiti,sono stati positivi entrambi gli esemplari ai coccidi. Ora la femmina si trova in terrario sterile con tutte le condizioni ottimali. Ciò mi ha turbato non poco dando la colpa in primis alla mia inesperienza e ritardo nell' analizzare le feci ma con il senno di poi capendo anche come l' esemplare vendutomi non fosse nelle condizioni più ottimali. Purtroppo il mio occhio era ancora inesperto tanto da non notare il comportamento più sommesso dell' esemplare, le gobbette sulla coda che, a detta del veterinario, mostravano una "certa età". Prendendomi ovviamente la responsabilità dei miei errori chiedo come sia possibile tutelare un qualsiasi neofita dall' occhio inesperto da qualche venditore più "furbo" che riparato dalla sicurezza che può infondere una fiera a tema può cmq rifilare qualche bidone. grazie a tutti per l attenzione.

              P.s. sto modificando, su consiglio di babialex , il terrario definitivo per la mia ormai vedova finchè nel terrario sterile cosi da avere la situazione ottimale una volta deparassitata.

              Commenta


              • #8
                coccidi ed Agamidi...Agamidi e farmaci,spesso brutto binomio,brutto perchè a volte (e i Trapelus ne sono un esempio come tanti)li trovi in pessime condizioni,considerando che sono tutti di cattura e di importazione..quindi a volte la terapia non salva l'animale,per alcuni è morte certa,per questo scegliere l'esemplare più "buono" potrebbe darti qualche possibilità in più,ma non è detto..a volte soccombono anche quelli che sembrano avere un miglior aspetto..un consiglio che posso darti è quello di scegliere il tuo Pet con qualcuno dello staff o comunque con qualche persona più esperta,ormai nelle fiere se ti rivolgi ai vari banchetti di SFN,Tarratitalia ecc ecc qualcuno pronto ad aiutarti lo trovi sempre...non fatevi impietosire se vedete animali malconci,oppure comprate animali mezzi moribondi con la speranza di salvarli,perchè sono proprio quelli che devono essere scartati dall'acquisto..orientati su animali,vigili,belli pieni,che non abbiano secrezioni dalla bocca,occhi ecc ecc..un occhio esperto in questo senso ti aiuterebbe nella scelta...bada bene che l'esame delle feci deve essere fatto il prima possibile..il tempo è vita..
                [COLOR=red]regolamento di SFn----------->[/COLOR] [URL="http://www.sanguefreddo.net/legislazione-informazione-documentazione/27229-regolamento-sfn.html"][COLOR=#e38702]Regolamento SFn[/COLOR][/URL]
                MY PERSONAL WEB SITE [URL="http://www.TUATARA.it"]WWW.TUATARA.it[/URL]
                É più difficile disintegrare un pregiudizio che un atomo.(Albert Einstein)
                [COLOR=sienna]NON RISPONDO A MP SU ALLEVAMENTO....USATE IL FORUM...[/COLOR]

                Commenta


                • #9
                  Grazie Tuatara, ho pensato anch io di rivolgermi ai membri di SFN, consultando questo forum e leggendo consigli e esperienze dei suoi membri più esperti sto aquisendo( spero più competenza per soddisfare al massimo le esigenze di questi animali, su questo, sfogliando gli album ho visto che tu li possiedi e volevo sapere se eri riuscito a riprodurli e magari qualche cb in giro dove lo si possa trovare. Vorrei ricreare la coppia o magari un trio. Per tre esemplari è sufficiente il terrario che ho? 80x55x50?

                  Ps: ho trovato le "pietre" del briko che usi tu e devo dire che sono veramente belle e utili per creare terrazzamenti e nascondigli!

                  Commenta


                  • #10
                    ciao..avevo un trio qualche anno fà,una femmina mi morì poco dopo l'acquisto..la coppia superstite piena di parassiti sia interni che esterni ha avuto una quarantena lunga e direi snervante,sia per loro ma anche per il sottoscritto,che dovevo pulire e tenere tutto sotto la massima pulizia ,ricordo che durò diversi mesi,i coccidi e la terapia avevavo indebolito gli animali,fortunatamente con il tempo si ripresero bene,soprattutto la femmina,se vedi le foto sul mio book dovresti vedere la femmina come si era ripresa bene,riuscii a farli accoppiare,si accoppiarono diverse volte in pochi giorni,andava tutto alla grande,la femmina prendeva peso ecc ecc..mi morì di distocia poco prima di deporre,ci rimasi molto male,anche perchè stava andando tutto bene.....pazienza,vendetti il maschio dopo poco..è estremamente difficile trovare Trapelus in buone condizioni,che io sappia non ci sono al momento dei cb...successivamente mi capitarono altri esemplari ma ovviamente non erano buoni,mezzi moribondi,occhi socchiusi, e lasciai perdere..l'intenzione di riprenderli c'è,ma fin quando non vedo esemplari quantomeno decenti non mi avventuro ..per te non sarà facile trovare la compagna...ad ogni modo un 80x50x50 andrà bene per una coppia o per un maschio e due femmine..quelle pietre sono ottime ..le uso ormai per tutti i deserticoli e per gli animali da steppa..
                    [COLOR=red]regolamento di SFn----------->[/COLOR] [URL="http://www.sanguefreddo.net/legislazione-informazione-documentazione/27229-regolamento-sfn.html"][COLOR=#e38702]Regolamento SFn[/COLOR][/URL]
                    MY PERSONAL WEB SITE [URL="http://www.TUATARA.it"]WWW.TUATARA.it[/URL]
                    É più difficile disintegrare un pregiudizio che un atomo.(Albert Einstein)
                    [COLOR=sienna]NON RISPONDO A MP SU ALLEVAMENTO....USATE IL FORUM...[/COLOR]

                    Commenta


                    • #11
                      Per Longarone volevo vedere se ne trovavo, magari già in coppia in modo da quarantenarli insieme o è un errore? mi dispiace tenere la femmina da sola e vorrei almeno tentare una riproduzione! Se poi uno con la tua esperienza mi dice che ha trovato difficoltà mi preoccupo un pò! Che sfortuna la tua comunque!
                      cmq vedrò di prendere solo esemplari che sembrino in salute altrimenti si godrà la sua reggia ancora per un bel pò da sola! se avrò qualche dubbio specifico sull' allevamento spero di poter contare su di te visto l esperienza diretta.

                      Commenta


                      Sto operando...
                      X