annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Ritrovamento testudo marginata

Comprimi
Questa discussione è chiusa.
X
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Ritrovamento testudo marginata

    Ciao a tutti spero possiate aiutarmi? Ho trovato in una strada di campagna dalle mie parti una testudo marginata che ora detengo ma senza alcun documento. Ho provato a contattare il corpo forestale ma ad oggi non mi hanno ancora dato risposta. Come devo comportarmi per non correre rischi?

  • #2
    Sinceramente avresti dovuto lasciarla lì dove l'avevi trovata...

    Pensi che sia di qualcuno e che l'abbia persa? In tal caso, se avesse il microchip, forse si potrebbe risalire al documento di appartenenza...

    Commenta


    • #3
      Il problema è che qui in Lombardia non ci sono tartarughe terrestri specie tra le risaie! avrei dovuto lasciarla alla mercè di qualche trattore che l'avrebbe "frullata"?

      Commenta


      • #4
        No, ma tieni conto che comunque non potrai tenerla, perché non puoi regolarizzare la sua posizione...

        Puoi provare a contattare un veterinario della zona, magari qualcuno l'ha persa e la sta cercando... Poi oltre che contattare la forestale non puoi fare molto purtroppo...

        Commenta


        • #5
          Sinceramente avresti dovuto lasciarla lì dove l'avevi trovata...
          Non credo proprio che sarebbe stata una buona idea , visto che con le temperature attuali sarebbe sicuramente morta ...
          Io adesso di preciso , in caso di ritrovamento , non so quali siano le pratiche da svolgere , ma a parer mio consigliare di lasciarla in mezzo alla strada è sbagliato ...
          Il problema è che qui in Lombardia non ci sono tartarughe terrestri specie tra le risaie! avrei dovuto lasciarla alla mercè di qualche trattore che l'avrebbe "frullata"?
          Vuoi dire che l'hai trovata in una risaia ? in pieno inverno ? Chissa come ci è finita

          Commenta


          • #6
            All'inizio si era parlato di campagna...

            Commenta


            • #7
              L'ho trovata la primavera del 2011 e ho immediatamente contattato la forestale che mi ha chiesto se potevo tenerla e che mi avrebbero fatto sapere. Il paese dove abito e quello vicino sono molto piccoli e ho chiesto ma nessuno ha perso una tartaruga. Ho interpellato la forestale più di una volta ma sono sempre stati vaghi e non mi hanno detto cosa avrei dovuto fare con l'animale. Terrò le mail che gli ho inviato come garanzia nel caso qualcuno mi chiedesse da dove arriva!

              Commenta


              • #8
                Ma quindi la detienni da quasi 3 anni?

                Commenta


                • #9
                  Originariamente inviato da Acquarion Visualizza il messaggio
                  All'inizio si era parlato di campagna...
                  Le risaie da me sono in campagna

                  - - - Updated - - -

                  Originariamente inviato da SgtSagara Visualizza il messaggio
                  Ma quindi la detienni da quasi 3 anni?
                  Sì cosa dovrei fare liberarla e lasciarla morire?

                  - - - Updated - - -

                  Gli ho costruito una recinzione in cortile di 10 m per 7m e da allora vive lì. Solo che io non sono molto esperto in tartarughe poi é li sola soletta tutto l'anno!

                  Commenta


                  • #10
                    la cosa migliore sarebbe stata portarla in un centro di recupero per la fauna in modo che potessero controllarne il microchip e lo stato di salute e inserirla in un progetto di ripopolamento.
                    La recinzione è grande abbastanza, ma non dopo che ha sperimentato la libertà.
                    Sulla Forestale non so cosa dire, è il loro lavoro e sapranno loro il perchè di quelle risposte e quali sono i limiti di tolleranza verso il bracconaggio (tecnicamente si chiama così).

                    Ma veniamo a noi, non puoi regolarizzare la detenzione, in attesa di risposte della forestale guarda le schede di allevamento o fai domande.
                    Se trovi centri di recupero ESPERTI e FIDATI (non di quelli che la prendono per regalarla a un amico che la deterrà nel tuo stesso modo se non peggio), portala lì e ascolta cosa hanno da dire, mettendo in conto che è giusto che torni in libertà.
                    Assolutamente non liberarla autonomamente, rischi di fare un danno genetico.

                    Commenta


                    • #11
                      Non ha alcun microchip l'ho fatta controllare da un veterinario. Torno a ripetere che è una specie che dalle mie parti "pianura padana" non esiste a quanto ne so. Io l'ho raccolta con l'intenzione di affidarla alla forestale perché pensavo che loro si sarebbero attivati per trovargli una casa. Comunque non sta male la nutro regolarmente e da quando ce l'ho è aumentata di peso e di misura. Ora è in letargo e questa primavera proverò ancora a contattare qualcuno. Scusa Fagiolo ma in che modo dovrei tenerla?

                      Commenta


                      • #12
                        Allora il recinto è grande per un animale nato in cattività, e sono convinto che non la tratti male, ma se viene dalla libertà è abituata a non avere recinti.
                        Hai fatto bene a contattare la forestale, a conservare le loro missive, e farai bene lo stesso a contattare un centro di recupero serio. Probabilmente era detenuta illegalmente da qualcuno.
                        Comunque il tuo dovere da cittadino lo hai fatto, per l'alimentazione leggi la scheda, a quanto ho capito per il letargo non ha problemi, la solitudine non dà problemi alle testuggini (sono animali solitari e non interagiscono se non per l'accoppiamento).

                        Quindi cerca di tenerla al meglio come già stai facendo in attesa di una sistemazione da parte delle autorità, ne frattempo non inserire altri esemplari nel recinto: se nascessero dei piccoli non potresti denunciarli, nè regalarli, venderli o tenerli nè liberarli.

                        Se a primavera trovi un progetto serio di recupero o reinserimento contatta i responsabili, cedi loro l'esemplare (sempre che lo vogliano) e fatti rilasciare un documento che ti tuteli nel caso la forestale si ricordasse della tua richiesta e volesse da te l'animale.

                        Commenta


                        • #13
                          Originariamente inviato da Teo83 Visualizza il messaggio
                          Scusa Fagiolo ma in che modo dovrei tenerla?
                          Scusa, ma forse non hai ben compreso quanto ti hanno detto finora: NON LA PUOI TENERE.
                          va da se che parlare di consigli di allevamento non ha senso, hanno invece senso quanto ti hanno detto riguardo il contattare ancora una volta in modo deciso la Forestale e eventuali centri nella tua zona.
                          Solo la Forestale puo' eventualmente decidere di affidare a te l'esemplare in attesa di trovare sistemazione idonea, fino a quel momento sei a tutti gli effetti fuorilegge tuo malgrado.
                          Prima di chiudere, a scanso di equivoci, ti linko l'ormai classica avvertenza per questi casi.
                          http://www.sanguefreddo.net/showthre...a-basta!!!!!!!
                          NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                          Commenta


                          • #14
                            Integro la chiusura, con l'invito generale per chi si ritrovasse in situazioni simili, di rivolgersi anche ai Centri di recupero Animali Selvatici (CRAS)
                            http://www.recuperoselvatici.it/elenco.htm
                            Grazie all'utente Fagiolo per l'interessamento e il contributo attivo.
                            NON rispondo a messaggi privati relativi ad allevamento ecc, usate il FORUM!

                            Commenta


                            Sto operando...
                            X