annuncio

Comprimi
Ancora nessun annuncio.

Nuove tartarughe in CITES??

Comprimi
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Nuove tartarughe in CITES??

    Volevo comunicarvi che dal 17 al 25 novembre 2004 a Bangkok ci sara la riunione del comitato Word Conservation Congress della IUCN.
    Questo comitato quello autorizzato su votazione a varire la RED LIST e aggiungere o togliere animali nelle varie appendici della CITE ed eventualmente limitare le quote di export.

    Queste sono le proposte dei vari paesi per le tartarughe:

    Madagascar:Spider Tortoise Pyxis arachnoides Transfer from Appendix II to appendix I

    USA: Snail-eating turtle Malayemys spp. Inclusion in Appendix II

    Indonesia: Malayan Snail-eating Turtle Malayemys subtrijuga Inclusion in Appendix II

    USA: Flat-shell turtle Notochelys spp. Inclusion in Appendix II

    USA:Soft-shell turtles Amyda spp. Inclusion in Appendix II

    USA:Carettochelydidae spp. Inclusion in Appendix II

    Indonesia:Fly River Turtle Carettochelys insculpta Inclusion in Appendix II

    Indonesia, USA:Roti Snake-necked Turtle Chelodina mccordi Inclusion in Appendix II

    Ci deve essere ancora la votazione ma, raramente in passato queste richieste non sono state accolte.
    Occhi aperti per possibili regolarizazioni di animali gi in vostro possesso per il futuro.

  • #2
    uffa....

    nomi scientifici non potevaano metterli??

    vabb.... tienici informati

    Commenta


    • #3
      Veramente se leggi bene c' sia il nome comune che quello scentifico, faccio una modifica e le metto in grassetto (sen il Biggi mi fa il Cu.o)

      Commenta


      • #4
        non su tutti c' il nome per..

        Commenta


        • #5
          grazie per l'avviso! sempre interessanti questi aggiornamenti!
          un bene limitare le importazioni... solo che i prezzi impenneranno ancora di pi!
          immagino le pyxis che gi costano...

          Commenta


          • #6
            sono pienamente a favore a includere nel cites queste tartarughe

            Commenta


            • #7
              Credo che per la maggior parte delle tartarughe menzionate il problema che nel sud est ne mangiano un quantitativo sproporzionato e il numero si st abbassando pericolosamente.
              Anche io la penso come voi, l'unico mio dubbio che mentre sulle esportazioni ad uso terraristico (soprattutto per le esportazioni verso la UE e USA )ci sono controlli abbastanza seri nei paesi del sud est la situazione molto diversa e i controlli pi blandi, speriamo in bene.

              Commenta


              • #8
                Ho aggiunto i due nomi scientifici che mancavano

                Commenta


                • #9
                  non capisco questa riga:

                  USA:Carettochelydidae spp. Inclusion in Appendix II
                  l'unico rappresentante della famiglia la Carettochelys insculpta(nuova guinea)

                  Commenta


                  Sto operando...
                  X